Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

trasformatori d’illuminazione

Vuoi importare trasformatori d’illuminazione dalla Cina e guadagnare veramente in questo mercato? Leggi questo manuale per intero perché stai per scoprire:

  • come realizzare utili con l’acquisto di trasformatori d’illuminazione dormendo serenamente la notte

  • come evitare l’errore che da solo può procurarti un danno economico oltre l’immaginabile

  • in quale modo trovare i migliori produttori cinesi di trasformatori d’illuminazione risparmiando tempo decisivo e parecchio denaro


Iscriviti alla Newsletter

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Sia che tu abbia un’impresa già avviata, sia che tu ti stia convincendo a realizzare una attività diversa, l’importazione di trasformatori d’illuminazione, tenuta seguendo tutte le regole, ti garantirà:

  1. un cospicuo contenimento delle spese sull’acquisto di trasformatori d’illuminazione in sostituzione dei canali utilizzati solitamente: rifornendoti direttamente dal fornitore ridurrai decisamente i vari passaggi di agenti concessionari.
  2. la possibilità di poter commissionare articoli su misura: potrai ordinare direttamente al fornitore modifiche su misura, modelli su misura o, addirittura, fare inserire il tuo marchio esclusivo su tutta la merce da importare.

    problemi per importare dalla cina

    Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

  3. la totale concessione sotto l’aspetto contrattuale: nessun vincolo di cui dover tener conto, nessuna quantità minima,libertà di azione in fase promozionale, listino prezzi, campagne pubblicitarie, ecc..

Disgraziatamente però, la maggior parte degli imprenditori nel tuo Paese simili a te ignora la la ricetta sostanziale per far davvero decollare il proprio business.

Ogni secondo veniamo infatti informati di occasioni irripetibili che le imprese italiane che importano trasformatori d’illuminazione trasformano immancabilmente in import sconsideratamente fallimentari, perché non sono a conoscenza di questo trucco.


Iscriviti alla Newsletter

Stock cinesi di trasformatori d’illuminazione: i requisiti minimi a cui devono rispondere

Prima di iniziare con l’operazione di importazione di trasformatori d’illuminazione, occorre controllare che vengano rispettati i seguenti requisiti essenziali:

È indispensabile che l’azienda importatrice di trasformatori d’illuminazione sia presente e operante nei registri della camera di commercio di Pechino.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Al fine di proteggere ed assicurare gli importatori di trasformatori d’illuminazione sulla regolarità dell’iscrizione dei produttori cinesi presso la camera di commercio cinese, il nostro staff controlla costantemente che le aziende di trasformatori d’illuminazione che operano con i nostri clienti italiani siano in regola e regolarmente operanti.

Importare trasformatori d’illuminazione dalla Cina servendosi di fornitori non regolarmente registrati potrebbe portare a conseguenze pesanti, ad esempio una denuncia per “dichiarazione di falso”, e questo si tradurrebbe, con ogni probabilità, nel sequestro della merce che tu hai già pagato.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di trasformatori d’illuminazione deve dimostrare di possedere realmente una o più sedi in cui realmente è attiva la produzione degli oggetti; non deve essere pertanto un intermediario.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Uno dei rischi in cui ci si può imbattere nel comprare dalla Cina e rivendere trasformatori d’illuminazione, infatti, è di trovarsi a operare con semplici intermediari o con delle trading company oppure, con dei grossisti cinesi di trasformatori d’illuminazione. E ancora, all’interno di marketplaces tipo alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc., o in siti web che aggregano grossisti cinesi online di trasformatori d’illuminazione, è facile incontrare intermediari che si offrono con siti web di facciata, spacciandosi da grossi fabbricanti industriali.

Nel comprare in stock trasformatori d’illuminazione dalla Cina, è di fondamentale importanza interagire direttamente con le aziende vere e proprie. In caso di eventuali modifiche, personalizzazioni o campionature del prodotto, infatti, non si andrà incontro a perdite di tempo, come invece si verificherebbe interfacciandosi con intermediari esterni all’azienda di produzione.

Questo è il motivo per cui, nel nostro archivio, sono presenti solo e unicamente fornitori cinesi di trasformatori d’illuminazione con aziende di produzione che rispettano tutti i parametri indicati sopra, al fine che tu sia in grado importare trasformatori d’illuminazione senza alcuna preoccupazione.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda costruttrice di trasformatori d’illuminazione deve fornire le certificazioni in regola sulla linea produttiva e sui prodotti.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Questo che hai appena letto è un elemento fondamentale, in quanto una certificazione inesatta, irregolare o mancante, può essere fonte di problemi nel processo di importazione, con la conseguenza che la merce potrebbe venire sequestrata in fase di sdoganamento.

I fornitori cinesi affidabili, presenti nel nostro archivio, con cui entrerai in contatto, possono offrire ai nostri clienti tutta la documentazione necessaria relativa alla qualità della produzione e degli oggetti.


Iscriviti alla Newsletter

E’ necessario che l’azienda produttrice di trasformatori d’illuminazione possieda referenze d’eccellenza.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Importare trasformatori d’illuminazione dalla Cina, potrebbe condurti verso operatori che offrono servizi che poi non sono in grado di fornirti (nella fattispecie, nel caso di packaging dei beni acquistati) e quindi è fondamentale che tu sia in grado di appoggiarti ad aziende altamente referenziate.

Noi ti offriamo il rapporto personale con con un nostro collaboratore di fiducia in loco (con la quale abbiamo già avuto occasione di confrontarci) che garantisce le alte referenze per ogni azienda da noi suggerita.


Iscriviti alla Newsletter

Lo staff tecnico dell’azienda produttrice di trasformatori d’illuminazione deve essere altamente specializzato e in grado di comprendere tutte le tue necessità, in modo da da apportare le eventuali migliorie da te richieste in maniera efficiente ed in tempi rapidi.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Comprando direttamente presso l’azienda produttrice, avrai sempre l’occasione di personalizzare i prodotti da te acquistati; per tale motivo avrai bisogno di interfacciarti con uno staff tecnico qualificato e specializzato, in grado di prendersi carico delle tue necessità. Il team dovrà essere capace di fornirti un oggetto particolare e unico, un prodotto che ti permetterà di accrescere le quote di mercato e che ti differenzierà dai tuoi competitors.

Tutte le aziende produttrici di trasformatori d’illuminazione all’interno del nostro archivio sono in ogni caso capaci di migliorare e personalizzare gli articoli che andrai ad acquistare.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda fabbricatrice di trasformatori d’illuminazione deve dimostrare di potere effettuare esportazioni in Europa.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Non fidarti delle fabbriche che non hanno mai operato in Europa; è possibile, infatti, che alcuni produttori siano in regola con le esportazioni in altri continenti, ma non in regola per le esportazione all’interno dell’UE. È importante che tu proceda all’acquisto di merce unicamente con aziende che ti possono garantire di poter importare trasformatori d’illuminazione in Italia senza problemi. In caso contrario, la responsabilità ricadrebbe tutta su di te, con risultati pesanti sull’azienda e sugli oggetti acquistati.

t ti metterà in contatto unicamente con fornitori cinesi di trasformatori d’illuminazione, con i quali tratterai ottimi affari, in totale certezza che sono a norma di legge per l’esportazione inEuropa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina web aggiuntiva: Http

Come importare trasformatori d’illuminazione dalla Cina con serenità? Quali sono i documenti necessari e come funziona la burocrazia

L’import di stock trasformatori d’illuminazione cinesi per la rivendita in Italia comporta la conoscenza dei documenti e delle certificazioni richiesti e obbligatori. Non dare la adeguata importanza o sottovalutare questa documentazione pregiudicherebbe senza dubbi tutta l’operazione di import di trasformatori d’illuminazione dalla Cina, con importanti rischi finanziari per la tua impresa.

Il primo documento che esaminiamo è l’equivalente alla nostra fattura, la Commercial Invoice, vedremo poi la Packing List (l’equivalente della bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed per ultimo il Certificato di Origine. Ciascun documento deve essere compilato con grande cura e in ogni dettaglio, soltanto così potrà essere in regola: questa è la documentazione obbligatoria, idonea ad trasferire in totale sicurezza la tua merce fino alla tua azienda italiana.

Vediamo ora, con attenzione, ciascun documento indispensabile ad importare trasformatori d’illuminazione dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Sulla Commercial Invoice sono riportati nei dettagli tutti i dati riferiti al produttore cinese di trasformatori d’illuminazione, di chi importa (quindi i tuoi), i termini e le modalità di pagamento dei beni, e la specifica di tutti i beni presenti nel carico, ovvero prezzi, con subtotali e totale complessivo.

Il valore totale della merce che riporta la Commercial Invoice, sarà quello su cui sarà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List è invece un documento che mira a descrivere le specifiche più concrete degli oggetti importati. Oltre ai dati delle due figure dell’operazione (esportatore e importatore), il documento riporta nei dettagli le caratteristiche del carico: numero complessivo delle unità di merce, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e altri dati numerici atti a rendere univoco il tuo carico.

La Polizza di Carico è l’equivalente vero e proprio del titolo di possesso della merce al portatore. Su questo documento sono dettagliati i dati del fornitore, di chi importa e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. La regolarità di questi dati è garantita dalla coerenza reciproca con tutti gli altri dati riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, in ultimo, è il documento che viene emesso dalla camera di commercio cinese, e che elenca, oltre ad altri dati riguardanti il carico, anche i dati Commercial Invoice. È di fondamentale importanza che anche in questo certificato, esista assoluta coerenza tra i dati qui riportati e quelli presenti in tutti gli altri documenti di viaggio.

Parlando dei quattro documenti, è chiaro come un aspetto da non sottovalutare nella loro esibizione in fase di sdoganamento, è l’assoluta uniformità dei dati e dei valori riportati su ciascun documento rispetto a tutti gli altri. Ogni sbaglio formale o trascuratezza durante la loro compilazione potrebbe pregiudicare l’intera operazione, comportando anche il sequestro temporaneo o definitivo dei beni oltre alle sanzioni, fino ad arrivare alla distruzione totale del carico, con a tuo carico tutte le spese di questa operazione, comprensive quelle del suo successivo smaltimento.

Noi ti mettiamo in contatto esclusivamente con aziende produttrici di trasformatori d’illuminazione cinesi che possiedono un lungo percorso di esportazione di beni nel nostro paese. Il loro staff amministrativo è in grado di svolgere tutte le pratiche burocratiche assicurando assoluta uniformità fra tutti i documenti, in maniera da garantirti che l’operazione sia condotta nel migliore dei modi, senza intoppi fino a portati l’intero carico al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorsa consigliata: spedizioni dalla cina dogana

Le campionature:

Diventa fondamentale che, quando si tratta di importare trasformatori d’illuminazione in stock dalla Cina, è una buona mossa scegliere perlomeno 2 produttori altamente qualificati, se non di più; ciò significa solitamente essere costretti ad avviare una lunga ricerca in rete, a dover con molto disturbo interfacciarsi in inglese con diversi fornitori e dover alla fine affidarsi al caso tra i fornitori che sembrano essere più affidabili per decidere da chi farsi consegnare le campionature di test.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Al principio dunque, a meno di non appoggiarsi a noi prima di poter intraprendere un import di trasformatori d’illuminazione dalla Cina, si dovranno fare investimenti consistenti in termini di tempo (settimane per trovare il fornitore giusto) e di soldi (centinaia, se non migliaia di € spesi in campionature sprecate).

E se le campionature rispettassero le tue aspettative ma, solo dopo averle ricevute, venissi a conoscenza che l’azienda che te le ha spedite non ha i requisiti per l’esportazione? Le campionature non sono a basso costo e il costo del trasporto, specialmente se espresso, sono spesso una grossa spesa. Affidarti ai contatti degli imprenditori che noi ti invieremo ti permetterà di minimizzare le spese per la campionatura e di ridurre drasticamente le inevitabili perdite di tempo dovute al fai-da-te.

Bisogna sempre tenere presente che i prodotti che importi da paesi terzi come la Cina sono sotto la diretta responsabilità della tua compagnia, per cui è davvero indispensabile avere disponibile un fornitore valido e qualificato con cui interagire, come quelli con cui ti metteremo in contatto noi, sopratutto nel caso dell’ampliamento o l’apertura di un business improntato all’importazione diretta di trasformatori d’illuminazione.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche: Http

Vendere stock cinesi di trasformatori d’illuminazione in Italia: la regola d’oro

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Se vuoi davvero avviare l’importazione diretta di trasformatori d’illuminazione cinesi con la tua azienda, devi essere consapevole che, la regola d’oro che ti garantirà l’ottima riuscita dell’affare, è evitare di approcciare nell’ottica ‘fai da te’ lo step iniziale richiesto all’acquisto di trasformatori d’illuminazione dalla Cina, (ovvero trovare il produttore giusto).

Abbiamo già avuto modo di spiegare come sia fondamentale prestare la propria attenzione ai tantissimi e svariati dettagli al fine di la buona riuscita dell’importazione di trasformatori d’illuminazione dalla Cina. In particolare,i 3 requisiti fondamentali che un fornitore affidabile di trasformatori d’illuminazione cinese deve possedere, sono:

  1. la registrazione a norma del fornitore cinese alla camera di commercio di Pechino
  2. la documentazione in regola necessaria a garantire una corretta esportazione di trasformatori d’illuminazione in Italia e in Europa
  3. la possibilità di un contatto diretto e un gruppo di lavoro tecnico qualificato.

Trovare il produttore cinese migliore vuol dire eseguire essenzialmente due operazioni:

  • Individuare almeno 2 fabbriche cinesi specializzati e referenziati, autorizzati all’esportazione di trasformatori d’illuminazione nel nostro paese, aventi tutti i requisiti illustrati sopra
  • Ottenere e valutare non meno di una campionatura di test dai 2 migliori produttori

Avvalendosi il nostro archivio costituito di soli affidabili fabbricanti cinesi di trasformatori d’illuminazione, potrai risparmiare prezioso tempo e denaro e, soprattutto, accorciare i tempi tecnici dell’importazione, con la certezza di delegare con tranquillità l’espletamento di tutti i controlli relativi ai singoli requisiti per ogni azienda cinese che contatterai.


Iscriviti alla Newsletter

Ti rimangono allora 2 possibili scelte:

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

L’imprenditore più astuto che, come te, vuole importare stock import di trasformatori d’illuminazione, non avrà indecisioni su quale, fra le due vie possibili, scegliere:

  1. Buttare via risorse di tempo e soldi in internet alla ricerca solitaria di fabbriche di trasformatori d’illuminazione, senza raggiungere, tra l’altro, nessuna certezza di operare con importatori davvero presenti fisicamente sul territorio e referenziati;
  2. Collaborare con un gruppo specializzato come il nostro capace di presentarti il miglior produttore cinese di trasformatori d’illuminazione per le tue esigenze, con tutti i requisiti necessari per un’eccellente importazione e un importante ritorno sull’investimento.

Contattaci subito per avere accesso ai fornitori cinesi di trasformatori d’illuminazione da noi selezionati.

Buon import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso trasformatori d’illuminazione e grossisti di trasformatori d’illuminazione su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *