Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

frazionatori elettronici

Vuoi importare frazionatori elettronici dalla Cina e guadagnare sul serio con questa attività? Leggi questo manuale per intero perché stai per scoprire:

  • come fare soldi con l’importazione di frazionatori elettronici dormendo sonni sereni la notte

  • in quale modo evitare il grosso errore che da solo può procurarti un disastro economico oltre l’inimmaginabile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di frazionatori elettronici risparmiando tempo irrinunciabile e denaro prezioso


Iscriviti alla Newsletter

La ormai ampia ed imponente globalizzazione associata all’apertura di tutti i mercati al commercio internazionale, individuano per le imprese del nostro paese un’ottima opportunità per estendere la propria attività. Al giorno d’oggi è infatti divenuto più semplice coprire nuovi settori di mercato grazie a prodotti cinesi di nuova generazione o aggiornati ai nuovi standard, reperiti in Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una buona condotta di ogni fase dell’importazione di frazionatori elettronici, è in grado di garantire:

  1. Una contrazione della voce costi per l’acquisto degli oggetti da rivendere: il rapporto diretto tra impresa-fabbricante assicura, infatti, l’esclusione di tutte le figure di tramite ed i costi che ulteriori che queste figure comportano;
  2. Una personalizzazione di qualità dei beni con la possibilità di apporre il proprio marchio o chiedere al produttore variazioni tecniche o stilistiche;
  3. Una completa libertà di conduzione delle vendite senza da legami contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi di vendita, l’organizzazione delle merci, e tutte le azioni di promozione;

Non tutte le aziende di importazione di frazionatori elettronici in Italia però sono adeguate a raggiungere un aumento aumento del proprio fatturato da questo tipo di lavoro in quanto, purtroppo, troppo spesso ignorano alcuni funzionamenti di base o, più semplicemente, sono prive dei nominativi corretti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Studia attentamente cosa ti diremo qui sotto perché, grazie a ai nostri consigli, ti sarà possibile:

  • Individuare ogni cosa che è necessaria per una redditizia e garantita operazione di import di frazionatori elettronici;
  • Evitare i tipici errori delle imprese meno esperte in importazioni minimizzando lo spreco di denaro (e tantissimo tempo);
  • Metterti in contatto con i migliori esportatori cinesi di frazionatori elettronici.

Illustrate questi primi passi, importare e vendere frazionatori elettronici in Italia può rappresentare una grande possibilità e un bivio di scelta determinante per qualsiasi impresa dedicata al settore, che si sta confrontando con la recente crisi economica.

Parlando di import, occorre sapere che, al fine di acquistare direttamente frazionatori elettronici dalla Cina, occorre conoscere gli adeguati fornitori e fare un esame valutativo della loro professionalità, a partire dalla loro disponibilità ai contatti diretti e indiretti: una parte davvero imprescindibile nel contesto dei rapporti commerciali di questa tipologia.


Iscriviti alla Newsletter

Ottimo, si parte!

Importare e vendere frazionatori elettronici in Italia potrebbe significare per te un grande interesse sotto l’aspetto del risparmio economico e del fatturato, a patto che essa sia condotta con cognizione di causa fin dalle prime fasi.

Per acquistare direttamente frazionatori elettronici dalla Cina bisogna principalmente saper arginare il pericolo sempre presente di inconvenienti e aumentare l’utile sull’investimento capendo, prima ancora di iniziare l’importazione stessa, la serietà e l’affidabilità del produttore. Come esempio, un produttore in Cina qualificato di frazionatori elettronici ha sempre un pool disposto a supportarti durante sia tutta la fase di ordine che nella fase di vendita conclusa, qualora si renda necessario procedere ad un un secondo ordine.

Imprenditori difficilmente raggiungibili a voce o che non rispondono alle richieste nel tempo di un paio d’ore (comprese le festività e le domeniche), per per quando ne sappiamo, non sono fornitori su cui fare affidamento.


Iscriviti alla Newsletter

Requisiti indicati per acquisire stock cinesi di frazionatori elettronici:

In ogni modo, affinché tu possa riposare serenamente durante tutta la fase di importazione, è di indiscussa importanza conoscere come un fornitore cinese di frazionatori elettronici deve assolutamente rispondere a questi requisiti:

L’impresa fornitrice di frazionatori elettronici deve essere regolarmente registrata in Cina: è quindi obbligatorio accertarsi che essa sia presente ed operativa presso la camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per permettere che i nostri clienti in Italia, importatori di frazionatori elettronici, possano avere la garanzia di rapportarsi con produttori cinesi qualificati al 100%, il nostro pool è in continuo contatto con la camera di commercio di Pechino; per cui ci assicuriamo che le attività di produzione di frazionatori elettronici che stanno trattando con i nostri clienti siano regolarmente attive durante l’importazione. Al contrario, chi sceglie di importare frazionatori elettronici dalla cina, potrebbe andare incontro ad una interminabile sequenza di impedimenti, tra i quali quello di essere segnalato per “dichiarazione di falso” che in Cina è irremovibilmente punito e che porterebbe quasi certamente al fermo della merce che hai già corrisposto.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore di frazionatori elettronici deve essere veramente un produttore con delle officine in cui materialmente realizza i prodotti e non un intermediario o un mediatore.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Infatti, sperando di fare il grande salto per comprare dalla cina e rivendere frazionatori elettronici, nell’ottica del ”io sono il Re dell’import!”, in marketplace conosciuti come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc. o nei siti di grossisti cinesi online di frazionatori elettronici in generale, è comune perdersi nell’infinità di attività che fingono di essere produttori diretti ma che, effettivamente, sono solamente degli mediatori, delle trading company, oppure dei grossisti cinesi di frazionatori elettronici sebbene si presentino con un bel sito web di facciata, con tanto di foto di capannoni ed indirizzo fisico nelle regioni industrializzate più dedicate dell’intera Cina.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Nessuna obiezione contro le trading company ma il problema si porrà quando, volendo comprare in stock frazionatori elettronici dalla Cina, dialogando con loro, ti troverai a chiedere di mettere in atto certe modifiche o personalizzazioni sui prodotti che stai acquistando, cosa per altro ovvia da un punto di vista strategico. In questo caso, qualsiasi trading company non potrà che fornirti un supporto scadente perché la persona con cui ti rapporterai, non essendo all’interno della fabbrica produttrice, ti farà probabilmente perdere tempo prezioso in inevitabili tempi morti settimane intere, a volte anche mesi e molto denaro speso per la ricezione di campionature che non servono. Visualizza di ricevere frazionatori elettronici che non sono conformi agli standard espressamente richiesti o quelli previsti dalla legge: sarebbe un duro colpo… Naturalmente, il tutto dopo aver pagato beni, trasporto, sdoganamento e trasporto finale: una situazione drammatica.

I fornitori cinesi di frazionatori elettronici elencati nel nostro elenco sono invece esclusivamente attività con fabbriche e stabilimenti di produzione che sono conformi a tutti i requisiti necessari in modo che la tua compravendita vada a buon fine.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore di frazionatori elettronici deve avere in regola tutte le certificazioni sulla produzione e sui prodotti: sono gli aspetti più importanti legati al successo della compravendita.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Può accadere che, a causa della mancanza o l’inesattezza di certificazioni sulla catena produttiva o di test report aggiornati, l’acquisto di frazionatori elettronici potrebbe essere interrotta. Anche in questo caso il vero problema è che la partita completa potrà venire bloccata o sequestrata durante lo sdoganamento, naturalmente tutto ciò dopo che la tua compagnia avrà già inviato il pagamento della merce, corrisposto il pagamento del trasporto e dei primi costi in dogana.

I fornitori di frazionatori elettronici cinesi affidabili elencati nel nostro elenco hanno tutta la documentazione relativa alla qualità della produzione e dei prodotti.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda di produzione di frazionatori elettronici deve essere molto referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Desiderando nello specifico importare frazionatori elettronici dalla Cina, è facile imbattersi in venditori cinesi che, pur di concludere una vendita in più, sono disposti a dichiarare dati falsi o a promettere servizi che poi non ti saranno forniti, particolarmente per ciò che riguarda l’imballaggio della merce, il packaging e i tanti aspetti relativi al carico. Dimenticare questo aspetto sta a significare in sostanza non essere tranquilli fino a quando lo stock non sarà arrivato e ti sarai assicurato di non aver ricevuto merce non adatta sul mercato perché non in regola.

le fabbriche con le quali ti metteremo in contatto sono sicuramente referenziate: in ogni impianto di produzione infatti abbiamo un nostro uomo di riferimento che controlla ogni passaggio della catena di produzione.


Iscriviti alla Newsletter

L’impianto di produzione di frazionatori elettronici deve avere un pool tecnico altamente specializzato, con la capacità di realizzare le tue esigenze e completare le modifiche in tempi brevi per non ritardare le consegne.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Comprando direttamente nell’azienda di produzione devi poter avere l’opzione di customizzare il prodotto o di richiedere qualche modifica tecnica, qualora la ritenessi necessaria; in caso contrario ti vedresti costretto ad importare dei prodotti banali, proprio come fanno i tuoi competitors, con il risultato che, senza differenziazione, ti vedrai costretto a correre al ribasso. Peraltro,un prodotto particolare, personalizzato e migliorato, ti permetterà di mantenere i prezzi in una fascia più alta rispetto ai competitors mantenendo stabili ( o aumentando le tue vendite perché… frazionatori elettronici così si trovano solo dalla tua compagnia.

Tutti i produttori con cui ti entrerai in contatto ti permetteranno sempre di modificare o personalizzare i prodotti in modo che si sposino al meglio con le tue esigenze e del tuo target di mercato.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda di produzione di frazionatori elettronici deve poter dimostrare di esportare in Europa regolarmente.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Bisogna evitare di importare frazionatori elettronici dalla Cina tramite una ditta che non ha mai esportato in Europa: è proprio in circostanze simili che spesso si rivelano i problemi più gravi. Potrebbe accadere ad esempio che un produttore di frazionatori elettronici sia in perfetta regola con le leggi degli U.S.A. o dell’Australia, dove magari ha già esportato in passato, e che per la fretta di vendere in Europa (magari rifilando i suoi prodotti proprio a te), ti accerti che ha tutte le carte in regola per farti importare frazionatori elettronici in Italia . Anche in questo caso, il risultato potrebbe essere una disfatta! Accade sovente che le fabbriche inviino merci non in regola rispetto le leggi vigenti nel paese di destinazione. Il problema è che, anche in questo caso, la responsabilità è solo tua. con un sostanziale aggravio dei costi e settimane sprecate e, quasi certamente, con il relativo sequestro e la distruzione (a tuo carico) dello stock.

I fornitori cinesi di frazionatori elettronici con cui, attraverso noi, concluderai buoni affari sono referenziati sotto questo profilo e sono educati ad esportare in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorsa: cina canton

Come importare frazionatori elettronici dalla Cina: documenti necessari

Precedentemente all’acquisto in stock frazionatori elettronici cinesi, è auspicabile imparare quali sono i documenti indispensabili che obbligatoriamente non devono mai mancare in accompagnamento ai prodotti.

I documenti che non devono mai mancare e compilati in maniera corretta per importare frazionatori elettronici dalla Cina sono i seguenti:

  • Commercial Invoice
  • Packing List
  • Polizza di Carico
  • Certificato di Origine

 

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è l’analogo della nostra fattura e su di essa vengono indicati tutti i dati necessari a identificare la merce e i soggetti che risultano coinvolti nell’operazione di importazione. Nella Commercial Invoice devono essere indicati con grande attenzione i dati del fornitore cinese di frazionatori elettronici, i dati di chi ha acquistato, le modalità ed i termini di pagamento e l’elenco degli articoli acquistati (con l’indicazione specifica dei relativi prezzi, sub totali e totale). Il documento è fondamentale per determinare il valore dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva.

La Packing List è l’analogo della bolla di accompagnamento e deve riportare, oltre ai dati del fornitore e di chi acquista la merce tutti i dettagli relativi al carico.

La Polizza di Carico è il titolo di possesso della merce all’azienda che importa. Tutti i dati riportati sulla Commercial Invoice e Packing List devono mostrare coerenza con quelli riportati sulla Polizza di Carico.

La medesima cosa vale per il Certificato d’Origine. Questo certificato è rilasciato dalla camera di commercio cinese e su di esso sono indicati i dati presenti sulla Commercial Invoice. Tutti i dati elencati su questi quattro documenti devono tutti combaciare.

Errori o incongruenze in questi documenti, infatti, potrebbero causare onerosi ostacoli nelle fasi dell’ importazione, fino a giungere a numerosi inconvenienti: dal sequestro temporaneo degli oggetti importati fino al suo sequestro definitivo, con distruzione e smaltimento dei prodotti a carico tuo.

Tieni presente che tutti i produttori cinesi di frazionatori elettronici che ti proporremo dal nostro database, sono abituati a redigere correttamente tutti i documenti necessari all’esportazione della propria merce in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Link: importazioni dalla cina adempimenti

Le campionature di test:

Un passo indispensabile con cui, ogni azienda italiana che voglia importare frazionatori elettronici in stock dalla Cina dovrà confrontarsi già dai primi momenti dell’attività di import, è la scelta del giusto fornitore e l’indispensabile richiesta delle campionature (cioè le prove preliminari di frazionatori elettronici) per scegliere, dopo attenta valutazione, il fornitore che meglio risponde alle sue necessità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Nel caso in cui tu decidessi di tentare, facendo autonomamente richiesta di campionature ai vari produttori cinesi senza avvalerti della nostra consulenza, ti potresti ritrovare nella spiacevole situazione di utilizzare grosse quantità di denaro per le spedizioni di svariate campionature, ottenendo il solo risultato di ricevere oggetti che, alla fine, non rispondono alle richieste di legge in termini di requisiti minimi o non congruenti alle tue richieste e necessità. E’, perciò, preferibile escludere di muoversi con il ‘fai-da-te’ anche, e soprattutto, nella fase precedente la domanda di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di fornitori selezionati ti assicurerà di minimizzare lo spreco di tempo e di denaro; risorse che, se gestite adeguatamente, si mostreranno risolutive per un’importazione diretta di frazionatori elettronici di sicuro successo.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche qui:

Vendere stock cinesi di frazionatori elettronici in Italia: la regola d’oro

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Se sei davvero determinato a voler iniziare l’importazione diretta di frazionatori elettronici cinesi con la tua azienda, devi essere consapevole che, la regola d’oro che ti garantirà l’eccellente conclusione dell’import, è non considerare affatto qualunque tentativo di approcciare nell’ottica ‘fai da te’ lo step di inizio necessario all’acquisto di frazionatori elettronici dalla Cina, (ovvero, individuare l’azienda fornitrice adeguata).

Abbiamo già avuto modo di spiegare come sia necessario prestare attenzione ai variegati aspetti al fine di una conclusione soddisfacente dell’operazione di importazione di frazionatori elettronici dalla Cina. In particolare,i 3 requisiti fondamentali che un fornitore affidabile di frazionatori elettronici cinese deve possedere, sono:

  1. la registrazione a norma del fornitore cinese presso la camera di commercio di Pechino
  2. la documentazione in regola necessaria alla esportazione di frazionatori elettronici in Italia e in Europa
  3. la possibilità di un contatto senza tramiti e un gruppo di lavoro tecnico professionale.

Selezionare il fornitore cinese migliore significa svolgere essenzialmente due azioni:

  • Individuare due fabbriche cinesi qualificati e dalle eccellenti referenze, in possesso delle abilitazioni all’esportazione di frazionatori elettronici nel nostro paese, in possesso di tutti i requisiti descritti sopra
  • Farsi inviare e valutare non meno di una campionatura di test dai 2 migliori produttori selezionati

Consultando il nostro database composto di soli affidabili fabbricanti cinesi di frazionatori elettronici, potrai risparmiare risorse di tempo e di denaro e, soprattutto, ridurre i tempi richiesti dall’import, con la garanzia di non doverti preoccupare personalmente di controllare tutti i singoli requisiti che ogni azienda cinese che contatterai dovrà possedere.


Iscriviti alla Newsletter

A questo punto hai solo 2 possibilità:

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

L’imprenditore maggiormente accorto che, come te, desidera importare stock import di frazionatori elettronici, non avrà dubbi su quale possibilità, fra le due seguenti, scegliere:

  1. Buttare via risorse di tempo e denaro sul web in una ricerca estenuante di fabbriche di frazionatori elettronici, senza ottenere alcuna certezza di operare con fornitori reali e qualificati;
  2. Affidarsi ad un team specializzato come il nostro in grado di presentarti il miglior produttore cinese di frazionatori elettronici adatto alle tue necessità, con tutti i requisiti necessari per un’eccellente operazione di import e un grande profitto.

Contattaci subito per avere accesso ai fornitori cinesi di frazionatori elettronici da noi selezionati.

Buon import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso frazionatori elettronici e grossisti di frazionatori elettronici su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *