Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

contenitori di recupero toner

Vuoi importare contenitori di recupero toner dalla Cina e guadagnare sul serio con questa attività? Leggi questo testo integralmente perché stai per scoprire:

  • come realizzare utili con l’acquisto di contenitori di recupero toner dormendo sonni sereni la notte

  • come evitare l’errore che da solo è in grado di causarti un fallimento economico oltre l’inimmaginabile

  • come selezionare i migliori produttori cinesi di contenitori di recupero toner risparmiando preziosissimo tempo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

Il business dell’importazione di contenitori di recupero toner è al centro di variegati dibattiti in questi ultimi anni, in quanto è particolarmente proficua (a condizione sia svolta in maniera corretta). Importare dalla Cina contenitori di recupero toner è un’opportunità da non sottovalutare assolutamente per le aziende già avviate, che desiderano cimentarsi in una sfida innovativa.

Tuttavia, contemporaneamente può essere una soluzione ottimale anche per chi sta rivolgendo le proprie attenzioni al mondo del business per la prima volta, con l’entusiasmo e l’energia di coloro che intraprendono la strada della creazione di una nuova azienda da zero.

Cogli l’occasione pertanto di leggere le righe seguenti . Scoprirai:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  • Il modo più efficace per massimizzare i profitti, senza disagi, e preoccupazioni con l’importazione di contenitori di recupero toner;
  • In che maniera non commettere errori da esordienti che potrebbero mettere in ginocchio la tua azienda ancora prima di iniziare la trattativa;
  • Che i migliori importatori cinesi di contenitori di recupero toner non sono irraggiungibili, e potrai iniziare a interagire con loro senza inutili dispersioni di tempo e denaro.

I benefici che si ottengono da questo tipo di business sono numerosi; leggiamoli insieme:

  1. Il beneficio primario è il risparmio economico: importare contenitori di recupero toner dalla Cina comporta un una riduzione delle voci spesa notevole poiché, una volta eliminati i costi associati ai canali tradizionali e ai molteplici passaggi soggetti intermediari attraverso i quali transita la merce prima di arrivare a te, l’acquisto è diretto. Il prodotto è acquistato direttamente dal fornitore, contenendo le spese.
  2. Il secondo immenso beneficio, uno degli aspetti sicuramente più innovativi di questo tipo di operazione, è la possibilità di personalizzazione di di tutti gli oggetti contenitori di recupero toner acquistati: attraverso il rapporto diretto con i produttori diventa possibile richiedere cambiamenti personalizzati, ad es. caratterizzare l’oggetto con il tuo logo o tutte le modifiche tecniche o stilistiche che riterrai utili.
  3. Terzo vantaggio, è l’assenza di legami contrattuali: i produttori cinesi non prevedono di solito quantitativi minimi di articoli da ordinare, non sono previste limitazioni di zona e non esistono listini prezzi dettagliati. In altri termini, sei assolutamente libero di importare gli oggetti che desideri alle condizioni che a tuo parere sono più favorevoli alle tue tue necessità aziendali.

Presta attenzione a una cosa, tuttavia: la mancata conoscenza da parte degli imprenditori come te di un’importante fase dell’operazione, potrebbe trasformare una transazione partita bene in un buco nell’acqua. Nella gran parte dei casi, infatti, tutta l’operazione risulta fallimentare se l’importatore di contenitori di recupero toner ignora la “regola d’oro” per importare contenitori di recupero toner (che vedremo tra poco): basta davvero poco per trasformare queste importazioni senza speranza in ottime opportunità di guadagno.


Iscriviti alla Newsletter

Ottimo, si parte!

Importare e vendere contenitori di recupero toner in Italia potrebbe rappresentare per te l’occasione perfetta dal punto di vista del risparmio economico e del fatturato, a condizione che essa sia condotta nel modo giusto fin dal principio.

Per acquistare direttamente contenitori di recupero toner dalla Cina è doveroso sostanzialmente essere capaci di ridurre il rischio sempre presente di problematiche e massimizzare il guadagno sull’investimento comprendendo, prima ancora di iniziare l’importazione stessa, la serietà e l’affidabilità del fornitore. Come esempio, un produttore in Cina verificato di contenitori di recupero toner ha sempre un gruppo disposto a seguirti durante sia tutta la fase di pre-vendita che nella fase di chiusura ordine, in caso si dovesse procedere ad un un ordine successivo.

Fornitori difficilmente disponibili on line o che non rispondono alle email in un lasso di tempo di qualche ora (anche la domenica), per quanto ne siamo a conoscenza, non sono fornitori con cui fare affari.


Iscriviti alla Newsletter

Indicazioni sui requisiti necessari per importare stock cinesi di contenitori di recupero toner:

In ogni caso, affinché tu possa dormire tranquillo durante la fase di importazione, è di indiscussa importanza avere presente come un produttore dalla Cina di contenitori di recupero toner deve assolutamente rispondere a questo elenco di requisiti:

L’azienda di produzione di contenitori di recupero toner deve essere regolarmente registrata in Cina: è dunque improrogabile accertarsi che questa sia registrata ed operativa alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per consentire che i nostri clienti in Italia, importatori di contenitori di recupero toner, possano avere la garanzia di confrontarsi con produttori cinesi riconosciuti al 100%, il nostro gruppo è giornalmente in contatto con la camera di commercio di Pechino; in questa maniera ci assicuriamo che le aziende produttrici di contenitori di recupero toner che sono in affari con i nostri clienti siano regolarmente attive durante l’importazione. In caso contrario, chi decide di importare contenitori di recupero toner dalla cina, potrebbe andare incontro ad una infinita serie di seccature, tra i quali quello di essere accusato per “dichiarazione di falso” che in Cina è severamente punito e che porterebbe quasi certamente al sequestro e alla distruzione degli articoli che hai già pagato.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore di contenitori di recupero toner deve essere veramente un produttore con delle officine in cui materialmente realizza i prodotti e non un anonimo distributore.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Infatti, sognando di fare il grande salto per comprare dalla cina e rivendere contenitori di recupero toner, nell’ottica del ”fai-da-te e fai per tre”, in marketplace importanti come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc. o nei siti di grossisti cinesi online di contenitori di recupero toner in generale, è consueto imbattersi nelle migliaia di fabbriche che si atteggiano a produttori diretti ma che, a tutti gli effetti, si svelano essere solamente degli prestanome, delle trading company, oppure dei grossisti cinesi di contenitori di recupero toner sebbene si presentino con un portale super aggiornato, con tanto di foto di capannoni ed indirizzo fisico nelle regioni industrializzate più conosciute di tutta la Cina.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

niente da ridire contro le trading company ma il problema si evidenzierà quando, desiderando comprare in stock contenitori di recupero toner dalla Cina, interfacciandoti con loro, ti troverai a voler chiedere di effettuare delle modifiche o customizzazioni sui prodotti che stai acquistando, cosa per altro decisiva da un punto di vista strategico. In questo caso, qualsiasi trading company non potrà che fornirti un supporto scadente perché la persona con cui ti relazionerai, non essendo all’interno della fabbrica produttrice, ti farà probabilmente perdere tantissimo tempo prezioso in non necessari tempi morti (giorni, a volte settimane intere) e molto denaro speso per la ricezione di campionature non necessarie. Immagina di ricevere contenitori di recupero toner che non si conformano ai tuoi standard o quelli previsti dalla legge: sarebbe un duro colpo… Naturalmente, il tutto dopo aver pagato articoli, trasporto, sdoganamento e trasporto finale: un cataclisma.

I fornitori cinesi di contenitori di recupero toner aggiunti nel nostro archivio sono invece esclusivamente aziende di produzione con capannoni e stabilimenti di produzione che rispondono a tutti i requisiti stabiliti affinché la tua compravendita venga portata a conclusione senza problemi.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore di contenitori di recupero toner deve avere in regola tutte le certificazioni sulla produzione e sui prodotti: sono la parte imprescindibili legati alla conclusione dell’operazione.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Può succedere che, a causa della mancanza o certificazioni contenenti errori sulla filiera o di test report aggiornati, l’attività di importazione di contenitori di recupero toner potrebbe non concludersi affatto. Anche in questo caso il problema reale è che l’intera partita di articoli ti potrà essere bloccata o sequestrata nel momento dello sdoganamento, ovviamente tutto ciò dopo che la tua attività avrà già corrisposto il pagamento dello stock, fatto il pagamento del trasporto e delle prime spese in dogana.

I fornitori di contenitori di recupero toner cinesi affidabili archiviati nel nostro archivio sono forniti della documentazione relativa alla qualità della produzione e della merce.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda di contenitori di recupero toner deve essere assolutamente referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Desiderando nello specifico importare contenitori di recupero toner dalla Cina, è facile imbattersi in venditori cinesi che, pur di chiudere un affare in più, sono disposti a dichiarare dati non corretti o a promettere servizi che poi non ti verranno mai forniti, soprattutto per ciò che riguarda il confezionamento della merce, il packaging e i molti altri aspetti relativi al carico. Sottovalutare questo aspetto sta a significare in definitiva non stare tranquilli fino a quando l’ordine non sarà arrivato e sarai sicuro di non aver ricevuto merce improponibile sul mercato perché non sicura.

Le ditte con le quali ti metteremo in contatto sono certamente referenziate: in ogni azienda infatti abbiamo un nostro uomo di riferimento che ci rappresenta.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda di produzione di contenitori di recupero toner deve avere un gruppo tecnico altamente specializzato, con l’abilità di soddisfare le tue esigenze e completare le modifiche in tempi rapidi per non ritardare ulteriormente gli ordini.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Acquistando direttamente dal produttore devi poter avere l’opzione di personalizzare l’ordine o di chiedere qualche modifica tecnica, qualora fosse necessaria; in caso contrario ti vedresti costretto ad importare della merce anonima, proprio come fanno i tuoi concorrenti, con il risultato che, senza differenziazione, ti vedrai costretto ad abbassare ulteriormente i prezzi. Invece, un prodotto particolare, personalizzato e migliorato, ti consentirà di mantenere i prezzi più elevati rispetto ai tuoi concorrenti mantenendo immutate (o addirittura in crescita) le richieste da parte dei tuoi clienti perché… contenitori di recupero toner così potranno essere trovati solo dalla tua Ditta.

Tutti i fornitori con cui ti entrerai in contatto ti permetteranno sempre di modificare o personalizzare i loro articoli in modo che si sposino al meglio con le esigenze dei tuoi clienti e del tuo target.


Iscriviti alla Newsletter

La produzione di contenitori di recupero toner deve poter dimostrare di esportare in Europa regolarmente.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Bisogna evitare di importare contenitori di recupero toner dalla Cina tramite una azienda di produzione che non ha mai venduto in Europa: è proprio in casi come questi che spesso si rivelano i problemi più gravi. Potrebbe accadere ad esempio che una azienda produttrice di contenitori di recupero toner sia in perfetta regola con le leggi degli Stati Uniti o dell’Australia, dove magari ha già esportato in passato, e che per la smania di vedere in Europa (magari rifilando i suoi prodotti proprio a te), ti assicuri che ha tutte le carte in regola per farti importare contenitori di recupero toner in Italia . Anche in questo caso, il risultato potrebbe essere un disastro! Accade sovente che i produttori consegnino prodotti fuori norma rispetto le leggi vigenti nel paese di arrivo. Il fatto è che, anche in questo caso, la responsabilità è solo tua. con un sostanziale aggravio dei costi e grandi perdite di tempo e, quasi sicuramente, con il conseguente sequestro e distruzione (a tuo carico) della merce importata.

I fornitori cinesi di contenitori di recupero toner con cui, attraverso noi, concluderai buoni affari sono testati sotto questo profilo e sono esercitati ad esportare in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina consigliata: prodotti italiani in cina

Impariamo come importare contenitori di recupero toner dalla Cina conoscendo burocrazia, corretta documentazione e rimanendo sereni

L’import di stock contenitori di recupero toner cinesi per la rivendita in Italia comporta la conoscenza dell’esistenza di alcuni documenti e certificazioni. Non dare il giusto peso o sottovalutare questo tipo di documentazione significa compromettere suicuramente l’intera importazione di contenitori di recupero toner dalla Cina, con notevoli rischi economici per la tua attività.

Il primo documento che esaminiamo è l’analogo della nostra fattura, la Commercial Invoice, seguono la Packing List (la nostra bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed per ultimo il Certificato di Origine. La corretta compilazione di tutti i documenti è un fattore determinante per garantire la loro regolarità: questa è la documentazione obbligatoria, quella adeguata e a norma che ti permetterà di condurre in totale tranquillità la tua merce fino al tuo magazzino in Italia.

Illustriamo, quindi, nei dettagli ogni singolo documento richiesto ad importare contenitori di recupero toner dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Sulla Commercial Invoice sono riportati nei dettagli tutti i dati riferiti al fornitore cinese di contenitori di recupero toner, l’importatore (quindi i tuoi), i termini e le modalità del pagamento dei beni, e la specifica di tutti gli articoli esportati, ovvero prezzi, con subtotali e totale complessivo.

L’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva verrà calcolata sul valore totale riportato dalla Commercial Invoice.

La Packing List rappresenta, invece, un documento che mira a descrivere le specifiche più concrete degli oggetti importati. Oltre ai dati delle due figure dell’operazione (esportatore e importatore), il documento riporta nei dettagli le caratteristiche del carico: numero complessivo delle unità di merce, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e altri dati numerici atti a rendere univoco il tuo carico.

La Polizza di Carico rappresenta un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore. Qui vengono riportati i dati del fornitore, dell’importatore e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. La verifica della regolarità dei dati qui riportati è verificata attraverso la coerenza di tali dati con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, in ultimo, è il certificato rilasciato dalla camera di commercio cinese, e su cui sono riportati anche i dati della Commercial Invoice. È di fondamentale importanza che anche in questo certificato, esista assoluta coerenza tra i dati qui riportati e quelli presenti in tutti gli altri documenti di viaggio.

Descrivendo i quattro documenti richiesti, è palese come una variabile da non sottovalutare nella loro presentazione in fase di sdoganamento, è la coerenza dei dati e dei valori riportati su ciascuno di essi rispetto agli altri. Ogni errore di forma o trascuratezza durante la loro redazione potrebbe condurre anche a pesantissime conseguenze l’intera operazione, conducendo al sequestro temporaneo o definitivo dei beni oltre che sanzioni, fino all’esito finale della distruzione totale del carico, con spese a tuo carico, comprese quelle dello smaltimento conseguente.

Il nostro team ti mette in contatto unicamente con produttori di contenitori di recupero toner cinesi che possiedono un lungo percorso di esportazione di merci in Europa. Il loro staff amministrativo è in grado di adempiere a tutte le pratiche burocratiche garantendo completa congruenza tra i documenti necessari all’import, in maniera da assicurarti che l’operazione giunga a buon fine e senza intoppi fino a portati l’intero carico al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche qui:

Acquisire contenitori di recupero toner di test: le campionature

Se è tua intenzione importare contenitori di recupero toner in stock dalla Cina, quasi sicuramente sei già a conoscenza che, prima di iniziare la produzione di contenitori di recupero toner vera e propria, è caldamente consigliato sondare non meno di due aziende produttrici altamente qualificate. La fase valutativa richiede, solitamente, grandi risorse di tempo: tieni a mente anche soltanto il problema rappresentato dalla ricerca delle aziende più adeguati alle tue necessità nel mercato sterminato dei fornitori cinesi presenti in internet, e tutte le difficoltà di comunicazione, quasi sempre in lingua inglese, che dovrai affrontare. Conclusa ricerca, probabilmente, ti ritroverai quasi al punto da cui sei partito, e le campionature di test te le farai spedire da aziende che, per stanchezza e mancanza di tempo, molto probabilmente andrai a scegliere a caso e senza avere la reale garanzia della loro affidabilità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo grande ostacolo che incontrerai sarà, dunque, la notevole quantità di tempo che dovrai investire nella ricerca. L’ostacolo successivo sarà quello relativo ai costi che sarai costretto ad affrontare per farti inviare le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, oltretutto, se spedite da aziende non a conoscenza della burocrazia necessaria, potrebbero esse stesse farti passare dei bei guai doganali.

Ma i problemi che si incrociano nell’importazione basata sul fai da te, senza il supporto di uno staff professionale come il nostro, non finiscono qui. Supponi di avere individuato il fornitore, di avere ottenuto campionature di ottima fattura, ma poi scopri che il produttore che te le ha prodotte non ha le abilitazioni per esportare nel nostro continente. Acquisire le campionature è dispendioso sia in termini di tempo che di trasporto, e se non finalizzate espressamente all’ottenimento dello stock, sono assolutamente inutili. Infine, non dimenticare mai che gli oggetti che andrai a vendere in Italia sono sotto la tua diretta responsabilità: se il fornitore non è molto attendibile, potresti incorrere in gravissime conseguenze penali.

La necessità di interagire con un fornitore cinese altamente qualificata e affidabile sotto ogni aspetto professionale è quindi davvero una caratteristica da non trascurare assolutamente per te che aspiri a avviare l’operazione dell’importazione diretta di contenitori di recupero toner. Il ‘fai da te’, in questo caso risulta essere molto costoso (sia tempo che denaro) oltre che rischioso per le possibili conseguenze penali.

Affidarsi a chi, come noi, in anni di esperienza ha strutturato una reale rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è senza dubbio la soluzione più economica e sicura e che può certamente condurre a buon fine la tua importazione dalla Cina di contenitori di recupero toner.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimenti: aziende italiane cina

La regola d’oro per vendere con profitto in Italia stock cinesi di contenitori di recupero toner

Se stai considerando di intraprendere la strada dell’importazione diretta di contenitori di recupero toner cinesi e vuoi scongiurare tutti gli imprevisti, i danni e le questioni imputabili a esportatori cinesi non affidabili, la regola d’oro è: evitare il fai-da-te e servirti dei contatti dei fornitori presenti nel nostro archivio.

Potrai importare direttamente dalla Cina contenitori di recupero toner, con la serenità di sapere che il fornitore cinese da noi selezionato è “abilitato” a vendere nelle nazioni facenti parte della Unione Europea ed in Italia. In sostanza, i produttori presenti nel nostro archivio sono già registrati presso le dogane come esportatori regolari e non hanno mai incontrato problemi con la loro merce in nessuno dei paesi dell’Unione Europea.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Per importare contenitori di recupero toner dalla Cina è necessario selezionare il giusto produttore. Fare questo lavoro in modo professionale e in maniera efficace e definitiva significa attivare molte risorse: bisogna avere osservatori qualificati sul posto che confermino i dati, che facciano ispezioni nelle aziende di produzione e che accertino che la ditta sia realmente ancora attiva (anche burocraticamente) al momento della trattativa. Selezionare un fornitore affidabile di contenitori di recupero toner cinese vuol dire dedicare molto tempo alla valutazione: niente deve essere lasciato al caso, perché quando l’ordinazione arriva alla dogana, beh… allora è proprio il caso di dire che, in quel momento, davvero “la legge non ammette ignoranza.”

In pratica, trovare il produttore cinese adatto di contenitori di recupero toner, iniziando da zero, significa

  • dover individuare due possibili produttori in Cina di contenitori di recupero toner di alto profilo da mettere a confronto; da equiparare; devono essere professionali, qualificati, autorizzati all’esportazione di contenitori di recupero toner in Italia e muniti di tutte le certificazioni richieste ai fini di un corretto sdoganamento.
  • acquistare campionature di contenitori di recupero toner da entrambi al fine di valutare quale tra i due fornitori sia il più conforme alle tue aspettative, anche in termini di rapporto qualità-prezzo.

Per merito del nostro database aggiornato di produttori di contenitori di recupero toner cinesi, eliminerai alla radice le incognite burocratiche sui fornitori e scavalcherai i concorrenti italiani, con il vantaggio di risparmiare il tuo tempo, i tuoi euro e con la sicurezza di ottenere un prezzo finale veramente interessante.


Iscriviti alla Newsletter

A questo punto hai due possibili scelte:

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

Vuoi essere il “piccolo importatore fai-da-te” oppure giocare utilizzando le stesse soluzioni che attualmente utilizzano i maggiori player di stock import di contenitori di recupero toner sul mercato, risparmiando un sacco di soldi, il tuo tempo produttivo e, soprattutto, con la assoluta sicurezza di poter fare sogni d’oro durante tutta la conclusione dell’acquisto di contenitori di recupero toner dalla Cina.? La decisione è tua, scegli tra:

  1. Cercare da te le fabbriche di contenitori di recupero toner da cui importare, gettando via tempo e spendendo inutilmente parecchie centinaia di Euro, senza alcuna speranza di dormire sonni tranquilli durante tutte le notti dell’azione di import.
  2. Affidarti a noi per acquisire subito e senza sforzo il contatto del miglior produttore cinese di contenitori di recupero toner, quello adatto per il tuo progetto di import: un imprenditore serio ed affidabile, con prodotti conformi, abilitato all’esportazione di contenitori di recupero toner in Italia, disponibile in qualsiasi momento attraverso e-mail, Skype, telefono o Whatsapp, selezionato e certificato da noi, apposta per le attività come la tua.

La scelta spetta a te.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso contenitori di recupero toner e grossisti di contenitori di recupero toner su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *