Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Blog /

Importare come privato dalla Cina, si può?

Importare come privato dalla Cina, si può?

La risposta a questa domanda è senza dubbio “SI”… Ma a certe condizioni.

Leggi questo articolo per capire come muoversi senza rischiare sanzioni o spese a sorpresa.
Posso assicurarti che mi è capitato parecchie volte di effettuare in modo legale importazioni come privato dalla Cina sia per me che per altre persone. Da privato puoi importare per esempio: macchinari, mezzi di trasporto e per il tempo libero, mobili per la casa, prodotti elettronici e altro ancora. Ma quali sono i punti principali di cui tener conto?

Prima di tutto devi trovare un produttore Cinese qualificato, disposto a vendere anche in piccole quantità, poi devi accertarti che i costi di trasporto fino a casa tua, sommati alle spese di sdoganamento (guai a dimenticarsene), non incidano più del previsto sul totale. Insomma, devi assicurarti che l’operazione sia davvero conveniente. Dal punto di vista legale e burocratico quello che devi assolutamente sapere è che non è possibile, da privato, importare grosse quantità dello stesso prodotto.

Ti faccio un esempio, potresti tranquillamente importare come persona fisica un mobile da 10,000 Dollari e non aver alcun problema mentre sarebbe considerato potenziale reato importare pochi smartphone dalla Cina  e quindi in un quantitativo superiore a quello previsto per un uso personale. Il motivo che indurrebbe le autorità ad insospettirsi e molto probabilmente a contattarti direttamente per chiederti spiegazioni, è che tu come privato di più di uno smartphone non te ne fai proprio niente. In pratica il sospetto è che tu stia facendo acquisti dalla cina senza partita iva per rivendere gli smartphone al mercato nero…

Per farla breve, ciò che importi da privato e che verrà utilizzato per uso personale o domestico e comunque non immesso nel commercio, è da considerarsi importabile senza problemi. Ovviamente bisogna fare la massima attenzione soprattutto per ciò che riguarda le certificazioni e la documentazione doganale. Anche se sei un privato, tutte le “carte” vanno gestite come se fossi una multinazionale, su questo la Dogana sarà intransigente! Negli anni tante persone disperate mi hanno chiamato per avere un aiuto dopo che il danno era stato già fatto, tu non fare la stessa cosa!

Per importare da privato dalla Cina e dormire sonni sereni, acquista il nostro studio di fattibilità ed assicurarti il nostro affiancamento per tutta la durata dell’operazione. Ti metteremo in contatto con uno dei nostri fornitori cinesi affidabili, valuteremo la fattibilità economica e legale dell’operazione e ti affiancheremo dal momento dell’ordine fino alla consegna finale.

Precedente
Successivo

Share this article

Comments

  • ovidio
    febbraio 18, 2017

    Buongiorno Sig.Bonaddio ,vorrei acquistare un divano dalla cina di un valore trasporto compreso di 1349 € e avrei bisogno di un preventivo fatto dalla Vs azienda per quanto riguarda tutta l’operazione da fare per ricevere la merce a casa mia (dazi sdoganamento, iva….ecc) praticamente quanto sarebbe l’importo totale da pagare se deciderei di fare tutto con voi……(acqusterei come privato)…Grazie in anticipo.

    P.S abito a Carmagnola (prov,di TORINO)

  • Devis
    febbraio 26, 2017

    Buongiorno signor Bonaddio
    Io sono un privato in possessi di una partita iva aggevolata (sotto i 7000 euro)
    Con questo tipo di partita iva è possibile importare macchinari dalla cina?anche in numero singolo.
    Grazie

    • Raffaele Bonaddio
      marzo 24, 2017

      Salve, è possibile fare importazioni anche con Piva agevolata, se in numero singolo si può importare anche da privato. L’importante è sapere che bisogna pagare iva e dazio al momento dello sdoganamento.
      Saluti

  • giovanni
    marzo 2, 2017

    Salve, vorrei importare circa 20 fari a led a batteria da utilizzare in giardino per creare giochi di luce.
    Come posso fare da privato a tagliare i costi di spedizione? Mi sono stati preventivati circa 700 dollari di spedizione con servizio door to door; da privato la spedizione via mare non è possibile?
    Grazie

    • Raffaele Bonaddio
      marzo 3, 2017

      Salve Giovanni, innanzitutto le garantisco che da parte di un’azienda cinese è impossibile garantire un servizio “door to door” per un semplice fatto, tra la Cina e l’Italia vi è la dogana. All’arrivo della merce verranno applicati Dazio ed Iva e verrà inviata una fattura al destinatario italiano che molto probabilmente dovrà pagare al corriere prima della consegna. L’importazione via mare è possibile anche per i privati, l’importante è che la merce importata venga dichiarata per uso domestico. Grazie a lei per il contatto

  • Marco
    marzo 19, 2017

    Salve,
    vorrei acquistare una batteria di sostituzione per questo smartphone Siswoo c55 Longbow

    • Raffaele Bonaddio
      marzo 24, 2017

      Ciao Marco,
      i nostri servizi sono rivolti alle aziende, ti consiglio di scaricare la nostra guida gratuita per metterti al sicuro da truffe ed errori.

  • paolo
    aprile 25, 2017

    Buongiorno
    vorrei acquistare come privato, per me e per il restante gruppo di amici, 10 canoe .
    La mia paura è quella di dover versare alla dogane ciò che si risparmi sul prodotto.
    Mi consiglia che è preferibile acquistare come commerciante / azienda?
    E’ possibile avere una Vs. quotazione qualora mi dovessi rivolgere a Voi ?
    La ringrazio e saluto cordialmente

  • Paolo Negri
    maggio 3, 2017

    Salve,
    Vorrei acquistare dalla Cina una attrezzatura di estrusione per fare delle mostre didattiche, senza fini commerciali. Si tratta di due mini estrusori codice Taric 84772000.
    Acquisterei come privato, siccome si tratta di attrezzature tipicamente industriali ho il timore che, se mi chiedessero di dichiarane un uso domestico, o comunque non di rivendita, potrei incappare in controlli/sanzioni, in virtù della atipicità di acquisto di questa attrezzatura da parte di un privato.
    Grazie mille

    • Raffaele Bonaddio
      maggio 3, 2017

      Salve Paolo. Generalmente in questi casi in dogana potrebbero chiedere una dichiarazione dell’importatore dove si garantisce che la merce non verrà rivenduta. Direi che l’operazione è fattibile, anche se io mi affiderei ad un professionista perché ci sono altri punti delicati come per esempio la gestione della logistica.

      • Paolo
        maggio 3, 2017

        Salve Raffaele,
        la ringrazio per le sue preziose info.
        Per la logistica, ho negoziato una offerta con termini di resa Incoterm DAP al mio destino, ho chiesto anche contratto di acquisto, certificati e dichiarazioni CE, manuali macchina, imballo in casse fumigate etc. Per via della resa DAP dovrei così essere tranquillo sul fatto che tutto è a carico loro, senza sorprese, tuttavia se ha dei suggerimenti sono disponibilissimo a valutarli con lei.
        Di nuovo grazie e saluti.

        • Raffaele Bonaddio
          maggio 3, 2017

          I termini DaP per un’azienda cinese sono difficili da rispettare a meno che non abbiano una sede Europea.
          Ci dovrà essere per forza un’azienda che si occuperà dello sdoganamento e quindi di pagare dazio e iva. Se vuole può mettere al sicuro la sua operazione acquistando il nostro studio di fattibilità: http://www.importaredallacina.eu/servizi/studio-di-fattibilita/
          c’è il rischio altrimenti di trovarsi dei costi sorpresa molto alti all’arrivo.

  • Lorenzo
    maggio 31, 2017

    Salve Raffaele,
    Una piccola informazione se puoi aiutarmi.
    Non ho la partita IVA.
    Se acquisto come privato 5 orologi dalla Cina per uso personale con spedizione DDP service e pagamento con Paypal, ci vuole la partita IVA? Posso stare tranquillo di non trovarmi costi sorpresa molto alti all’arrivo?
    Grazie e cordiali saluti
    Lorenzo

    • Raffaele Bonaddio
      giugno 5, 2017

      Salve Lorenzo,
      5 orologi per uso personale sono assolutamente accettabili, la partita iva non le verrà richiesta. Suona strano invece il servizio DDP service che dovrebbe includere i costi di sdoganamento; per garantirle questo servizio l’azienda cinese dovrebbe avere una società in Italia o resto d’europa. Lei dovrà pagare i costi di sdoganamento che saranno circa il 30% del valore dichiarato. Metta bene le cose in chiaro col suo fornitore 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *