Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

alberi finti

Vuoi importare alberi finti dalla Cina e guadagnare bei soldi in questa nicchia? Leggi questo manuale integralmente perché stai per scoprire:

  • come realizzare utili con l’acquisto di alberi finti dormendo sonni tranquilli la notte

  • in che modo evitare il grosso errore che da solo può procurarti un crash finanziario oltre l’inimmaginabile

  • in quale modo trovare i migliori produttori cinesi di alberi finti risparmiando tempo irrinunciabile e un sacco di quattrini


Iscriviti alla Newsletter

La sempre più diffusa ed imponente globalizzazione associata all’apertura dei mercati al commercio internazionale, possono rappresentare per le aziende del nostro paese un’imperdibile opportunità per estendere la propria attività. Oggi è infatti diventato più agevole raggiungere nuove fette del mercato grazie a prodotti cinesi innovativi o rinnovati, importati dalla Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una adeguata gestione di ogni fase dell’import di alberi finti, può assicurarti:

  1. Un taglio dei costi per l’acquisto degli oggetti da rivendere: il contatto, l’interfaccia diretta tra impresa-fabbricante assicura, infatti, l’esclusione di tutti gli intermediari ed i costi che ulteriori che queste figure comportano;
  2. Una customizzazione di qualità degli articoli con la possibilità di stampa del proprio marchio o fare richiesta al fornitore variazioni tecniche o stilistiche;
  3. Una completa libertà di gestione delle vendite senza da legami contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi di vendita, la logistica degli oggetti, e tutte le operazioni di marketing;

Non tutte le aziende di importazione di alberi finti in Italia però sono in grado di creare aumento aumento del proprio fatturato da questo tipo di lavoro perché, purtroppo, molto spesso non hanno approfondito la conoscenza di alcuni funzionamenti elementari o, ancora più probabilmente, sono prive dei contatti giusti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Leggi con attenzione quanto segue in quanto, grazie a questo testo, ti sarà possibile:

  • Ottenere ogni cosa che è necessaria per una proficua e garantita operazione di import di alberi finti;
  • Superare i classici sbagli delle aziende meno esperte in importazioni minimizzando lo spreco di soldi (e tantissimo tempo);
  • Ottenere i contatti con i migliori esportatori cinesi di alberi finti.

Alla luce di queste prime considerazioni, importare e vendere alberi finti in Italia potrebbe rappresentare un’importante opportunità e un bivio di scelta importantissimo per qualunque azienda del settore, che si sta confrontando con la recente crisi economica.

Quando si parla di import, è fondamentale essere a conoscenza che, per acquistare direttamente alberi finti dalla Cina, è indispensabile conoscere i corretti esportatori e essere in grado di valutare la loro professionalità, partendo dal loro stesso grado di disponibilità nei contatti: una variabile sicuramente da non sottovalutare nelle attività di questo tipo.


Iscriviti alla Newsletter

Quali accorgimenti adottare per comprare stock cinesi di alberi finti

Numerosi sono gli accorgimenti che un importatore italiano deve tenere presente per collaborare in tranquillità e per garantirsi di non buttare al vento il i soldi investiti, esattamente come tanti sono i i requisiti da verificare quando si sta trattando con un fornitore cinese di alberi finti in particolare.

Dettagliamo, allora, gli accorgimenti che non si possono assolutamente sottovalutare:

Accertarsi che l’azienda produttrice cinese di alberi finti sia regolarmente registrato e attivo presso la camera di commercio cinese, proprio come è previsto anche nel nostro paese;

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Con questo obiettivo il nostro staff, per garantire agli importatori di alberi finti in italia nostri clienti interazioni con aziende in regola con la registrazione, approfondisce la valutazione dell’affidabilità del produttore cinese procedendo a controlli regolari, mantenendo continuamente un contatto con la camera di commercio di Pechino, al fine di gravi problematiche di natura amministrativa o legale.

E’ necessario conoscere il fatto che, chi vuole importare alberi finti dalla Cina, se non esegue questa prima verifica fondamentale, rischierebbe di vedersi coinvolto in problemi legali e finire per ottenere una denuncia per dichiarazione di falso in Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Verificare che il fornitore cinese con cui si collabora sia effettivamente il produttore originario di ciò che vende;

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Anche se l’imprenditore italiano è impaziente di comprare dalla Cina e rivendere alberi finti in Italia, è importante per un’azienda seria, che vuole investire con sicurezza il proprio capitale, non fidarsi di comuni grossisti cinesi online di alberi finti, i quali, sempre più numerosi e coadiuvati da forti pubblicità e prezzi apparentemente convenienti, potrebbero rivelarsi, nel migliore dei casi, semplici intermediari, e non veri e propri fabbricanti diretti: stiamo parlando, ad es.,delle trading company o dei grossisti cinesi di alberi finti che, nella realtà, non hanno le caratteristiche atte a garantire i servizi al pari di un vero produttore diretto può fare.

Più sopra abbiamo anticipato come, per comprare in stock alberi finti dalla Cina, sia importante seguire dei passi fondamentali in maniera da ottenere un guadagno dall’import e, soprattutto, per raggiungere la la garanzia della buona riuscita dell’import che si sta avviando.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Avvalersi di trading company camuffate da produttori tuttavia, vorrebbe dire per l’azienda italiana perdere l’opportunità di godere dei servizi fondamentali che soltanto un un’azienda diretta è in grado di garantire, come ad esempio la personalizzazione della merce o la possibilità di una comunicazione diretta il capo produzione direttamente in azienda; servizi che, con un comune tramite, evidentemente non si possono ottenere.

Non è inoltre trascurabile il notevole impegno economico che richiede l’interazione con semplici tramiti, anche solo per la ricezione delle campionature le quali, nel migliore dei casi, saranno più costose e impiegheranno più tempo ad arrivare in Italia confronto che se acquisite dal produttore.

Per assicurarti la massima trasparenza e linearità nelle tue relazioni con la Cina, noi ti metteremo in contatto esclusivamente con produttori cinesi di alberi finti riconosciuti ufficialmente come fabbricanti diretti.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore cinese deve poter dimostrare di possedere tutta la documentazione in regola e le abilitazioni indispensabili all’ esportazione in Italia;

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Con lo scopo di assicurare la corretta conclusione dell’import, questo è una delle variabili su cui non si deve trascurare di prestare la massima attenzione, in quanto l’assenza delle certificazioni a norma può con mota probabilità comportare seri problemi in fase di sdoganamento, con possibile conseguente sequestro e distruzione dell’intero carico (a tue spese).

Nel nostro database sono presenti unicamente fornitori cinesi affidabili, capaci di esibire l’intera documentazione in regola richiesta per l’esportazione di merce verso i paesi membri dell’Unione Europea e, nella fattispecie, verso il nostro paese.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice deve essere altamente referenziato e essere noto nel mondo dell’esportazione per la sua affidabilità;

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

In ogni mercato internazionale, soprattutto in quello cinese, è frequente imbattersi in operatori disonesti che non guardano alla qualità del servizio, prestando attenzione unicamente al tornaconto economico personale. Dovendo dunque importare alberi finti dalla Cina, è importante rimanere sempre all’erta sul fatto che il produttore con cui si vuole collaborare sia capace di assicurare che ogni fase dell’operazione, dalla fabbricazione degli oggetti, all’inscatolamento, fino alla spedizione, siano eseguite con la massima cura e attenzione.

Cruciale è allora la presenza di un nostro referente di fiducia, all’interno delle aziende produttrici, con cui ti metteremo in contatto nel giro di qualche ora dalla tua richiesta.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice cinese deve avere fra il suo personale in forze un team tecnico altamente specializzato, capace di prendere in carico le tue necessità di modifiche tecniche e stilistiche fin dal processo produttivo.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Per potere guadagnare strategicamente segmenti di mercato sempre nuovi, il vantaggio di personalizzazione degli articoli che si acquisteranno, rappresenta una delle variabili con il peso maggiore. La personalizzazione, di fatto, consente di individuare il semplice rivenditore o grossista cinese da un reale produttore diretto. Operare con un intermediario, piuttosto che con un fabbricante diretto di alberi finti, può determinare il successo o l’insuccesso di tutta l’operazione di import.

Per questa ragione il nostro gruppo presta la massima cura a che, gli importatori di alberi finti come te, siano in grado di interloquire direttamente con il fornitore per modificare, in base alle proprie necessità, l’oggetto che vorrà in seguito vendere sul mercato italiano.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore deve essere in regola per l’esportazione in EU

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Potrebbe sembrare una caratteristica banale ma, trattare con un produttore cinese in regola per per effettuare esportazioni di merci in Europa, rappresenta la chiave di volta dell’intera operazione di import. Nel caso in cui l’azienda produttrice (e ce ne sono davvero tante) fosse incapace o non possedesse le idonee abilitazioni ad esportare in Europa per motivi burocratici o di natura legale, ma intendesse comunque farti importare alberi finti in Italia, metterebbe sicuramente a rischio, oltre che l’operazione di import in corso, anche la solidità della tua azienda. Infatti, nel caso di contestazione doganali, sarà la tua azienda a pagare tutti i costi relativi al procedimento, tra cui, oltre alle eventuali multe, il fermo alla dogana della merce e la sua eventuale distruzione e successivo smaltimento.

La mission del nostro team è di primaria importanza evitarti inutili disagi alla dogana mettendoti in contatto, fin da subito, esclusivamente con fornitori cinesi di alberi finti che abbiano davvero tutte le carte in regola adeguate per esportare merce in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina web aggiuntiva:

Vediamo come importare alberi finti dalla Cina senza ansie e quali documenti e burocrazia occorre conoscere

L’import di stock alberi finti cinesi per la rivendita in Italia necessita la conoscenza dell’esistenza di alcuni documenti e certificazioni. Ignorare o sottovalutare questo tipo di documentazione significa compromettere suicuramente l’intera importazione di alberi finti dalla Cina, con forti rischi economici per la tua azienda.

Primo documento fra tutti è l’equivalente alla fattura italiana che tutti conosciamo, la Commercial Invoice, vedremo poi la Packing List (un documento con caratteristiche simili alla nostra bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed infine il Certificato di Origine. Ognuno di questi documenti, per essere in regola, deve venire compilato correttamente: questa è la corretta documentazione, quella adeguata e a norma che ti permetterà di trasferire in piena tranquillità la tua merce fino alla tua azienda italiana.

Ma vediamo nel dettaglio ciascun documento richiesto ad importare alberi finti dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice riporta dettagliatamente tutti i dati riferiti al fornitore cinese di alberi finti, l’importatore (ovvero i tuoi), i termini e le modalità del pagamento della merce, e la descrizione valutativa di tutti i beni presenti nel carico, ovvero prezzi, con subtotali e totale generale.

Il valore totale della merce che riporta la Commercial Invoice, sarà quello su cui sarà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List rappresenta, invece, un documento un po’ più tecnico e legato gli aspetti materiali della merce. Oltre ai dati delle due figure dell’operazione (esportatore e importatore), la Packing List riporta nei dettagli le specifiche quantitative della merce: numero complessivo delle unità di merce, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e alcuni altri valori legati agli aspetti quantitativi che vanno a identificare in maniera univoca la tua merce.

La Polizza di Carico è l’equivalente vero e proprio del titolo di possesso della merce al portatore. Qui vengono riportati i dati del fornitore, di chi importa e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. Per essere in regola, questi dati devono essere coerenti con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, in ultimo, è il certificato che viene emesso dalla camera di commercio cinese, e su cui sono riportati anche i dati della Commercial Invoice. La coerenza fra i dati di venditore, acquirente e merce riportati su questo certificato devono essere assolutamente coerenti con quelli specificati su tutti gli altri documenti di viaggio.

Descrivendo i quattro documenti richiesti, è evidente come un fattore da non sottovalutare nella loro presentazione in fase di sdoganamento, sia l’assoluta uniformità dei dati e dei valori riportati su ciascun documento rispetto agli altri. Ogni errore di forma o trascuratezza durante la loro redazione potrebbe comportare il fallimento dell’ l’intera operazione, conducendo al sequestro temporaneo o definitivo dell’intero carico oltre che sanzioni, fino all’esito finale della distruzione totale del carico, con spese a tuo carico, comprensive quelle del suo successivo smaltimento.

Noi ti mettiamo in contatto esclusivamente con fornitori di alberi finti cinesi che possiedono un lungo percorso di vendita ed esportazione di merci nel nostro paese. I loro uffici amministrativi sono possiede le competenze idonee a svolgere ogni singola pratica burocratica garantendo assoluta congruenza documentale, al fine di garantirti che l’operazione giunga a buon fine e senza intoppi fino al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Risorsa consigliata: tempi di spedizione dalla cina

Le campionature, ovvero come acquisire alberi finti di test?

Se hai deciso di importare alberi finti in stock dalla Cina, è quasi certo che tu sia già a conoscenza che, prima di iniziare la produzione di oggetti vera e propria, sia caldamente suggerito sondare almeno due fornitori dalle ottime referenze. La fase valutativa richiede, in genere, un grande dispendio di tempo: tieni a mente anche soltanto la difficoltà della ricerca dei produttori più adeguati alle tue necessità nel mercato sterminato dei fornitori cinesi presenti in internet, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sicuramente in lingua inglese, che dovrai affrontare. Conclusa ricerca, probabilmente, ti ritroverai quasi al punto di partenza, con la conclusione che le campionature di test te le farai spedire da fornitori che, per stanchezza e mancanza di tempo, molto probabilmente sceglierai lasciando al caso il compito che spettava a te e privandoti così della reale garanzia delle loro referenze.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo scoglio che incrocerai lungo questo percorso sarà, dunque, la richiesta della risorsa tempo investita nella ricerca. L’ostacolo successivo sarà quello relativo alle spese che sarai costretto ad affrontare per ricevere le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, oltretutto, se ottenute da produttori non a conoscenza della burocrazia necessaria, potrebbero esse stesse farti passare dei bei guai doganali.

Ma i problemi che si possono incontrare nell’import fai-da-te, senza avvalersi del uno staff qualificato come il nostro, non finiscono qui. Immagina di avere trovato l’azienda produttrice, di avere ottenuto campionature ottime, ma alla fine ti accorgi che il fornitore che te le ha inviate non possiede i requisiti idonei a esportare nel nostro continente. Acquisire le campionature costa sia in termini di risorsa tempo e di spese di spedizione, e se non finalizzate espressamente all’ottenimento dello stock, sono assolutamente inutili. Infine, non devi mai scordare che i prodotti che andrai a vendere in EU sono sotto la tua diretta responsabilità: se il fornitore non è altamente affidabile, potresti incorrere in una serie di gravissime conseguenze di ordine penale.

La necessità di relazionarsi con un’azienda cinese altamente professionale e affidabile sotto tutti i profili è dunque veramente una caratteristica non trascurabile per te, imprenditore che aspiri a iniziare il business dell’importazione diretta di alberi finti. Il ‘fai da te’, utilizzato in questo contesto può rivelarsi costoso (tempo e denaro) oltre che molto rischioso legalmente.

Avvalersi di un team come il nostro, che in anni di esperienza ha strutturato una reale rete di contatti nel panorama industriale cinese, è sicuramente la soluzione ottimale e che può certamente condurre a buon fine il tuo import di alberi finti dalla Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Risorsa aggiuntiva:

Stock cinesi di alberi finti: la regola d’oro per aumentare i profitti

Nell’importazione diretta di alberi finti cinesi è bene non tentare il fai da te: la regola d’oro è fare tesoro dei nostri consigli, esclusivamente dei contatti delle imprese verificate e certificate da noi, elencate nel nostro archivio. Tali aziende, infatti, sono già registrate presso le dogane nel ruolo di esportatori regolari, ed i loro prodotti non sono mai stati soggetti a all’interno dell’UE.

Per acquistare direttamente alberi finti dalla Cina, prima di tutto è necessario individuare con grande impegno il tuo fornitore cinese affidabile di alberi finti. Questo comporta verificare che il fornitore sia regolarmente attivo, che possieda i certificati a norma di legge e che il suo quadro generale ti consenta di effettuare l’ importazione senza incorrere in problemi.

Per individuare il giusto fabbricante di alberi finti è necessario:

  • individuare almeno 2 potenziali fornitori cinesi di alberi finti in possesso di ottime referenze per effettuare un confronto: le aziende selezionate devono possedere al loro interno personale professionale e qualificato, devono possedere le abilitazioni all’esportazione di alberi finti in Italia e devono avere tutti i documenti necessari per una operazione di sdoganamento senza problemi.
  • farsi spedire campionature di alberi finti da entrambi in modo da poter individuare quale dei due fornitori sia il più vicino alle tue richieste aziendali (oltre che, e soprattutto, in termini di qualità-prezzo).
Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Puoi risparmiare tempo avvalendoti del nostro continuamente aggiornato archivio; in questo modo, avrai accesso all’elenco completo di tutti i produttori di alberi finti cinesi da noi selezionati, senza sprecare tempo prezioso e tutti i disguidi legati al fai da te.

L’acquisto di alberi finti dalla Cina, quindi, ti mette di fronte a due possibilità ancora prima di intraprendere l’operazione di importazione: puoi azzardare con la strada del fai-da-te o in alternativa puoi intraprendere stock import di alberi finti facendoti aiutare da noi.


Iscriviti alla Newsletter

Non hai che da scegliere:

  1. Se scegli il fai da te, dovrai individuare da solo le fabbriche di alberi finti con cui operare. Questa fase ti richiederà tempo e denaro, oltre a non fornirti nessuna sicurezza sul buon fine delle operazioni di import.
  2. Se scegli l’opzione invece di affidarti a noi, conoscere fin dalle prime fasi il contatto del miglior produttore cinese di alberi finti, quello che maggiormente soddisfa le tue esigenze. Non avrai più preoccupazioni circa l’ affidabilità o per la qualità dei prodotti e soprattutto, sarai certo delle sue certificazioni in regola all’esportazione di alberi finti in Italia. Infine, ti faremo avere tutti i contatti necessari per interagire in prima persona con il produttore in tempo reale (tieni presente che le nostre aziende rispondono anche di domenica).

A te la scelta.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso alberi finti e grossisti di alberi finti su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *