Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

pinze a fustella

Vuoi importare pinze a fustella dalla Cina e guadagnare veramente in questo mercato? Leggi questo testo fino in fondo perché stai per imparare:

  • come guadagnare con l’acquisto di pinze a fustella dormendo sonni tranquilli la notte

  • in quale modo evitare il grosso errore che da solo può causarti un crash finanziario oltre il prevedibile

  • in quale modo trovare i migliori produttori cinesi di pinze a fustella risparmiando tempo decisivo e un sacco di quattrini


Iscriviti alla Newsletter

Ottenere pinze a fustella in modo corretto, ti permetterà di sfruttare alcuni vantaggi del sistema:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  1. prima di tutto, puoi acquistare pinze a fustella direttamente dal fabbricante, eliminando tutti i passaggi intermedi e quindi, di fatto, risparmiando a livello economico.
  2. come secondo vantaggio, sarai in grado di importare prodotti customizzati direttamente dal produttore e ciò ti offrirà l’opportunità di fare apportare eventuali migliorie tecniche o stilistiche come, ad esempio, l’inserimento del tuo logo.
  3. e ancora, non avrai vincoli: non sarai costretto da nessuna esclusiva, a nessun legame contrattuale; non avrai quantitativi minimi da dover rispettare.
problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Acquistare pinze a fustella nella maniera più corretta risulterà però la regola fondamentale che ti renderà in grado di ottenere un tornaconto dal tuo impegno economico iniziale, senza condurre la tua operazione di import in un’impresa fallimentare.

Sapere fin dal principio in che maniera importare e vendere pinze a fustella in Italia è un beneficio, sia per quanto riguarda il contenimento delle spese che per quanto riguarda il fatturato. Chiaramente, l’operazione di importazione deve essere condotta necessariamente in maniera ineccepibile fin dall’inizio. Acquistare direttamente pinze a fustella dalla Cina può essere semplice, a patto che si presti attenzione a tutti gli accorgimenti giusti per contenere i probabili rischi che potrebbero palesarsi durante l’operazione di importazione.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Prima di tutto è caldamente consigliato appurare la serietà e l’affidabilità del produttore attraverso il seguente semplice espediente: operare con un produttore di pinze a fustella serio vuol dire relazionarsi con uno staff disponibile ad assisterti, sia durante la fase di vendita che durante la fase post vendita.

E’ sicuramente sconsigliato impartire ordinazioni di merce a fornitori che non rispondono alle mail rapidamente (compresa la domenica) o che non risultano facilmente raggiungibili in generale, in quanto è un palese sintomo di inaffidabilità del fornitore.


Iscriviti alla Newsletter

Dove si può trovare, allora, l’origine di questi insuccessi talvolta veramente drammatici?

La causa sta nell’ignorare il semplice principio base che regola l’importazione di merce dalla Cina. Se anche tu ambisci a evitare il destino di questi ingenui imprenditori, leggi i nostri suggerimenti in questa pagina. Ti spiegheremo nei dettagli in cosa consiste questo principio fondamentale, e sarai presto in grado di di far partire un business dall’ottimo risultato, sicuro e soddisfacente.

diventare importatore

Evita sprechi di tempo e di denaro semplicemente sfruttando la nostra rete di contatti in Cina

Prima di tutto una considerazione: se stai leggendo queste pagine vuol dire che hai fatto (o che stai compiendo) le tue importanti valutazioni sul potenziale profitto economico al quale può condurti importare e vendere pinze a fustella in Italia. Sono evidenti i vantaggi in termini di denaro risparmiato sulla produzione degli oggetti e sul fatturato che ne deriverà. Però, tieni sempre presente che per acquistare direttamente pinze a fustella è indispensabile programmare con grande cura l’interazione con lo scopo di rendere minimi i rischi correlati sia alla fabbricazione stessa degli oggetti (ad esempio non rispondente alle tue necessità), e sia al trasporto della merce. Operare con un produttore non affidabile e qualificato può condurre a una serie senza fine di trascuratezze, ritardi e problematiche di ogni tipo, fino ad arrivare alla compromissione totale dell’operazione.

Figurati, ad esempio, la diversità di comunicazione che avresti modo di sperimentare tra un fornitore con uno staff ogni momento disponibile e preciso nel soddisfare le tue esigenze, pronto a fornirti una risposta entro poche ore anche nei giorni festivi, e a darti assistenza anche nei momenti che seguono la vendita, rispetto a un altro produttore distratto, lento e che ti abbandona quando venduto la merce, e che magari non ti ha consegnato nemmeno come tu la desideravi.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Il nostro operare in questo settore da molti anni ci ha consentito di apprendere primissimo criterio davvero semplice (ma estremamente efficace) per selezionare in linea di massima le aziende attendibili da quelli non affidabili. Il segreto è questo: se in poche ore rispondono alla tua prima mail o chiamata, anche di domenica, allora ci sono i presupposti per approfondire la trattativa. Nel corso di questo articolo ti illustreremo altri parametri per compiere correttamente la tua scelta che non devi mai sottovalutare, ma ogni partenza dagli elementi basilari è sicuramente un ottimo punto di partenza.

Lette queste dovute premesse, possiedi ogni strumento per comprendere appieno gli argomenti che seguono. Pronto? Allora partiamo!


Iscriviti alla Newsletter

Il venditore di stock cinesi di pinze a fustella, quali requisiti minimi deve possedere?

Ogni qualvolta stai per avviare un’operazione di acquisto di pinze a fustella dalla Cina, non dimenticare mai che la tranquillità tua e dei tuoi affari, in ogni fase dell’operazione di import, è conseguenza primariamente dalle potenzialità del fornitore cinese nel rispondere positivamente a una serie di requisiti essenziali. Vediamoli insieme:

È essenziale che il fornitore di pinze a fustella sia in regola con l’iscrizione presso la camera di commercio cinese. Indispensabile, quindi un controllo presso questo ente prima di intraprendere qualunque genere di iniziativa.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Il nostro staff mantiene regolari contatti con la camera di commercio di Pechino, in modo di ottenere una visione complessiva e aggiornata delle iscrizioni sui registri dei produttori che operano con i nostri clienti italiani. In questo modo noi siamo in grado di garantirti al 100% che i fornitori cinesi con cui avrai contatti e intraprenderai la tua attività di import di pinze a fustella, abbiano tutte le carte in regola e siano attive in ogni singola fase dell’ operazione.

Trascurare tali cautelativi esami, importare pinze a fustella dalla Cina potrebbe trasformarsi rapidamente in causa di problematiche con pesanti ricadute sull’aspetto pratico. Gli importatori di pinze a fustella che non pianificano attentamente il loro percorso, infatti, potrebbero essere suscettibili di denunce di “dichiarazione di falso”, reato che in territorio cinese viene perseguito con severità con azioni legali nei confronti dell’azienda estera (la tua), che solitamente comportano spessissimo il totale sequestro dell’intero carico che hai già pagato.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che l’azienda cinese produttrice di pinze a fustella sia un produttore di pinze a fustella a tutti gli effetti, nei cui locali produce fisicamente i beni, e non un semplice tramite.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’importatore di pinze a fustella fai da te e che trascura l’apprendimento dei processi che guidano questa tipologia di interazioni, frequentemente rimane sedotto dai seduttivi web-site che si trovano agli indirizzi dei vari marketplace tipo alibaba.com, made-in-china.com, globaulsources.com e molti altri, senza contare le numerosissime directory dei grossisti cinesi online di pinze a fustella. Molto spesso, tuttavia, oltre questa apparenza online di aziende regolarmente attive e in regola corredate di fotografie e di recapiti fisici delle fabbriche, si nascondono delle trading company, dei grossisti cinesi di pinze a fustella, e comunque semplici tramite. Ecco perché l’operazione di comprare dalla Cina e rivendere pinze a fustella, devi necessariamente valutarla e pianificarla con estrema perizia senza omettere di verificare la la vera identità del tuo interlocutore.

Ci teniamo a sottolineare che, a nostro modo di vedere, le trading company sono entità commerciali rispettabilissime e degne di operare in un mercato libero. Tuttavia, per te che hai necessità di comprare in stock pinze a fustella dalla Cina, interfacciarti con loro potrebbe causarti forti disagi di difficile risoluzione. Considera, per esempio, le modificazioni e alle customizzazioni della merce che sicuramente dovrai richiedere durante la produzione, particolari, questi, da non dimenticare in un’ottica di marketing strategico e di promozione.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Secondo te, come potrebbe rispondere la trading company alle tue esigenze? Molto probabilmente ti offrirà un servizio di bassa qualità, ti farà perdere tantissimo denaro e tempo anche nell’ordine delle settimane) solo per ricevere inutili campionature che soltanto lontanamente risponderanno alle tue richieste. L’esito finale di questa interazione, frequentemente sono stock le cui caratteristiche non solo non rispettano le tue necessità aziendali ma nemmeno ai minimi requisiti previsti dalla legge italiana. Ti piacerebbe, allora, sprecare denaro per comprare beni che non rispondono alle tue necessità, trasportarla alla fine seguire tutta la trafila dello sdoganamento? Noi crediamo di no.

È chiaro, dunque, che per avviare serenamente il tuo business basato sull’importazione di pinze a fustella dalla Cina, devi avere accesso a un database di fornitori cinesi di pinze a fustella certificati e in grado di dimostrare di possedere tutti i requisiti indispensabili a garantirti l’import della merce condotta nel rispetto totale delle tue necessità aziendali.

Il nostro database di produttori ti mostra esclusivamente le aziende che possiedono queste caratteristiche.


Iscriviti alla Newsletter

È essenziale che il produttore di pinze a fustella possieda tutte le certificazioni in regola relative al processo produttivo e agli oggetti prodotti, requisito essenziale, questo, per garantire la buona riuscita dell’import.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

L’intero carico bloccato alla dogana, o addirittura sequestrata nel contesto dello sdoganamento, risultano molto frequentemente il risultato dell’assenza dei certificati richiesti relativi alla filiera produttiva, a sue incongruenze o, ancora, alla mancanza di test report aggiornati. Questi disguidi rappresentano grandi perdite economiche, visto che tu hai già pagato per l’acquisto dei beni al produttore, i costi di trasporto e gli iniziali costi doganali per l’intero carico sequestrata.

Il nostro database presenta soltanto fornitori cinesi affidabili in possesso di tutte le certificazioni necessarie relative alla filiera produttiva e agli oggetti prodotti.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che l’azienda produttrice di pinze a fustella abbia altissime referenze.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Avvalersi per il proprio import di un produttore che non possiede ottime referenze rappresenta un rischio vero e proprio per te che stai avviando un’attività di importazione. Frequentemente, fornitori cinesi poco corretti, con lo scopo di registrare a proprio favore qualche contratto di vendita in più, sono disposti a confermare di avere requisiti inesistenti e a offrirti servizi che in realtà non ti offriranno mai. Stiamo parlando, nella fattispecie, dei momenti relativi alle fasi del trasporto, ovvero all’imballaggio, al packaging e a tutti i dettagli relativi al carico che riceverai. Importare pinze a fustella dalla Cina è un impegno che necessità di moltissimi dettagli tecnici, volti al mantenimento in perfetto stato del carico che riceverai. Anche una sola negligenza nelle fasi di imballaggio dell’ordine può inevitabilmente compromettere l’integrità dei prodotti pregiudicando la successiva vendita da parte tua degli oggetti.

Tutti i produttori che troverai nel nostro database possiedono altissime referenze. Questo requisito siamo in grado di garantirtelo perché in ciascuna azienda che rientra nel nostro archivio, è presente una persona di nostra fiducia, con cui intratteniamo un costante dialogo.


Iscriviti alla Newsletter

È fondamentale che il produttore di pinze a fustella abbia come personale in forze una squadra professionale, specializzato nella tecnologia che produce e pronto a fornire risposte esaurienti in tempi brevissimi. Lo staff deve essere capace di ascoltare le tue richieste e tradurle oggettivamente, riducendo i tempi che separano dalla conclusione del tuo ordine.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Devi sempre tenere a mente che la customizzazione dei prodotti che vendi è una delle chiavi per raggiungere settori di mercato progressivamente più ampie. Beni anonimi, senza alcun segno o elemento distintivo che riconduce a te, sono destinati inevitabilmente a entrare nel mercato anonimo e indifferente, in una massacrante gara al ribasso con i tuoi concorrenti. Customizzare i tuoi oggetti, rendendoli inconfondibili, quasi elitari e associati inconfondibilmente alla tua impresa, è la via da percorrere per raggiungere settori di mercato progressivamente più interessanti, mantenendo prezzi di vendita più elevati rispetto ai tuoi concorrenti. Il tuo cliente deve arrivare a dire: ‘Soltanto questa azienda vende pinze a fustella con queste caratteristiche e di questa qualità’. Una reazione di questo genere sui tuoi clienti, la puoi avere soltanto se avrai l’opportunità di interagire direttamente con il team tecnico dell’azienda.

Tutti le aziende produttrici di pinze a fustella del nostro database possiedono, al loro interno, uno staff altamente professionale, sempre pronto a confrontarsi con te per discutere sulle tue richieste di customizzazione e per studiare la maniera più veloce e valida per interpretare al meglio le tue idee, agendo senza tramiti nella filiera produttiva. Modifiche tecniche, stilistiche, customizzazioni, e tutto ciò che secondo il tuo parere sarà idoneo a incrociare le necessità dei tuoi acquirenti, possono essere facilmente alla tua portata avvalendoti dell’archivio di fornitori che ti proponiamo.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che l’azienda produttrice di pinze a fustella sia in regola con le certificazioni relative all’esportazione di merce in Europa.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Questo rappresenta un altro aspetto di importanza strategica per l’acquisto di merce dalla Cina, spesso trascurato dall’imprenditore ‘fai da te’. Il dato di fatto che un’azienda cinese produca beni e venda fuori i confini nazionali, non è l’equivalente di dire che possa esportare ovunque. Non sarebbe, infatti, da escludere a priori che un produttore sia con le carte nella norma per esempio per esportare negli USA, o ancora in Australia, ma che non possieda le autorizzazioni necessarie all’esportazione di merce in Europa. In questo caso, avendo importato pinze a fustella da un’azienda non autorizzato a operare in l’Europa, ti troveresti ad avere comprato merce non in regola con le norme vigenti nel nostro paese. Il risultato di questa trattativa, magari seriamente consigliata da un produttore smanioso di ottenere un cliente in più e farti importare pinze a fustella in Italia, è che ti verrà attribuita tutta la responsabilità per importazione di merce non a norma, che quasi sicuramente porterà al sequestro dell’intero carico e alla sua successiva distruzione, con, ovviamente a tuo carico, tutte le spese di smaltimento.

Noi ti diamo la garanzia che potrai trovare un archivio composto da fornitori cinesi di pinze a fustella autorizzati all’esportazione di oggetti in Europa. Ciascuno di essi può dimostrare di possedere le precise richieste questa tipologia di import e con un background di consolidata esperienza nell’esportazione verso il nostro paese.


Iscriviti alla Newsletter

Consulta anche:

Come importare pinze a fustella dalla Cina: i documenti necessari

Prima di comprare in stock pinze a fustella cinesi, è auspicabile imparare quali sono i documenti necessari che obbligatoriamente devono essere sempre presenti in accompagnamento ai prodotti.

I documenti che non devono mai mancare e riempiti con cura per importare pinze a fustella dalla Cina sono i seguenti:

  • Commercial Invoice
  • Packing List
  • Polizza di Carico
  • Certificato di Origine

 

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è l’analogo della fattura italiana e su di essa sono riportati tutti i dati richiesti a identificare la merce e i soggetti che risultano coinvolti nell’operazione di import. Nella Commercial Invoice vanno riportati con grande attenzione i dati del fornitore cinese di pinze a fustella, i dati di chi ha acquistato, le modalità ed i termini di pagamento e l’elenco degli oggetti importati (con la specifica indicazione dei relativi prezzi, sub totali e totale). La Commercial Invoice documento è indispensabile per il calcolo dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva.

La Packing List è l’equivalente della bolla di accompagnamento e deve riportare, oltre ai dati del fabbricante e dell’acquirente tutti i dettagli riferiti al carico.

La Polizza di Carico rappresenta il titolo di possesso della merce all’azienda che acquista. Tutti i dati indicati sulla Commercial Invoice e Packing List devono essere coerenti con quelli riportati sulla Polizza di Carico.

L’identica cosa vale relativamente al Certificato d’Origine. Questo documento viene rilasciato dalla camera di commercio cinese e vi sono riportati i dati presenti sulla Commercial Invoice. Tutti i dati riportati su questi quattro documenti appena descritti devono essere coerenti fra loro.

Errori o incongruenze in questi documenti, infatti, possono essere causa di onerosi problemi nelle fasi dell’ importazione, e si potrebbero verificare numerosi disguidi: dal sequestro temporaneo degli oggetti acquistati fino al suo sequestro definitivo, con successiva distruzione e smaltimento degli oggetti a carico tuo.

Tieni presente che tutti i produttori cinesi di pinze a fustella che ti proporremo dal nostro archivio, sono hanno una lunga esperienza nella corretta compilazione di tutta la documentazione di viaggio necessaria all’esportazione della merce venduta in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche qui: Questo

Le campionature, ovvero come acquisire pinze a fustella di test?

Se hai deciso di importare pinze a fustella in stock dalla Cina, è quasi certo che tu sia già a conoscenza del fatto che, prima di iniziare la produzione di oggetti vera e propria, sia caldamente consigliato sondare non meno di due aziende produttrici altamente qualificate. La fase valutativa richiede, in genere, un grande dispendio di tempo: considera anche solo la difficoltà della ricerca dei fornitori più adeguati alle tue necessità nel mercato sterminato dei produttori cinesi presenti sul web, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sempre in inglese, con cui dovrai scontrarti. Conclusa ricerca, quasi sicuramente, ti ritroverai , senza avere ottenuto molto, al punto di partenza, e le campionature di test te le farai spedire da fornitori che, per stanchezza e mancanza di tempo, con molta probabilità andrai a scegliere a caso e privandoti così della reale garanzia della loro affidabilità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo scoglio che incrocerai lungo questo percorso sarà, dunque, la notevole quantità di tempo che dovrai investire nella ricerca. L’ostacolo successivo sarà quello relativo alle spese che sarai costretto ad affrontare per ottenere le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, oltretutto, se spedite da produttori non a conoscenza della burocrazia necessaria, potrebbero potrebbero causarti brutte seccature alla dogana.

Tuttavia i problemi che si incrociano nell’import fai-da-te, senza il supporto di un gruppo professionale come il nostro, non finiscono qui. Immagina di avere trovato l’azienda produttrice, di avere ottenuto campionature di ottima fattura, ma alla fine fai la scoperta che l’azienda che te le ha spedite non ha i requisiti idonei a esportare in Italia. Acquisire le campionature è dispendioso sia in termini di tempo che di spese di spedizione, e se non sono finalizzate all’ottenimento dello stock, vanno considerate una voce di costo da evitare assolutamente. Inoltre, ricordati sempre che gli oggetti che venderai in EU sono sotto la tua diretta responsabilità: se l’azienda non è altamente affidabile, potresti trovarti in una serie di gravissime conseguenze di ordine penale.

La necessità di interagire con un produttore cinese altamente professionale e affidabile sotto tutti i profili è allora davvero un requisito da non trascurare assolutamente per te, imprenditore che vuoi intraprendere il business dell’importazione diretta di pinze a fustella. Il ‘fai da te’, utilizzato in questo contesto può rivelarsi costoso (sia tempo che denaro) oltre che molto rischioso legalmente.

Affidarsi a chi, come noi, in anni di esperienza ha strutturato una reale rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è senza dubbio la soluzione ottimale e che può senza alcun dubbio portare a buon fine il tuo import di pinze a fustella dalla Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Consulta anche: tariffa doganale merci

La regola d’oro per trasformare gli stock cinesi di pinze a fustella in un’ottima fonte di guadagno

Se è tuo desiderio avviare un’importazione diretta di pinze a fustella cinesi, con la tranquillità di poter agevolmente evitare rischi di pesanti conseguenza economiche causati da fornitori cinesi non qualificati o di problematiche inerenti lo sdoganamento, noi ti suggeriamo una regola d’oro da seguire sempre: evitare il ‘fai-da-te’ ed affidarsi a chi, come noi, ti permette di identificare, in brevissimo tempo, fornitori cinesi testati, garantiti e certificati.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Non è cosa da niente riuscire a individuare un fornitore affidabile di pinze a fustella cinese nel giro di poche ore, senza sprechi di tempo e di soldi. Infatti, per l’individuazione di un produttore referenziato, professionale e idoneo a soddisfare le tue esigenze e quelle dei tuoi clienti, è indispensabile:

  1. selezionare non meno un paio di potenziali fornitori da confrontare fra loro, autorizzati all’esportazione di pinze a fustella in Italia e forniti di tutta l’idonea documentazione.
  2. Procurarti le campionature da entrambi i fornitori con lo scopo di esaminare quelle che meglio rispondono alle proprie esigenze e ai desideri dei propri clienti.
importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

È nostra premura farti risparmiare l’impegno e tutti i rischi connessi ai primi momenti dell’operazione di importazione, mettendoti in contatto solo con produttori professionisti, regolarmente in attività, in possesso delle necessarie autorizzazioni a a svolgere attività di esportazione verso il nostro paese e registrate nel nostro database con un rating di almeno 8/10. Il fatto che questi produttori di pinze a fustella collaborino con noi, sta a significare che già nel passato hanno mostrato grande attendibilità ed affidabilità.

Mettendoti in contatto con i nostri produttori di pinze a fustella cinesi selezionati con cura da noi potrai avviare il tuo import immediatamente, con una forte agevolazione rispetto i tuoi competitors, abbattendo i costi delle indagini iniziali e con la certezza di ottenere risultati inequivocabilmente qualitativamente migliori a quanto ottenibile da un’operazione basata sul fai da te.


Iscriviti alla Newsletter

Puoi decidere se:

Privilegiare il “fai da te”, oppure muoverti ad armi pari con i più famosi player di stock import di pinze a fustella attualmente attivi sul mercato, risparmiando tempo, soldi e soprattutto con la tranquillità in ogni fase dell’operazione di acquisto di pinze a fustella dalla Cina?

Contatta subito i migliori produttori cinesi di pinze a fustella, in grado di rispondere con professionalità a tutte le tue richieste, abilitati all’esportazione di pinze a fustella in Italia, a tua completa disposizione e pronti a chiarire ogni tuo dubbio, attraverso Skype, telefono, email o whatsapp. Chiamaci ora!

Con l’augurio di una scelta consapevole, e di un business florido.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso pinze a fustella e grossisti di pinze a fustella su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *