Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

lampadine a basso consumo

Vuoi importare lampadine a basso consumo dalla Cina e guadagnare veramente con questo business? Leggi questa guida per intero perché stai per scoprire:

  • come creare entrate con l’import di lampadine a basso consumo dormendo serenamente la notte

  • come evitare lo sbaglio che da solo è in grado di procurarti un crash finanziario oltre ogni previsione

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di lampadine a basso consumo risparmiando preziosissimo tempo e tantissimi soldi


Iscriviti alla Newsletter

La ormai ampia ed importante globalizzazione e l’apertura di tutti i mercati al commercio mondiale, possono rappresentare per le imprese italiane un’ottima opportunità per estendere la propria attività. Oggi è infatti divenuto più semplice conseguire nuovi settori del mercato grazie a beni cinesi rivoluzionari o rinnovati, reperiti in Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Infatti, una corretta gestione di tutte le fasi dell’import di lampadine a basso consumo, è in grado di garantire:

  1. Un risparmio sui costi per l’acquisto delle merci da rivendere: il contatto, l’interfaccia diretta tra azienda-produttore consente, infatti, l’esclusione di tutte le figure di tramite ed i costi che ulteriori che queste figure comportano;
  2. Una customizzazione di qualità dei prodotti con la possibilità di applicare il proprio logo o fare richiesta all’azienda modificazioni tecniche o artistiche;
  3. Una totale libertà di conduzione delle vendite priva da costrizioni contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi di vendita, la logistica delle merci, e le operazioni di marketing;

Tuttavia, le aziende di importazione di lampadine a basso consumo in Italia non sono tutte capaci di ottenere un aumento aumento del proprio fatturato da questa tipologia di lavoro in quanto, purtroppo, troppo spesso non ne conoscono alcuni funzionamenti di base o, ancora più probabilmente, non hanno i nominativi corretti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Leggi con attenzione quanto segue in quanto, grazie a questo testo, avrai la possibilità di:

  • Individuare tutto ciò che c’è da sapere per una proficua e garantita operazione di importazione di lampadine a basso consumo;
  • Evitare i tipici sbagli delle attività commerciali meno esperte in importazioni al fine di ottenere un importante risparmio di Euro (oltre che moltissimo tempo);
  • Riuscire a interfacciarti con i migliori esportatori cinesi di lampadine a basso consumo.

Alla luce di questi primi passi, importare e vendere lampadine a basso consumo in Italia potrebbe essere una grossa occasione ed un punto di svolta determinante per qualsiasi azienda del settore, che cerca di fare fronte alla recente crisi economica.

Parlando di importazioni, occorre sapere che, per acquistare direttamente lampadine a basso consumo dalla Cina, è indispensabile conoscere i corretti esportatori e fare un esame valutativo della loro affidabilità, a partire dalla loro disponibilità ai contatti diretti e indiretti: una variabile sicuramente da non sottovalutare nei commerci globali di questo genere.


Iscriviti alla Newsletter

Principali accorgimenti per acquistare stock cinesi di lampadine a basso consumo

Sono parecchi gli accorgimenti che un importatore italiano non deve dimenticare per trattare con tranquillità e per garantirsi di non sprecare il denaro impegnato nell’operazione, esattamente come sono numerosi i requisiti da controllare quando si sta trattando con un’azienda cinese di lampadine a basso consumo nella fattispecie.

Illustriamo allora quelli imprescindibili:

Accertarsi che l’azienda produttrice cinese di lampadine a basso consumo sia attivo e in regola con l’iscrizione presso la camera di commercio cinese, proprio come è previsto anche nel nostro paese;

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Con questo obiettivo il nostro gruppo, per garantire agli importatori di lampadine a basso consumo in italia nostri clienti interazioni con aziende in regola con la registrazione, valuta l’affidabilità del produttore cinese sulla base di frequenti controlli, tenendosi sempre in rapporto diretto con la camera di commercio di Pechino, evitando così importanti problematiche di natura amministrativa o legale.

E’ necessario tenere in considerazione il fatto che, omettendo questa verifica preliminare, l’imprenditore che desidera importare lampadine a basso consumo dalla Cina,, rischierebbe di vedersi coinvolto in questioni di natura legale ed essere denunciato per dichiarazione di falso in Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Verificare che il produttore cinese con cui si collabora sia effettivamente il fabbricante originario dei beni che vende;

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Anche se l’imprenditore italiano è impaziente di comprare dalla Cina e rivendere lampadine a basso consumo in Italia, è importante per un’azienda seria, che vuole investire con sicurezza il proprio capitale, non affidarsi a comuni grossisti cinesi online di lampadine a basso consumo, che, in numero sempre crescente e coadiuvati da forti pubblicità e listini prezzi accattivanti ma non convenienti, potrebbero rivelarsi, nella migliore delle ipotesi, semplici tramite, e non veri e propri produttori diretti: è il caso delle trading company o dei grossisti cinesi di lampadine a basso consumo che, in realtà, non hanno le caratteristiche atte a garantire i servizi come un vero produttore diretto è in grado di fare.

Più sopra abbiamo anticipato come, al fine di comprare in stock lampadine a basso consumo dalla Cina, vadano seguite dei passi fondamentali per massimizzare i ricavi dall’operazione di importazione e, soprattutto, per ottenere la la garanzia della perfetta riuscita della transazione che si vuole effettuare.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Affidarsi a trading company mascherate da produttori tuttavia, vorrebbe dire per l’imprenditore italiano non avere l’opportunità di utilizzare i servizi fondamentali che solo un produttore diretto può garantire, come per es. la customizzazione dei beni o la possibilità di una comunicazione diretta il il responsabile della linea produttiva direttamente in azienda; caratteristiche che, con un comune tramite, chiaramente non si possono raggiungere.

Non è inoltre trascurabile il grosso sforzo economico che richiede l’interazione con semplici tramiti, anche solo per farsi inviare le campionature lche, nella migliore delle ipotesi, saranno più costose e richiederanno maggiore tempo per raggiungere l’ Italia rispetto che se acquisite dal fornitore.

Al fine di assicurarti la massima trasparenza e semplicità nel relazionarti con la Cina, il nostro team ti metterà in contatto esclusivamente con produttori cinesi di lampadine a basso consumo certificati quali produttori diretti.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore cinese deve essere in grado di possedere tutta la documentazione in regola e le certificazioni necessarie all’ esportazione in Italia;

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Al fine di raggiungere una soddisfacente riuscita dell’operazione di import, questo è uno degli elementi su cui non si deve trascurare di prestare la massima attenzione, in quanto l’assenza delle certificazioni a norma può con mota probabilità tradursi in spiacevoli conseguenze in fase di sdoganamento, con probabile conseguente sequestro e distruzione dell’intero carico (a tue spese).

Nel nostro database sono presenti unicamente fornitori cinesi affidabili, in possesso di tutta la documentazione a norma per l’esportazione di merce verso i paesi membri dell’Unione Europea e, nella fattispecie, verso l’Italia.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore deve essere altamente referenziato e riconosciuto nell’ambiente dell’export per la sua affidabilità;

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

In ogni mercato internazionale, specialmente in quello della Cina, è facile incrociare fornitori disonesti che sorvolano sugli aspetti qualitativi del servizio, prediligendo il solo tornaconto economico personale. Se si decide di importare lampadine a basso consumo dalla Cina, è essenziale stare all’erta sul fatto che il fornitore con cui ci si vuole interfacciare sia capace di assicurare che ogni fase dell’esportazione, dalla produzione, all’impacchettamento, fino al momento della, siano condotte prestando la massima attenzione e cura.

Cruciale è allora il mantenimento di un nostro referente di fiducia, all’interno di ogni azienda produttrice, con cui entrerai in contatto nel giro di qualche ora dalla tua richiesta.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice cinese deve possedere un team tecnico altamente specializzato, in grado di accogliere le tue necessità di modifiche tecniche e stilistiche già a partire dai primi stadi produttivi.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Al fine di poter guadagnare strategicamente settori di mercato sempre nuovi, il vantaggio di customizzazione dei prodotti destinati all’import, è una delle variabili con il peso maggiore. La personalizzazione, di fatto, permette di distinguere fra il semplice intermediario o grossista cinese da una reale azienda produttrice. Operare con un tramite, piuttosto che con un produttore diretto di lampadine a basso consumo, può rappresentare la differenza che potrebbe esserci fra l’insuccesso o il successo dell’intera operazione.

Per questa ragione noi poniamo la massima attenzione a che, gli imprenditori come te, possano interloquire direttamente con il produttore per modificare, in base alle proprie necessità, il prodotto che vorrà successivamente immettere sul nostro mercato.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore deve essere abilitata all’esportazione in EU

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Potrebbe apparire una caratteristica ovvia tuttavia, interagire con un produttore cinese in regola per l’esportazione in Europa, rappresenta il punto nevralgico dell’intera operazione di import. Nell’ipotesi in cui il produttore (e sono davvero numerosi) non fosse capace o abilitata ad esportare in Europa a causa di motivi burocratici o di natura legale, ma intendesse comunque farti importare lampadine a basso consumo in Italia, metterebbe sicuramente a rischio, oltre che la singola operazione di import, anche la tua azienda. Infatti, nel caso di obiezioni in sede doganale, sarai tu e la tua azienda a pagare tutti i costi relativi al procedimento, tra cui, oltre alle eventuali multe, anche il blocco in dogana dell’intero carico e la sua eventuale distruzione e successivo smaltimento.

Per noi gruppo è fondamentale evitarti inutili grattacapi in sede doganale e darti la possibilità, fin dal primo momento, di relazionarti con fornitori cinesi di lampadine a basso consumo che abbiano davvero tutte le carte in regola adeguate per esportare merce in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Controlla anche: dazi sulle importazioni

Come importare lampadine a basso consumo dalla Cina: burocrazia e documenti

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Per avviare un’attività di import, soprattutto nel caso si vogliano trattare stock di lampadine a basso consumo cinesi, è di fondamentale importanza conoscere tutte le fasi burocratiche ed i documenti indispensabili per l’ottima riuscita dell’import.

In particolare, è indispensabile conoscere il funzionamento della Commercial Invoice, della Packing List, della Polizza di Carico e del Certificato di Origine: l’intero dossier documentale indispensabile per importare lampadine a basso consumo dalla Cina.

La Commercial Invoice elenca tutti i dati del fornitore, dell’acquirente, dell’intero carico e tutti i valori economici di ciò che si sta importando sui quali verrà basato il calcolo dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e l’iva.

La Packing List è invece è l’analogo della bolla di accompagnamento italiana, sulla quale sono annotati tutti i dettagli del carico: dal numero complessivo dei pezzi e degli imballi fino al peso e al volume complessivo del carico.

La Polizza di Carico è a tutti gli effetti un titolo di possesso, riferito all’azienda acquirente della merce, i cui dati riportati devono essere coerenti con quelli della Commercial Invoice e della Packing List.

Importante è anche la totale congruenza fra dati indicati nella Polizza di Carico e nella Commercial Invoice con quelli del Certificato di Origine: un certificato indispensabile, fornito dalla camera di commercio cinese.

La corretta compilazione della documentazione che abbiamo appena illustrato rappresenta un requisito indispensabile che non va assolutamente sottovalutato per avviare l’operazione di import di lampadine a basso consumo correttamente e senza disagi in sede doganale.


Iscriviti alla Newsletter

Focus: online

La fase delle campionature: farsi inviare i test di lampadine a basso consumo

Se credi che il tuo business potrebbe trovare beneficio con l’ importare lampadine a basso consumo in stock dalla Cina, quasi sicuramente sei già a conoscenza del fatto che, prima di avviare la produzione di lampadine a basso consumo vera e propria, è caldamente suggerito sondare almeno due produttori altamente qualificati. Questa fase valutativa richiede, in genere, grandi risorse di tempo: prendi in considerazione anche soltanto il problema rappresentato dalla ricerca dei produttori più adatti a te nel mare sterminato dei fornitori cinesi presenti sul web, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sempre nella inglese, con cui dovrai scontrarti. Alla fine della ricerca, quasi sicuramente, ti ritroverai , senza avere ottenuto molto, al punto di partenza, con la conclusione che le campionature di test te le farai spedire da produttori che, per stanchezza e mancanza di tempo, molto probabilmente sceglierai lasciando al caso il compito che spettava a te e privandoti così della reale garanzia delle loro referenze.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo scoglio che incrocerai lungo questo percorso sarà, dunque, la notevole quantità di tempo che dovrai investire nella ricerca. Il successivo saranno ai costi che dovrai sostenere per farti inviare le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, oltretutto, se ottenute da fornitori non a conoscenza della burocrazia indispensabile, potrebbero potrebbero causarti brutte seccature alla dogana.

Tuttavia i problemi che si incontrano nell’import fai-da-te, senza il supporto di uno staff qualificato come il nostro, non finiscono così. Supponi di avere individuato il fornitore, di avere ottenuto campionature ottime, ma poi ti accorgi che l’azienda che te le ha fornite non possiede i requisiti idonei a esportare in Europa. Acquisire le campionature è dispendioso sia in termini di tempo e di spese di spedizione, e se non finalizzate espressamente alla produzione dello stock di lampadine a basso consumo, sono assolutamente inutili. Infine, ricordati sempre che i prodotti che venderai in Europa sono sotto la tua diretta responsabilità: se il fornitore non è altamente affidabile, potresti incorrere in gravissime conseguenze penali nel tuo paese.

La necessità di relazionarsi con un fornitore cinese altamente professionale e affidabile sotto ogni aspetto professionale è dunque veramente una caratteristica non trascurabile per te che aspiri a iniziare il business dell’importazione diretta di lampadine a basso consumo. Affidarsi al ‘fai da te’, utilizzato in questo contesto risulta essere molto costoso (tempo e denaro) oltre che rischioso da un punto di vista legale.

Avvalersi di una consulenza dl nostro gruppo, che in anni di esperienza ha strutturato una reale rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è sicuramente la soluzione ottimale e che può certamente portare a buon fine il tuo import di lampadine a basso consumo dalla Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimento:

La regola d’oro per vendere con profitto in Italia stock cinesi di lampadine a basso consumo

Se stai pensando di imboccare la strada dell’importazione diretta di lampadine a basso consumo cinesi e vuoi scongiurare tutti i pericoli, i danni e le questioni relative a esportatori cinesi non affidabili, la regola d’oro è: evitare il fai-da-te e servirti dei contatti delle fabbriche presenti nel nostro listino.

Potrai importare direttamente dalla Cina lampadine a basso consumo, con la serenità di sapere che il fornitore cinese da noi selezionato è “abilitato” a vendere nelle nazioni facenti parte della Unione Europea ed in Italia. In pratica, i fornitori presenti nel nostro listino sono già registrati presso le dogane come esportatori regolari e non hanno mai avuto difficoltà con i loro prodotti in nessuno dei paesi della UE.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Per importare lampadine a basso consumo dalla Cina bisogna selezionare il fornitore adatto. fare questa attività in modo professionale e con risultati certi vuol dire dare fondo a tante capacità: è necessario trovare persone sul posto che verifichino i dati, che attuino verifiche nelle fabbriche e che attestino che l’azienda sia realmente ancora attiva (anche burocraticamente) al momento dell’ordine. Selezionare un fornitore affidabile di lampadine a basso consumo cinese significa dedicare molto tempo alla selezione: nulla deve essere lasciato al caso, perché quando il tuo stock arriva alla dogana, beh… allora è in quel preciso momento che si scopre che “la legge non ammette ignoranza.”

In pratica, selezionare il produttore cinese adatto di lampadine a basso consumo, iniziando da zero, significa

  • dover scovare almeno 2 potenziali produttori cinesi di lampadine a basso consumo di alto profilo da mettere a confronto; da equiparare; è indispensabile che siano professionali, qualificati, autorizzati all’esportazione di lampadine a basso consumo in Italia e muniti di ogni certificazione obbligatoria ai fini di un corretto sdoganamento.
  • farsi inviare campionature di lampadine a basso consumo da entrambi per definire quale tra i due produttori sia il più adatto alle tue esigenze, anche riguardo al rapporto qualità-prezzo.

In virtù del nostro database aggiornato di produttori di lampadine a basso consumo cinesi, eliminerai le perplessità burocratiche sui produttori e sbaraglierai i tuoi competitors in Italia, con il vantaggio di risparmiare il tuo prezioso tempo, il tuo denaro e con la evidenza di ottenere un prezzo finale molto interessante.


Iscriviti alla Newsletter

A questo punto hai due scelte:

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

Preferisci giocare al “piccolo importatore fai-da-te” oppure giocare con le stesse strategie che ora utilizzano i più conosciuti player di stock import di lampadine a basso consumo sul mercato, risparmiando molto denaro, moltissimo tempo e, soprattutto, con la assoluta sicurezza di poter fare sogni d’oro durante tutta la conclusione dell’acquisto di lampadine a basso consumo dalla Cina.? Spetta a te scegliere tra:

  1. Selezionare da solo le fabbriche di lampadine a basso consumo da cui importare, gettando via tempo e spendendo inutilmente migliaia di euro, senza alcuna speranza di dormire sonni tranquilli durante tutte le notti dell’impresa di import.
  2. Affidarti a noi per acquisire subito e senza sforzo il contatto del miglior produttore cinese di lampadine a basso consumo, quello giusto per il tuo business: un esportatore serio ed affidabile, con prodotti di qualità, abilitato all’esportazione di lampadine a basso consumo in Italia, rintracciabile in ogni momento per mezzo di e-mail, Skype, telefono o Whatsapp, selezionato e verificato da noi, apposta per le compagnie come la tua.

La scelta spetta a te.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso lampadine a basso consumo e grossisti di lampadine a basso consumo su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *