Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

pompe a pedale

Vuoi importare pompe a pedale dalla Cina e guadagnare bei soldi con questa attività? Leggi questo manuale per intero perché stai per imparare:

  • come creare entrate con l’acquisto di pompe a pedale dormendo con la tranquillità di un bambino la notte

  • in che modo evitare l’errore che da solo è in grado di procurarti un disastro economico oltre ogni previsione

  • come individuare i migliori produttori cinesi di pompe a pedale risparmiando tempo irrinunciabile e tantissimi soldi


Iscriviti alla Newsletter

La ormai estesa ed imponente globalizzazione e l’apertura dei mercati al commercio mondiale, rappresentano per le aziende del nostro paese un’imperdibile opportunità di espansione. Al giorno d’oggi è infatti divenuto più semplice conseguire nuovi settori del mercato grazie a oggetti cinesi innovativi o aggiornati ai nuovi standard, reperiti in Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una corretta condotta di ogni fase dell’import di pompe a pedale, può garantire:

  1. Una contrazione della voce costi per l’acquisto degli oggetti da rivendere: il rapporto diretto tra importatore-fabbricante consente, infatti, di bypassare tutte le figure di tramite ed i relativi costi aggiuntivi;
  2. Una personalizzazione superiore degli articoli con la possibilità di apporre il proprio marchio o chiedere all’azienda modificazioni tecniche o artistiche;
  3. Una totale libertà di gestione delle vendite libera da rapporti contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi, la logistica dei beni, e tutte le operazioni di marketing;

Tuttavia, le aziende di importazione di pompe a pedale in Italia non sono tutte in grado di creare aumento aumento del proprio fatturato da questo tipo di attività commerciale perché, purtroppo, frequentemente non hanno approfondito la conoscenza di alcuni meccanismi di base o, ancora più probabilmente, non hanno i contatti giusti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Segui con cura quanto segue perché, grazie a questo articolo, ti sarà possibile:

  • Scoprire le cose indispensabili per una soddisfacente, in termini economici, e sicura operazione di importazione di pompe a pedale;
  • Non commettere i caratteristici sbagli delle imprese meno esperte in importazioni in modo da risparmiare importanti somme di denaro (oltre che moltissimo tempo);
  • Metterti in contatto con i migliori esportatori cinesi di pompe a pedale.

Alla luce di queste prime considerazioni, importare e vendere pompe a pedale in Italia potrebbe essere una grossa occasione e un bivio di scelta determinante per qualunque impresa dedicata al settore, che si sta confrontando con la recente crisi economica.

Quando si parla di import, occorre tenere a mente che, per acquistare direttamente pompe a pedale dalla Cina, bisogna conoscere i corretti esportatori e fare un esame valutativo della loro attendibilità, partendo dalla loro disponibilità ai contatti diretti e indiretti: una variabile sicuramente da non sottovalutare nei commerci globali di questo genere.


Iscriviti alla Newsletter

Sei pronto a partire? Bene, allora cominciamo dall’inizio:

servizio clienti cina

Con i nostri fornitori cinesi l’importazione sarà per te facile e remunerativa

Per un imprenditore come te, vendere ed importare pompe a pedale in Italia, può essere un’ottima occasione di incrementare il tuo fatturato aziendale, se l’intera importazione viene portata avanti in maniera corretta già dalle prime fasi: l’attività di import e di successiva vendita di pompe a pedale è davvero una delle migliori occasioni di fare affari di questi tempi, in quanto ti permette sicuramente di minimizzare le spese incrementando il tuo fatturato. Questo è il migliore presupposto sia per chi inizia a operare con l’import di pompe a pedale, sia per tutti gli imprenditori che da anni gestiscono, con grande volontà, le proprie aziende.

Acquistare direttamente pompe a pedale dalla Cina è possibile e redditizio, tuttavia, come in tutte le attività aziendali, anche in questo caso è facile individuare tutta una serie di problemi legate alla tipologia di attività e di merce trattata. Affidabilità, specializzazione, e disponibilità al dialogo: queste sono alcune delle principali caratteristiche devono necessariamente caratterizzare le aziende cinesi con cui con cui inizierai l’operazione di import.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

È quindi importantissimo sottolineare che, prima ancora di iniziare un’importazione, dovremmo esaminare alcuni elementi, che spesso vengono sottovalutati, primo tra tutti l’azienda. Innanzitutto: un fornitore di pompe a pedale, per essere ritenuto serio ed attendibile, deve essere supportato da uno staff di collaboratori specializzati che assicurano assistenza tecnica ai clienti per tutta la fase produttiva, di post-evasione e, possibilmente, anche nel caso di riordino. Alle spalle di un’operazione di import andata a buon fine troverai sempre imprese strutturate in questa maniera.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

E’ di vitale importanza quindi testare, dal primo momento, quanto il fornitore sia affidabile, quanto bene organizzato sia il suo staff e le modalità e tipologia di assistenza che ti può garantire.

Immagina come sarebbero complessi i rapporti con produttori cinesi introvabili, poco disponibili ad essere raggiunti telefonicamente o via email. Non puoi sicuramente definire aziende così poco disponibili al dialogo, realmente “attendibili”. Essere affidabili significa essere presenti e non lasciare mai solo il proprio cliente acquirente, durante l’intera operazione di l’importazione.

Raggiungere il massimo profitto dall’investimento e al contempo ridurre il fattore rischio, è il traguardo finale di un’importazione di pompe a pedale.

Acquisto di stock cinesi di pompe a pedale: i requisiti di base

Al fine di vivere serenamente l’intera operazione, senza essere preoccupato da innumerevoli quesiti durante tutta la durata dell’import, non dimenticare mai il fatto che i produttori cinesi di pompe a pedale, per essere considerati seri ed affidabili, è opportuno siano in grado di rispondere positivamente ai requisiti che puoi leggere qui sotto:

Anzitutto, è buona norma appurare se l’azienda fornitrice di pompe a pedale a cui ci si rivolge sia regolarmente iscritta alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per questa ragione, verificare che il fornitore sia realmente iscritto correttamente in Cina rappresenta uno dei primi step per avviare un’operazione di import senza difficoltà.

Il nostro team ha rapporti diretti quotidiani con la camera di commercio di Pechino per garantire a tutti i nostri clienti importatori di pompe a pedale italiani la certezza di avere a che fare con produttori cinesi dall’altissima professionalità ed affidabili al 100%, in possesso di registrazioni in regola e sicuramente attivi anche sotto l’aspetto della burocrazia. Il nostro , dunque, è di fatto un lavoro di tutela degli importatori italiani, con la palese meta di minimizzare i rischi e le problematiche legate alle fasi dello sdoganamento della merce.

Senza avvalerti dei suggerimenti del nostro gruppo, infatti, importare pompe a pedale dalla Cina potrebbe trasformarsi in breve tempo in un’impresa costellata di difficoltà, per l’acquirente fai-da-te, a causa di molteplici problematiche, che non devono assolutamente essere sottovalutate. Ad esempio, uno dei rischi più grandi in cui si può incorrere è la possibilità di essere denunciato per dichiarazione di falso in territorio cinese: accusa che potrebbe realmente portare ad una severa pena, considerata la durezza delle sanzioni cinesi, e il contestuale sequestro della merce.


Iscriviti alla Newsletter

Un’altra verifica da effettuare senza esitazioni è quella relativa all’esistenza effettiva di strutture fisiche proprietà del produttore, in cui realmente viene svolta l’attività di produzione dei beni. È frequente, infatti, che dietro aziende di pompe a pedale, talvolta, si nascondano dei comuni intermediari.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Con molta più facilità di quanto si possa credere, con un’organizzazione fai da te dell’import per comprare dalla Cina e rivendere pompe a pedale in Italia, si rimane attratti da siti web come alibaba.com, made-in-china.com, o globalsources.com: meravigliose vetrine, palcoscenico di gran classe per beni, dietro le quali però, troppo spesso, intermediari senza scrupoli come le trading company o i grossisti cinesi di pompe a pedale, si spacciano per produttori diretti in possesso di veri e propri stabilimenti di produzione in territorio cinese.

Tralasciando le diverse opinioni sul tema delle trading company, queste, in ogni caso, svolgono la loro funzione e, talvolta, possono anche essere in grado di intercettare i tuoi desideri, a patto che tu non decida di comprare in stock pompe a pedale, con la necessità di personalizzazione dei prodotti, variando o cambiando parti tecniche o funzionalità agli oggetti (come, di norma, qualunque importatore professionale fa). In tal caso, ecco che vedrai saltar fuori in modo del tutto inaspettato, specialmente se la trattativa sembrava procedere per il meglio, una miriade di problematiche. Infatti, se non ti interfacci direttamente con il fornitore, le tue richieste quasi certamente non verranno ascoltate e, qualora ottenessi le modifiche desiderate, vedrai levitare il prezzo d’acquisto e i tempi, da rapidi, diventeranno spesso indeterminati.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

A tutto questo vanno aggiunti i lunghissimi tempi di attesa sull’arrivo delle campionature (frequentemente differenti dalle campionature concordate), oltre che il maggior onere economico necessario ad affrontarne i costi di spedizione e di trasporto.

Con queste premesse sei in grado di immaginare come, dopo lunghissimi periodi d’attesa volti a perfezionare il tuo ordine, la merce possa tranquillamente arrivare a te con specifiche diverse da quelle delle campionature acquisite in fase di ordine, ad esempio privi del tuo marchio o, peggio ancora, privi dei requisiti richiesti dalla normativa italiana per l’immissione sul nostro mercato. In sintesi, l’intera operazione di import si rivelerebbe essere un vero e proprio buco nell’acqua.

Il nostro obiettivo è volto a rimuovere queste fonti di problemi alla radice, avvalendoti del nostro archivio di contatti: ti assicuriamo, infatti, altissime referenze e trasparenza da parte di tutti i fornitori cinesi di pompe a pedale da noi selezionati e con i quali potrai interfacciarti in maniera che tu possa essere sicuro, già dall’inizio dell’import, che essi soddisfino a pieno tutti i requisiti richiesti affinché l’importazione di pompe a pedale sia per te un successo imprenditoriale.


Iscriviti alla Newsletter

Le referenze dell’azienda hanno importanza basilare per una soddisfacente operazione di importazione.

L'azienda deve essere referenziata

Avrai a che fare solo con aziende altamente referenziate e testate

Abbiamo più volte ricordato che importare pompe a pedale dalla Cina, può essere fonte di rischi. Non è raro che importatori principianti, volendo trovare indipendentemente i contatti delle aziende, si trovino ad avere a che fare invece con operatori cinesi poco seri che non mantengono ciò che promettono. Tutto ciò senza dubbio comporta una condizione di ansia e di preoccupazione per tutti coloro che avviano delle transazioni pianificate con il fai-da-te, fino tanto che non hanno ricevuto la merce acquistata (sempre che il carico arrivi in condizione ottimale, tale da poter essere rivenduta).

Ripetutamente, infatti, sentiamo dire che, pur di accaparrarsi una vendita o un guadagno maggiore, certi venditori cinesi con pochi scrupoli che si mostrano nei marketplace vetrina, il cui obbiettivo in definitiva non è quello di soddisfare realmente le esigenze del cliente, promettono servizi che non verranno mai mantenute, ad esempio sul packaging oppure sulla qualità del prodotto.

È nostra primaria premura tutelare gli importatori italiani di pompe a pedale; per questo le aziende che collaborano con noi devono essere altamente referenziate. Inoltre, ogni azienda cinese di pompe a pedale con cui intratteniamo relazioni commerciali ha, al suo interno, un nostro “uomo di fiducia”, un soggetto altamente qualificato e professionale con cui siamo giornalmente in contatto diretto e che conosciamo personalmente.


Iscriviti alla Newsletter

pompe a pedale davvero interessanti per il cliente finale devono essere necessariamente diversi dai prodotti analoghi reperibili in commercio.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Non tutte le aziende che oggi in Italia si occupano di importare e vendere pompe a pedale stanno aumentando i loro affari e, di solito, la causa va ricercata nel fatto che l’importatore, non essendosi rivolto al partner corretto, non è nelle condizioni idonee a specifiche personalizzazioni.

Per avviare e mantenere un sano business di import di pompe a pedale hai bisogno di aziende che garantiscano questa tipologia di servizio. Il produttore deve, infatti, essere in grado di apportare ai prodotti le modifiche richieste dall’importatore o di poterne personalizzarne alcuni elementi per conferire alla merce un carattere di unicità. Prodotti altamente personalizzati ti permetteranno di evitare la guerra tra concorrenti basata sulla corsa al ribasso, perdendo inevitabilmente.

La flessibilità e la possibilità di customizzazione della merce offrono un’opportunità ulteriore al tuo business dell’importazione dalla Cina di pompe a pedale: questo è il motivo per cui tutti i fornitori di pompe a pedale con cui collaboriamo hanno nel loro organico team altamente professionali, con competenze specifiche, in grado di soddisfare pienamente le tue richieste di personalizzazione.


Iscriviti alla Newsletter

Al fine di condurre la transazione in maniera ottimale, è necessario che l’azienda dimostri di possedere tutti i documenti a norma, sia sugli oggetti prodotti che sulla filiera di produzione.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

La mancanza di documentazione corretta, può costituire un impedimento per il raggiungimento del punto di arrivo prefissato: importazioni di pompe a pedale senza guai. Senza dubbio, in caso di certificazioni incomplete, i primi soggetti che ne subiranno le dirette conseguenze sarete tu e la tua impresa: non devi escludere, ad esempio, che tutta la merce, dopo averla regolarmente pagata e acquistata, sia sequestrata in fase di sdoganamento.

Rivolgendoti a ditte cinesi non certificati da noi, rischieresti con molta probabilità di dover sostenere spese di acquisto, trasporto e dogana, con l’incognita di non vedere mai arrivare alla tua azienda la merce acquistata.

Il nostro impegno è far sì che tutti i fornitori di pompe a pedale con cui potenzialmente potrai metterti in contatto siano provviste di tutta la documentazione a norma di legge, indispensabile per una una corretta esportazione, relativa sia alla qualità della produzione che ai prodotti importati.

Fondamentale è perciò che tutti i fornitori con cui ti rapporti possano dimostrare concretamente di poter esportare la propria merce. Potrebbe infatti succedere che questi, abbiano già effettivamente effettuato esportazioni regolari in Australia o negli Stati Uniti e che quindi credano, anche solo in buona fede, che la legislazione vigente sia la medesima anche per l’Europa. Purtroppo tuttavia, la verità non è questa.

Ancora prima importare pompe a pedale in Italia, è opportuno appurare che tutto sia perfettamente in regola. In caso contrario, le ripercussioni potrebbero incidere pesantemente sul tuo investimento. Desideriamo ricordarti, infatti, che in caso di oggetti non idonei a rispondere positivamente ai requisiti minimi previsti dalla legge, potresti assistere impotente alla perdita di tutta la merce da te acquistata.

Il tuo materiale verrebbe sicuramente distrutto, e inoltre, sommato alla perdita di tempo e dell’investimento iniziale, sarai tenuto a occuparti anche dei costi di smaltimento rifiuti.

I nostri importatori, attentamente selezionati, possiedono le abilitazioni operare in EU. Questa è la ragione per cui, utilizzando il nostro servizio sarei sempre sicuro di rapportarti con i fornitori cinesi di pompe a pedale più referenziati e adatti alle tue esigenze.


Iscriviti alla Newsletter

Risorse aggiuntive:

Come importare pompe a pedale dalla Cina: quali documenti sono necessari

Precedentemente all’acquisto in stock pompe a pedale cinesi, è necessario sapere quali sono i documenti necessari che obbligatoriamente devono essere sempre presenti accanto ai prodotti.

I documenti che devono essere sempre presenti e compilati con cura al fine di importare pompe a pedale dalla Cina sono i seguenti:

  • Commercial Invoice
  • Packing List
  • Polizza di Carico
  • Certificato di Origine

 

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è l’equivalente della nostra fattura e su di essa vengono indicati tutti i dati che occorrono a individuare la merce e i soggetti coinvolti nell’importazione. Nella Commercial Invoice vanno riportati con cura i dati del fabbricante cinese di pompe a pedale, i dati di chi acquista la merce, le modalità ed i termini di pagamento e l’elenco degli articoli acquistati (con la specifica indicazione dei relativi prezzi, sub totali e totale). Il documento è indispensabile per determinare il valore dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva.

La Packing List è l’analogo della bolla di accompagnamento e deve riportare, oltre ai dati del fabbricante e dell’acquirente tutti i dettagli riferiti al carico.

La Polizza di Carico documenta il titolo di possesso della merce alla ditta che acquista. Tutti i dati riportati sulla Commercial Invoice e Packing List devono mostrare coerenza con quelli riportati sulla Polizza di Carico.

La stessa cosa vale per il Certificato d’Origine. Questo documento è rilasciato dalla camera di commercio cinese e vi sono riportati i dati presenti sulla Commercial Invoice. I dati presenti su questi quattro documenti descritti devono essere coerenti fra loro.

Errori o incongruenze in questa documentazione, infatti, possono essere causa di onerosi inconvenienti durante il processo di importazione, fino a giungere a numerosi conseguenze: dal sequestro temporaneo del carico fino al suo sequestro definitivo, con successiva distruzione e smaltimento degli oggetti a carico tuo.

Tieni presente che tutti i fornitori cinesi di pompe a pedale presenti nel nostro archivio, sono abituati a redigere correttamente tutti i documenti necessari all’esportazione degli oggetti venduti in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondisci qui:

Le campionature, ovvero come acquisire pompe a pedale di test?

Se credi che il tuo business potrebbe trovare beneficio con l’ importare pompe a pedale in stock dalla Cina, è quasi certo che tu sia già a conoscenza del fatto che, prima di avviare la produzione di oggetti vera e propria, sia caldamente suggerito valutare non meno di due produttori altamente qualificati. Questa fase valutativa richiede, solitamente, grandi risorse di tempo: tieni a mente anche soltanto il problema rappresentato dalla ricerca delle aziende più adatti a te nel mercato sterminato dei fornitori cinesi presenti in internet, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sempre nella inglese, con cui dovrai scontrarti. Conclusa ricerca, quasi sicuramente, ti ritroverai quasi al punto di partenza, con la conclusione che le campionature di test le richiederai a fornitori che, per stanchezza e mancanza di tempo, molto probabilmente andrai a scegliere lasciando al caso il compito che spettava a te e senza avere la reale certezza della loro attendibilità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo scoglio che incrocerai lungo questo percorso sarà, dunque, il dispendio della risorsa tempo investito nella ricerca. Il successivo sarà quello relativo alle spese che dovrai affrontare per ricevere le campionature (che non è da escludere possano raggiungere anche le migliaia di Euro); campionature che, oltretutto, se inviate da fornitori non a conoscenza della prassi burocratica corretta, potrebbero esse stesse farti passare dei bei guai doganali.

Tuttavia le difficoltà che si incontrano nell’import fai-da-te, senza il supporto di un gruppo qualificato come il nostro, non finiscono così. Supponi di avere trovato il produttore, di avere ottenuto campionature eccellenti, ma alla fine scopri che il produttore che te le ha fornite non possiede le abilitazioni per esportare nel nostro continente. Ottenere le campionature costa sia in termini di tempo che di spese di spedizione, e se non finalizzate espressamente all’ottenimento dello stock, sono assolutamente inutili. Inoltre, ricordati sempre che la merce che andrai a vendere in Europa sono sotto la tua diretta responsabilità: se il produttore non è altamente affidabile, potresti trovarti in una serie di gravissime conseguenze penali nel tuo paese.

La necessità di collaborare con un’azienda cinese altamente professionale e attendibile sotto tutti i profili è allora davvero una caratteristica da non trascurare assolutamente per te, imprenditore che vuoi iniziare l’attività dell’importazione diretta di pompe a pedale. Il ‘fai da te’, utilizzato in questo contesto può rivelarsi costoso (tempo e denaro) oltre che molto rischioso legalmente.

Avvalersi di una consulenza dl nostro gruppo, che in anni di esperienza ha realizzato una rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è sicuramente la soluzione ottimale e che può senza alcun dubbio portare a buon fine la tua importazione dalla Cina di pompe a pedale.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimenti consigliati: come avviare un attività di import export

Come vendere con profitto in Italia gli stock cinesi di pompe a pedale? C’è LA regola d’oro

La vendita degli stock può essere fatta con guadagno unicamente se riesci ad eliminare, già all’origine, tutte le voci di costo inutili e riesca ad evitare di tutti i rischi relativi al trasporto del carico ed alla vendita già nelle fasi iniziali delle trattative con la Cina. Se non possiedi una rete di contatti sul panorama industriale della Cina, questa operazione ti sarà possibile soltanto se utilizzerai come punto di riferimento la regola d’oro: se vuoi dedicarti all’importazione diretta di pompe a pedale cinesi non azzardare operazioni improvvisate e improntate sul metodo ‘fai da te’, affidati, invece, alla nostra rete, consolidata di contatti testati,9 e trova i tuoi nominativi dal nostro database continuamente aggiornato di produttori dalle dalla grande professionalità.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Servendoti del nostro aggiornatissimo archivio, avrai sempre la sicurezza di interfacciarti con un fornitore cinese in regola con le abilitazioni alla vendita di merce all’interno della Comunità Europea e nella fattispecie nel nostro paese. Tutti i produttori che individuerai sulla nostra rete hanno già da tempo operato all’interno dei nostri confini nazionali e sono già regolarmente iscritti nei registri doganali con il ruolo di regolari esportatori. E ancora, la nostra selezione, ti garantisce l’alta qualità dei beni importati, dimostrabile con l’assenza di problematiche di alcun tipo in ciascun paese europeo.


Iscriviti alla Newsletter

Se stai pensando di avviare un import di pompe a pedale, è di fondamentale importanza selezionare nel più breve tempo possibile un fornitore affidabile di pompe a pedale cinese con cui instaurare immediatamente un rapporto professionale costante e soddisfacente.

Se il tuo obiettivo fosse raggiungere questo risultato in autonomia, con la sicurezza del 100%, dovresti possedere risorse umane in loco molto costose, professionali e anche, ma soprattutto, incorruttibili, capaci di mettere in atto tutte le dovute verifiche precedentemente a ogni tuo accordo commerciale con i partner cinesi. L’azienda esiste realmente? Produce con regolarità? È abilitata all’esportazione in Europa? Ha nel suo organico personale tecnico pronto, dinamico e competente?

import dalla cina

Preferisci stare seduto a guardare dalla riva il tuo business andarsene o guadagnare bene? A te la scelta.

Queste e molte altre domande che il tuo staff cinese dovrà dare risposta prima che tu intraprenda il primo passo. Anche il più insignificante sbaglio potrebbe pregiudicare la perfetta riuscita dell’import, mostrandosi nel finale un fallimento sia per la tua azienda che per te.
Per organizzare al meglio, fin dall’inizio, le basi della tua attività di importazione, il primo tassello di cui ti devi occupare è la selezione di un produttore cinese di pompe a pedale effettivamente adeguato alle richieste.

Sintetizziamo, qui, brevemente, cosa sarebbe opportuno tu facessi:

  • Individuare non meno di 2 fornitori realmente qualificati, con un team professionale, in regola per l’esportazione di beni n Italia e in possesso di tutte le certificazioni obbligatorie per il regolare sdoganamento dei beni.
  • Farti spedire da entrambi i fornitori, chiaramente sotto la tua responsabilità, le campionature di pompe a pedale; subito dopo averle ricevute dovrai, chiaramente, valutarle attentamente al fine di stabilire quale delle due aziende produttrici sia maggiormente adeguata alle tue esigenze aziendali ed ai desideri dei tuoi clienti.
come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

Risulta evidente, allora, come questa operazione di import, condotta con il metodo ‘fai da te’, sia realmente ricca di incognite e insidie. Questo è il motivo per cui ti suggeriamo di verificare, con la massima serietà, la possibilità di collaborare con noi.

Utilizzare il nostro archivio di produttori di pompe a pedale cinesi, infatti, significa:

  1. abbassare drasticamente le probabilità, a renderle nulle, di incorrere in problemi associati alle certificazioni e alle abilitazioni aziende produttrici;
  2. minimizzare i tempi di attesa, molto spesso, richiesti per la produzione e l’invio delle campionature, ottenendo un ottimo vantaggio temporale su tutta la tua concorrenza in modo da avere maggiori risorse disponibili di tempo e di denaro da dedicare alla tua attività di promozione e di vendita;
  3. raggiungere un prezzo conclusivo del bene senza dubbio concorrenziale, a tutto vantaggio dei tuoi profitti!

Iscriviti alla Newsletter

Quelle che seguono sono le due possibili e uniche vie di fronte alle quali ti troverai non appena deciderai di avviare l’attività di esportazione di merce dalla Cina.

Scelta A

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

Ti inoltrerai nella giungla del mercato cinese e ti affiderai al tuo intuito per individuare produttori cinesi capaci di accogliere totalmente le tue necessità e quelle dei tuoi clienti. Risulta, quindi, un lavoro impegnativo e variegato: sarai costretto a utilizzare moltissimo tempo nella selezione di fabbriche di pompe a pedale e, successivamente, negli accertamenti sul possesso e l’idoneità delle loro abilitazioni e delle loro certificazioni. Senza parlare, poi, delle campionature, il cui solo invio rappresenta un costo che, nel fai-da-te, raramente si ripaga; e dopo tutto questo impegno, anche quando ti sembrerà di avere raggiunto delle certezze, tornerai a chiederti: “Questo produttore è realmente un produttore? O sotto la facciata si nasconde una trading company? E se al omento dello sdoganamento nascono problemi? E se la documentazione non è congruente con la merce? O se il produttore non è abilitato all’esportazione negli stati europei?”

È davvero tua intenzione correre il serio pericolo che il tuo acquisto di pompe a pedale dalla Cina sia lasciato in balia di se stesso e sperare che tutto vada per il verso giusto? Chiediti se vuoi realmente che tutti i tuoi tuoi sforzi finiscano sequestrati e bloccati in dogana e magari distrutti, dovendone poi sostenere anche i costi per lo smaltimento?

Quelle che hai letto sono le domande che ogni importatore dovrebbe porsi prima di rifiutare senza ripensamenti la scelta B.

Scelta B

Puoi scegliere di muoverti con la stessa professionalità dei grandi player di stock import di pompe a pedale, che operano sul mercato con destrezza e agilità, minimizzando gli inutili sprechi di tempo e le voci di costo e al contempo massimizzando i profitti.

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

L’orizzonte industriale cinese è un mondo troppo lontano e variegato e, se non hai l’appoggio dei giusti contatti, corri inutilmente il reale rischio di commettere errori non recuperabili che possono condurti a pesantissime conseguenze finanziarie. Vai allora a colpo sicuro: lasciati guidare da noi per trovare i migliori produttori cinesi di pompe a pedale, quelli più capaci, referenziati e attendibili, quelli in possesso di tutte la certificazioni necessarie all’esportazione di pompe a pedale in Italia.

Prendi contatto ora con loro e senza perdere altro tempo avvia subito le trattative. Potrai richiedere immediatamente le campionature al team tecnico di un fornitore altamente qualificato e curare il tuo ordinativo mantenendo un contatto diretto continuo telefonico, via email o tramite Skype, dalla produzione fino al trasporto, il tutto nei tempi tecnici più rapidi possibile, minimizzando le spese, e con una marcia in più rispetto ai tuoi concorrenti, a tutto beneficio del soddisfacimento dei desideri della tua clientela.

Queste sono le due strade che puoi prendere: non ne hai altre.

Se sceglierai la prima, ti auguriamo buona fortuna. Sinceramente, di cuore.

Se, invece, ti orienterai giustamente verso la seconda opzione, il nostro gruppo sarà lieto di indicarti la strada che fa per te e la tua azienda nella maniera ottimale, minimizzando il tempo investito e affiancandoti il migliore produttore più adeguato alle tue necessità. Il nostro database è costruito proprio per dare risposte alle necessità di imprese come la tua e per assicurarti di pompe a pedale dalla Cina in piena sicurezza dall’inizio fino alla sua conclusione.

Questo è quanto. Ti abbiamo fornito tutti gli elementi indispensabili per operare la giusta scelta. Ora tocca a te.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso pompe a pedale e grossisti di pompe a pedale su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *