Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

pensili

Vuoi importare pensili dalla Cina e guadagnare veramente con questo business? Leggi questa guida integralmente perché stai per capire:

  • come guadagnare con la compravendita di pensili dormendo sonni sereni la notte

  • in quale modo evitare lo sbaglio che da solo può procurarti un danno economico oltre l’immaginabile

  • come reperire i migliori produttori cinesi di pensili risparmiando tempo prezioso e parecchio denaro





La ormai ampia ed imponente globalizzazione e l’apertura dei mercati al commercio mondiale, individuano per le aziende del nostro paese un’eccellente occasione per estendere la propria attività. Oggi è infatti possibile conquistare nuovi settori di mercato grazie a oggetti cinesi innovativi o rinnovati, importati dalla Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una buona gestione di ogni fase dell’import di pensili, è in grado di garantire:

  1. Una riduzione sensibile delle spese per l’acquisto dei beni da rivendere: il rapporto diretto tra azienda-produttore assicura, infatti, di estromettere tutte le figure di tramite ed i relativi costi aggiuntivi;
  2. Una customizzazione maggiore degli articoli con la possibilità di applicare il proprio logo o fare richiesta al produttore cambiamenti tecniche o stilistiche;
  3. Una totale libertà della gestione delle vendite scevra da vincoli contrattuali relativamente al listino dei prezzi, la logistica delle merci, e tutte le operazioni di marketing;

Tuttavia, le aziende di importazione di pensili in Italia non sono tutte in grado di creare profitto da questo tipo di lavoro perché, purtroppo, troppo spesso non hanno approfondito la conoscenza di alcuni funzionamenti di base o, più semplicemente, non hanno accesso ai contatti adeguati in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Segui con cura quanto segue in quanto, grazie a ai nostri consigli, avrai la possibilità di:

  • Individuare ogni cosa che è necessaria per una proficua e garantita importazione di pensili;
  • Non commettere i classici errori delle aziende che possiedono meno conoscenze in tema import minimizzando lo spreco di soldi (oltre che moltissimo tempo);
  • Riuscire a interfacciarti con i migliori esportatori cinesi di pensili.

Illustrate queste prime considerazioni, importare e vendere pensili in Italia può rappresentare un’importante opportunità ed un punto di svolta determinante per qualsiasi impresa dedicata al settore, alle prese con gli strascichi della recente crisi economica.

Parlando di importazioni, è fondamentale essere a conoscenza che, al fine di acquistare direttamente pensili dalla Cina, occorre conoscere gli idonei esportatori e saper valutare la loro professionalità, partendo dalla loro disponibilità ai contatti diretti e indiretti: una variabile sicuramente da non sottovalutare nei commerci globali di questo genere.





Stock cinesi di pensili: i requisiti essenziali che devono rispettare

Prima di effettuare l’acquisto di pensili, occorre controllare che vengano rispettati i seguenti requisiti essenziali:

È necessario che la ditta fornitrice di pensili sia iscritta regolarmente e attiva nei registri della camera di commercio di Pechino.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Al fine di tutelare ed garantire gli importatori di pensili sulla regolarità della presenza dei produttori cinesi presso la camera di commercio cinese, il nostro staff accerta sistematicamente che le ditte produttrici di pensili che operano con i nostri clienti italiani siano a norma di legge e regolarmente operanti.

Importare pensili dalla Cina attraverso fornitori non regolarmente registrati può condurre a conseguenze pesanti, ad esempio una denuncia per “dichiarazione di falso”, e ciò si tradurrebbe, con ogni probabilità, nel sequestro della merce già pagata.





Il produttore di pensili deve possedere una o più sedi in cui effettivamente è attiva la produzione degli oggetti; non deve essere quindi un intermediario.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Una delle incognite in cui ci si può imbattere nel comprare dalla Cina e rivendere pensili, infatti, è di trovarsi a operare con semplici intermediari o con delle trading company o, ancora, con dei grossisti cinesi di pensili. E ancora, all’interno di marketplaces come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc., o in siti web che aggregano grossisti cinesi online di pensili, è facile imbattersi in intermediari che si presentano con siti web di facciata, facendosi passare per grossi fabbricanti industriali.

Nel comprare in stock pensili dalla Cina, è assolutamente indispensabile mantenere relazioni direttamente con i produttori veri e propri. In caso di necessità di modifiche, personalizzazioni o campionature dell’articolo, infatti, non non dovrai scontrarti con inutili perdite di tempo, eventualità che invece accadrebbe interfacciandosi con intermediari esterni all’impresa di produzione.

Per questa ragione, nell’archivio in nostro possesso, risiedono soltanto e unicamente fornitori cinesi di pensili con stabilimenti di produzione che rispondono positivamente a tutti i parametri indicati sopra, al fine che tu sia in grado importare pensili senza rischi.





L’azienda costruttrice di pensili deve fornire le certificazioni a norma sulla filiera di produzione e sui prodotti.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Questo che hai appena letto è un fattore molto importante, perché una documentazione inesatta, non regolare o mancante, può condurre difficoltà nel processo di importazione, e la merce potrebbe venire sequestrata durante lo sdoganamento.

I fornitori cinesi affidabili, presenti nel nostro archivio, con cui inizierai a interagire, possono garantire ai nostri clienti tutti i requisiti indispensabili relativi alla qualità della produzione e degli oggetti.





E’ di fondamentale importanza che l’azienda produttrice di pensili possa dimostrare di essere altamente referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Importare pensili dalla Cina, potrebbe condurti verso venditori che propongono servizi che successivamente non sono in grado di fornirti (nella fattispecie, in caso di packaging della merce) e pertanto è fondamentale che tu possa affidarti ad aziende altamente referenziate.

Noi ti offriamo il rapporto personale con con un nostro collaboratore di fiducia in loco (con la quale abbiamo già avuto maniera di confrontarci) che garantisce le alte referenze per ogni azienda da noi indicata.





Lo staff tecnico dell’azienda produttrice di pensili deve essere fortemente specializzato e pronto a capire tutte le tue richieste, in maniera da da effettuare le eventuali correzioni da te volute in maniera efficiente e rapidamente.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Comprando direttamente presso l’azienda produttrice, avrai sempre l’opportunità di customizzare i prodotti da te acquistati; per tale motivo è fondamentale mantenere relazioni con uno staff tecnico qualificato e specializzato, capace di farsi carico delle tue necessità. Il team dovrà essere capace di offrirti un articolo particolare e differente, un prodotto che ti aiuterà ad aumentare le quote di mercato e che ti differenzierà dai tuoi competitors.

Tutti i produttori di pensili all’interno del nostro database sono in ogni caso capaci di correggere e customizzare i tuoi prodotti.





L’azienda produttrice di pensili deve essere in regola per potere esportare in Europa.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Diffida dalle aziende che non hanno mai operato in Europa; è possibile, infatti, che alcune aziende siano in regola per esportare in altri continenti, ma non in regola per le esportazione inUE. È fondamentale che tu operi soltanto con fabbricanti che ti possono garantire di poter importare pensili in Italia senza crearti problemi. Diversamente, la responsabilità dell’operazione cadrebbe tutta su di te, con risultati gravi sulla tua azienda e sugli oggetti acquistati.

Noi ti metteremo in contatto solo con fornitori cinesi di pensili, con i quali concluderai ottimi affari, in totale certezza che sono a norma di legge per l’esportazione inEuropa.





Vedi risorsa consigliata: ingrosso scarpe cinesi

Vediamo come importare pensili dalla Cina senza ansie e quali documenti e burocrazia occorre conoscere

L’acquisto di stock pensili cinesi per la rivendita in Italia comporta la conoscenza dell’esistenza di alcuni documenti e certificazioni. Non dare il giusto peso o sottovalutare questo tipo di documentazione pregiudicherebbe senza dubbi l’intera operazione di importazione di pensili dalla Cina, con notevoli rischi economici per la tua attività.

Il documento che illustriamo per primo è l’analogo della nostra fattura, la Commercial Invoice, seguono la Packing List (un documento con caratteristiche simili alla nostra bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed infine il Certificato di Origine. Ciascun documento deve essere compilato con grande cura e in ogni dettaglio, soltanto così potrà essere in regola: questa è la documentazione obbligatoria, idonea ad condurre in piena sicurezza la merce che hai acquistato fino alla tua azienda italiana.

Illustriamo, quindi, nei dettagli ciascun documento indispensabile ad importare pensili dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è il documento che riporta nei dettagli tutti i dati riferiti al fornitore cinese di pensili, di chi importa (ovvero i tuoi), i termini e le modalità di pagamento dei beni, e la descrizione valutativa di tutti gli articoli esportati, ovvero prezzi, con subtotali e totale generale.

Il valore totale della merce che riporta la Commercial Invoice, sarà quello su cui sarà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List è invece un documento un po’ più tecnico e legato gli aspetti materiali della merce. Oltre ai dati delle due figure dell’operazione (esportatore e importatore), il documento riporta dettagliatamente le specifiche quantitative della merce: numero complessivo dei beni, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e alcuni altri valori legati agli aspetti quantitativi che vanno a identificare in maniera univoca la tua merce.

La Polizza di Carico rappresenta un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore. Su questo documento sono dettagliati i dati del venditore, di chi importa e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. La verifica della regolarità dei dati qui riportati è verificata attraverso la coerenza di tali dati con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, infine, è il documento che viene rilasciato esclusivamente dalla camera di commercio cinese, e su cui sono riportati anche i dati della Commercial Invoice. Inoltre, anche qui, i dati di fornitore, importatore e merce devono assolutamente essere coerenti con i dati riportati sugli altri documenti di viaggio.

Illustrando i quattro documenti richiesti, risulta evidente come una variabile da non sottovalutare nella loro esibizione in dogana, è l’assoluta coerenza dei dati riportati su ciascun documento rispetto agli altri. Ogni svista formale o trascuratezza durante la loro redazione può essere causa del fallimento dell’ l’intera operazione, portando anche al sequestro temporaneo o definitivo della merce oltre che sanzioni, fino alla conclusione con la distruzione totale del carico, con spese a tuo carico, comprese quelle dello smaltimento conseguente.

Il nostro gruppo ti metterà in contatto esclusivamente con fornitori di pensili cinesi che hanno una lunga esperienza di esportazione di merci in Italia. I loro uffici amministrativi sono in grado di svolgere tutte le pratiche burocratiche garantendo totale congruenza tra i documenti necessari all’import, al fine di assicurarti che l’operazione sia condotta nel migliore dei modi, senza intoppi fino al tuo magazzino.





Vedi risorsa: import ed export

Le campionature di test di pensili:

Un passo indispensabile con cui, qualsiasi attività imprenditoriale italiana che voglia importare pensili in stock dalla Cina dovrà raffrontarsi inizialmente, è la scelta dell’adeguato fornitore e l’inevitabile ricezione delle campionature (pensili di prova) per scegliere, a ragion veduta, il produttore che più si avvicina alle sue esigenze.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se per ipotesi, tu volessi di sfidare la sorte, facendo autonomamente richiesta di campionature ai vari produttori cinesi senza servirti del nostro supporto, rischieresti di trovarti improvvisamente nella spiacevole condizione di utilizzare un sacco di soldi per gli invii di svariate campionature, con il rischio concreto di ricevere dei test che, in realtà, non rispondono alle richieste di legge in termini di requisiti minimi o che non rispondono alle specifiche da te richieste. E’ dunque consigliabile evitare condotte operative improntate sul ‘fai-da-te’ anche, e soprattutto, nella fase antecedente alla richiesta di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di produttori selezionati ti consentirà di minimizzare l’inutile sperpero di denaro e di tempo; risorse che, se gestite adeguatamente, si riveleranno determinanti per un’importazione diretta di pensili di sicuro successo.





Pagina web aggiuntiva: tasse doganali italia cina

La regola d’oro per vedere trasformati i tuoi stock cinesi di pensili in un perfetto business

Per chi è interessato all’importazione diretta di pensili cinesi, con la tranquillità di poter agevolmente evitare rischi di danni economici causati da produttori cinesi non qualificati o di problematiche inerenti lo sdoganamento, il nostro gruppo ti consiglia una regola d’oro da seguire sempre: evita il metodo ‘fai da te’ e affidati a chi, come noi, consente di individuare, in brevissimo tempo, fornitori cinesi testati, garantiti e certificati.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Non è una cosa da sottovalutare essere in grado di scegliere un fornitore affidabile di pensili cinese nel giro di poche ore, senza emorragie delle risorse di tempo e finanziarie. Infatti, per l’individuazione di un produttore referenziato, professionale e idoneo a soddisfare le tue esigenze e quelle dei tuoi clienti, è indispensabile:

  1. scegliere almeno due potenziali aziende da confrontare fra loro, autorizzati all’esportazione di pensili in Italia e muniti di tutta la documentazione necessaria.
  2. Ordinare e acquistare le campionature da entrambi i produttori al fine di appurare quelle che meglio rispondono alle proprie esigenze e ai desideri dei propri clienti.
importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

È nostra premura farti risparmiare la fatica e tutti i rischi connessi ai primi momenti dell’operazione di importazione, mettendoti in contatto solo con aziende di qualità, regolarmente in attività, in regola con le autorizzazioni a svolgere attività di esportazione verso il nostro paese e presenti nel nostro archivio con un rating di almeno 8/10. Se questi fornitori di pensili sono nostri collaboratori, vuol dire che hanno dimostrato in passato massima attendibilità ed affidabilità.

Una volta stabiliti i contatti con i nostri produttori di pensili cinesi inseriti nel nostro database potrai avviare il tuo import immediatamente, con un ampio vantaggio sulla tua concorrenza, abbattendo le voci di spesa relative alle indagini preliminari e con la tranquillità di raggiungere risultati senza dubbio qualitativamente migliori al fai-da-te.





A te la scelta:

Utilizzare come modalità operativa il “fai da te”, oppure operare ad armi pari con i più famosi player di stock import di pensili presenti oggi sul mercato, contenendo tempo, soldi e soprattutto con la serenità durante ogni fase di acquisto di pensili dalla Cina?

Contatta subito i migliori produttori cinesi di pensili, in grado di soddisfare a pieno le tue esigenze, abilitati all’esportazione di pensili in Italia, a tua completa disposizione e pronti a confrontarsi con te, attraverso Skype, telefono, email o whatsapp. Chiamaci ora!

Con l’augurio di una scelta consapevole, e di un business florido.

Buon Import!






Trova i migliori punti vendita all'ingrosso pensili e grossisti di pensili su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *