Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Blog /

Sdoganare merce dalla Cina. Modalità, tempi e costi

 

La merimportare dalla cina dazi doganali sdoganamentoce giunta in dogana viene innanzitutto sottoposta ad un controllo accurato di tutta la documentazione. La responsabilità è solo ed esclusivamente dell’importatore il quale introduce quei prodotti all’interno del nostro paese e della Comunità Europea. Quindi se ti appresti a fare un’operazione import dalla Cina devi assicurarti che tutti i documenti siano in regola e che non ci siano discrepanze circa il valore della merce, la quantità ordinata e persino il peso. Tutto deve combaciar
e altrimenti ti troverai nei guai, come ho detto in più occasioni, la legge non ammette ignoranza e quindi ti troverai a dover dimostrare la tua buona fede con grosse perdite di tempo e di soldi. Perderai soldi perché il container verrà sottoposto a verifica fisica.

Un ufficiale delle dogane romperà i sigilli del tuo container o i pacchi della tua spedizione per verificare cosa davvero tu stia importando. Ogni operazione del genere costa centinaia di euro e qualche giorno di ritardo sulla consegna se tutto va bene, altrimenti puoi incappare anche nel sequestro della merce e la sua distruzione.

Se tutto invece dovesse andare per il meglio, i costi che ti troverai di fronte saranno quelli della gestione della pratica di sdoganamento, il dazio e l’iva. Sono tutte voci che dipendono dal tipo di spedizione che stai facendo, dal tipo della merce e dal suo valore. Ricorda che l’Iva va sempre pagata, che sia al 4%, al 10% o al 22%.

I tempi di sdoganamento di una spedizione dalla Cina sono di circa 2-3 giorni dal momento in cui la merce arriva al
porto/aeroporto di destinazione.

Ci tengo a dirti che in Dogana non ci sono affatto persone che aspettano solo di crearti dei problemi ma seri professionisti che rappresentano lo Stato e che non possono permettere di creare pericolosi precedenti lasciando “passare” questa o quell’altra spedizione solo perché tu sei una persona seria ed in buona fede. Il metodo migliore per non incorrere in alcun problema è quello di affidarsi a professionisti che hanno rapporti quotidiani con le dogane e che ti possono aiutare ad evitare i più banali e allo stesso tempo più dannosi problemi.

grossisti cinesi

import-export

Precedente
Successivo

Share this article

Comments

  • maggio 19, 2017

    Dobbiamo importare accessori nautici in materiale plastico.
    Il fornitore ci dice che ce li puo fornire con la scritta -made in china oppure senza.
    E’ obbligatoria la scritta made in cina su ogni oggetto?
    Nel caso deve essere scritta in un modo non asportabile?
    A volte leggo sui giornali che la dogana sequestra merce proveniente dalla cina perché sono senza made in cina oppure scritto in un modo che si asportare.
    Come ci dobbiamo comportare per non avere problemi?
    Grazie per la risposta

    • Raffaele Bonaddio
      maggio 19, 2017

      Salve sig. Giovanni,
      è senza dubbio obbligatorio avere il “made in china” sulle confezioni singole e sui cartoni (se importate via mare).
      Se gli accessori di cui parla sono destinati per la vendita al pubblico la confezione che li contiene deve recare il “made in china”.
      I sequestri di cui sente parlare nella maggior parte dei casi riguarda merce di cui si vuole deliberatamente nascondere la provenienza.
      Se ha bisogno di una consulenza senza impegni può contattarmi via mail: bonaddio@importaredallacina.eu

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *