Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

attrezzi per giardinaggio

Vuoi importare attrezzi per giardinaggio dalla Cina e guadagnare bei soldi in questa nicchia? Leggi questo articolo fino in fondo perché stai per capire:

  • come creare entrate con l’acquisto di attrezzi per giardinaggio dormendo sonni sereni la notte

  • in che modo evitare lo sbaglio che da solo è in grado di causarti un crash finanziario oltre l’inimmaginabile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di attrezzi per giardinaggio risparmiando tempo decisivo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

Il business dell’importazione di attrezzi per giardinaggio è oggetto di numerosi dibattiti di questi tempi, in quanto risulta essere particolarmente conveniente (se svolta in maniera corretta). Acquistare dalla Cina attrezzi per giardinaggio è un’opportunità da non sottovalutare assolutamente per le imprese già inserite ampiamente nel contesto imprenditoriale, che vogliono impegnarsi in una sfida innovativa.

Tuttavia, contemporaneamente può rappresentare un business innovativo anche per chi sta rivolgendo le proprie attenzioni al mondo imprenditoriale per la prima volta, con l’entusiasmo e l’energia di coloro che intraprendono la strada della creazione di una nuova azienda dal nulla.

Ti suggeriamo di leggere le righe seguenti , per scoprire:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  • Il percorso più idoneo finalizzato a ottenere il massimo rendimento, senza disagi, e preoccupazioni con l’import di attrezzi per giardinaggio;
  • Come evitare di cadere in errori caratteristici degli imprenditori improvvisati che potrebbero mettere a repentaglio la tua impresa ancora prima di dare inizio all’importazione;
  • Che i migliori importatori cinesi di attrezzi per giardinaggio non ti sembreranno più così irraggiungibili, e sarai in grado di interfacciarti con loro risparmiando tempo e denaro.

I vantaggi a operare in questa tipologia di business sono notevoli; ne elenchiamo i principali:

  1. Il beneficio principale è il risparmio economico: l’importazione di attrezzi per giardinaggio dalla Cina determina un una riduzione delle voci spesa importante poiché, una volta soppressi i costi relativi ai canali tradizionali e agli onerosi passaggi soggetti intermediari a cui la merce è in genere sottoposta prima di arrivare alla destinazione finale, l’acquisto è diretto. La merce è acquistata direttamente dall’azienda produttrice, contenendo le spese.
  2. Il secondo grande beneficio, uno degli aspetti sicuramente più innovativi di questo tipo di operazione, è la possibilità di personalizzazione di tutti i prodotti attrezzi per giardinaggio importati: grazie il contatto diretto con i produttori è infatti possibile fare richieste di modificazioni personalizzate, ad es. stampa del tuo marchio sul prodotto oppure tutte le modifiche tecniche o stilistiche che considererai utili a rendere l’oggetto più attraente per i tuoi clienti.
  3. Il terzo e ultimo vantaggio, ma non per questo meno importante, è l’assenza di vincoli contrattuali: i fornitori non fissano di solito quantità minime di merce da ordinare, non sono presenti limiti geografici e non ci sono listini prezzi dettagliati. In altri termini, sei totalmente libero di importare gli oggetti che desideri alle condizioni che a tuo parere sono più convenienti per le tue esigenze.

Non dimenticare una cosa: l’inosservanza da parte degli imprenditori come te di un’importante fase dell’operazione, potrebbe condurre un’importazione iniziata bene in un fallimento. Nella gran parte dei casi, infatti, l’intera operazione potrebbe risultare fallimentare se l’importatore di attrezzi per giardinaggio non è a conoscenza della “regola d’oro” per importare direttamente (regola che illustreremo fra poco): è sufficiente veramente un piccolo impegno per trasformare import fallimentari in ottime opportunità di guadagno.


Iscriviti alla Newsletter

Quali accorgimenti adottare per acquistare stock cinesi di attrezzi per giardinaggio

Sono parecchi gli accorgimenti che un’azienda italiana deve tenere presente per trattare in tranquillità e per avere la certezza di non sperperare inutilmente il i soldi investiti, così come sono numerosi i criteri da verificare non appena si sta trattando con un’azienda cinese di attrezzi per giardinaggio in particolare.

Vediamone assieme i principali:

Accertarsi che il produttore cinese di attrezzi per giardinaggio sia attivo e regolarmente presente sui registri della camera di commercio cinese, proprio come è previsto anche nel nostro paese;

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

A questo fine il nostro staff, per garantire agli importatori di attrezzi per giardinaggio in italia nostri clienti interazioni con produttori regolarmente registrati, valuta l’affidabilità dell’azienda cinese basandosi su sistematici controlli, mantenendo continuamente un rapporto diretto con la camera di commercio di Pechino, al fine di importanti problematiche di natura burocratica o legale.

E’ necessario tenere in considerazione il fatto che, chi vuole importare attrezzi per giardinaggio dalla Cina, se non esegue questa prima verifica fondamentale, rischierebbe di vedersi coinvolto in problemi legali ed essere denunciato per dichiarazione di falso in Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Controllare che l’azienda cinese con cui si è contatto sia effettivamente il fabbricante originario dei beni che vende;

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Nonostante la fretta che un imprenditore italiano può avere nel comprare dalla Cina e rivendere attrezzi per giardinaggio in Italia, è importante per un’azienda seria, che vuole investire con sicurezza il proprio capitale, non fidarsi di comuni grossisti cinesi online di attrezzi per giardinaggio, i quali, in numero sempre maggiore e supportati da pesanti manovre pubblicitarie e prezzi apparentemente convenienti, potrebbero essere, nella migliore delle ipotesi, semplici intermediari, e non veri e propri fabbricanti diretti: questo è il tipico caso delle trading company o dei grossisti cinesi di attrezzi per giardinaggio che, in realtà, non hanno le caratteristiche atte a garantire i servizi al pari di un vero e proprio produttore diretto è capace di fare.

Come detto nelle righe precedenti, se si vuole comprare in stock attrezzi per giardinaggio dalla Cina, vadano seguite delle fasi operative preordinate per avere un profitto monetario dall’operazione di importazione e, soprattutto, per avere la certezza della corretta riuscita dell’import che si sta avviando.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Avvalersi di trading company mascherate da fornitori però, significherebbe per l’imprenditore italiano non avere l’opportunità di utilizzare i servizi fondamentali che solo un produttore diretto è in grado di garantire, come ad esempio la customizzazione dei beni o la possibilità di un’interfaccia diretta con il responsabile della produzione direttamente in filiera; servizi che, con un grossista intermediario, evidentemente non si possono avere.

Non è inoltre trascurabile il notevole impegno economico che richiede l’interazione con semplici tramiti, anche per il solo ottenimento delle campionature lche, nel migliore dei casi, avranno un costo maggiore e richiederanno maggiore tempo per raggiungere l’ Italia confronto che se acquisite dal produttore.

Per garantirti la migliore chiarezza e linearità nell’interfaccia con la Cina, il nostro team ti metterà in contatto esclusivamente con fornitori cinesi di attrezzi per giardinaggio certificati quali produttori diretti.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore cinese deve essere in grado di possedere tutta la documentazione in regola e le certificazioni richieste per esportazione nel nostro paese;

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Al fine di raggiungere una soddisfacente riuscita dell’operazione, questo è uno dei punti su cui non si può transigere minimamente, perché l’assenza delle certificazioni a norma potrebbe facilmente comportare seri problemi in fase di sdoganamento, con probabile conseguente blocco e sequestro e distruzione della merce (a tue spese).

Il nostro database invece è composto esclusivamente da fornitori cinesi affidabili, in grado di dimostrare di possedere tutta la documentazione adeguata richiesta per l’esportazione verso l’UE e, in particolare, verso l’Italia.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore deve possedere eccellenti referenze e riconosciuto nell’ambiente dell’export come un operatore affidabile;

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

In ogni mercato internazionale, specialmente in quello cinese, è facile incrociare operatori disonesti che non guardano alla qualità del servizio, prestando attenzione unicamente al tornaconto economico personale. Dovendo dunque importare attrezzi per giardinaggio dalla Cina, è importante rimanere sempre all’erta sul fatto che il produttore con cui si vuole collaborare sia in grado di assicurare che tutte le fasi dell’esportazione, dalla produzione, all’impacchettamento, fino alla spedizione, siano eseguite con correttezza e professionalità.

Cruciale è allora la presenza di una figura di riferimento che conosciamo di persona, all’interno delle aziende produttrici, con cui ti metteremo in contatto nell’arco di pochissime ora dalla richiesta.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore cinese deve avere fra il suo personale in forze uno staff tecnico adeguatamente qualificato, capace di accogliere le tue necessità di cambiamenti tecniche e stilistiche a partire dalle prime fasi della filiera produttiva.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Per potere conquistare segmenti di mercato sempre nuovi, l’opportunità di personalizzazione dei prodotti che si acquisteranno, rappresenta un elemento basilare. Essa, di fatto, contraddistingue il semplice rivenditore o grossista cinese da un reale produttore diretto. Fare affari con un intermediario, invece che con un fabbricante diretto di attrezzi per giardinaggio, può rappresentare la differenza che potrebbe esserci fra l’insuccesso o il successo dell’intera operazione.

Per questa ragione noi poniamo la massima cura a che, gli importatori di attrezzi per giardinaggio come te, siano in grado di interloquire direttamente con il produttore per migliorare, secondo le proprie esigenze, l’oggetto che intenderà in seguito immettere sul mercato italiano.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore deve poter esportare in Europa

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Potrebbe apparire una caratteristica banale tuttavia, interagire con un produttore cinese che è in regola per per esportare in Europa, è la chiave di volta dell’intera operazione di import. Nel caso in cui l’azienda produttrice (e ce ne sono davvero tante) non fosse capace o abilitata ad esportare in Europa per motivi burocratici o di natura legale, ma fosse sua intenzione comunque farti importare attrezzi per giardinaggio in Italia, metterebbe davvero a rischio, oltre che l’operazione di import in corso, anche la tua attività. Infatti, in caso di obiezioni in sede doganale, sarai tu e la tua azienda a pagare tutti i costi relativi al procedimento, tra cui, oltre alle probabili sanzioni pecuniarie, il blocco in dogana dell’intero carico e la sua eventuale distruzione e successivo smaltimento.

La mission del nostro gruppo è di primaria importanza evitarti inutili disagi alla dogana fornendoti, sin dal primo momento, contatti esclusivamente di fornitori cinesi di attrezzi per giardinaggio che abbiano davvero tutte le carte in regola idonee all’esportazione in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Risorsa aggiuntiva:

Vediamo come importare attrezzi per giardinaggio dalla Cina senza ansie e quali documenti e burocrazia occorre conoscere

L’importazione di stock attrezzi per giardinaggio cinesi per la rivendita in Italia necessita la conoscenza dei documenti e delle certificazioni richiesti e obbligatori. Trascurare o sottovalutare questa documentazione significa compromettere suicuramente l’intera importazione di attrezzi per giardinaggio dalla Cina, con notevoli rischi finanziari per la tua azienda.

Primo documento fra tutti è l’analogo della nostra fattura, la Commercial Invoice, seguono la Packing List (la nostra bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed per ultimo il Certificato di Origine. Ciascun documento deve essere compilato con grande cura e in ogni dettaglio, soltanto così potrà essere in regola: questa è la documentazione richiesta per il tuo import, l’unica che ti consentirà di condurre in totale sicurezza e serenità la tua merce fino alla tua azienda italiana.

Illustriamo, quindi, nei dettagli ciascun documento necessario ad importare attrezzi per giardinaggio dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Sulla Commercial Invoice sono riportati nei dettagli tutti i dati riferiti al fornitore cinese di attrezzi per giardinaggio, di chi importa (ovvero i tuoi), i termini e le modalità del pagamento della merce, e i dettagli di tutti gli articoli presenti nel carico, quindi prezzi, con subtotali e totale complessivo.

Il valore totale della merce che riporta la Commercial Invoice, sarà quello su cui sarà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List è invece un documento volto alla descrizione delle caratteristiche quantitative degli oggetti in transito. Oltre, chiaramente, ai dati di importatore e esportatore, il documento riporta nei dettagli le specifiche quantitative della merce: numero complessivo dei beni, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e altri dati numerici atti a rendere univoco il tuo carico.

La Polizza di Carico rappresenta un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore. Su questo documento sono dettagliati i dati del venditore, di chi importa e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. La verifica della regolarità dei dati qui riportati è verificata attraverso la coerenza di tali dati con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, infine, è il certificato che viene rilasciato esclusivamente dalla camera di commercio cinese, sul quale, tra l’altro vengono riportati i dati della Commercial Invoice. La coerenza fra i dati di venditore, acquirente e merce riportati su questo certificato devono essere assolutamente coerenti con quelli specificati su tutti gli altri documenti di viaggio.

Illustrando i quattro documenti, è chiaro come un fattore da non sottovalutare nella loro esibizione in fase di sdoganamento, sia l’assoluta coerenza dei dati e dei valori riportati su ciascuno di essi rispetto a tutti gli altri. Qualunque sbaglio formale o disattenzione durante la loro redazione potrebbe comportare il fallimento dell’ l’intera operazione, portando anche al sequestro temporaneo o definitivo dell’intero carico oltre alle sanzioni, fino ad arrivare alla distruzione totale del carico, con a tuo carico tutte le spese di questa operazione, comprese quelle del suo successivo smaltimento.

Noi ti mettiamo in contatto esclusivamente con fornitori di attrezzi per giardinaggio cinesi che possono dimostrare di avere realmente un lungo percorso di vendita ed esportazione di beni in Italia. Il loro personale amministrativo è in grado di svolgere tutte le pratiche burocratiche assicurando assoluta coerenza tra i documenti necessari all’import, in maniera da assicurarti che l’operazione sia condotta nel migliore dei modi, senza intoppi fino a portati l’intero carico al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche: dazi importazione

Le campionature:

Diventa fondamentale che, nel momento in cui si decide di importare attrezzi per giardinaggio in stock dalla Cina, è opportuno prendere in esame come minimo 2 produttori qualificati, se non di più; ciò vuole dire essere costretti ad intraprendere una lunga ricerca nel web, a dover con molto disturbo interfacciarsi in inglese con molte fabbriche differenti e dover alla fine tirare a sorte tra i produttori che sembrano convincere di più per scegliere da chi farsi arrivare le campionature di test.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

All’inizio dunque, a meno di non avvalersi della nostra esperienza prima di poter iniziare un business di attrezzi per giardinaggio dalla Cina, si dovranno fare investimenti considerevoli in termini di tempo settimane intere per selezionare l’azienda di produzione adatta e di denaro (migliaia di euro spesi in campionature che non serviranno).

E se le campionature rispettassero le tue aspettative ma, solo dopo averle ricevute, venissi a scoprire che il fornitore che te le ha consegnate non ha l’abilitazione per l’esportazione? Le campionature non sono generalmente mai gratuite e l’importo del trasporto, specialmente se espresso, sono spesso onerosi. Affidarti ai contatti degli imprenditori che noi ti faremo avere ti permetterà di ridurre i costi per la campionatura e di ridurre drasticamente le inevitabili perdite di tempo imputabili al fai-da-te.

E’ indispensabile sapere che i tuoi prodotti di importazione da paesi terzi come la Cina sono sotto la diretta responsabilità della tua impresa, per cui è davvero imprescindibile trovare subito un produttore verificato e qualificato con cui interloquire, come quelli con cui ti metteremo in contatto noi, specialmente nel caso dell’ampliamento o il decollo di un business relativo all’importazione diretta di attrezzi per giardinaggio.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorse consigliate: dazi doganali italia cina

Come vendere con profitto in Italia gli stock cinesi di attrezzi per giardinaggio? C’è LA regola d’oro

La vendita degli stock può essere eseguita con profitto soltanto se tu sia in grado di ridurre, già alla fonte, tutte le voci di costo inutili e riesca a liberarti di tutti i rischi relativi al trasporto della merce ed alla vendita già nelle fasi iniziali delle trattative con il fornitore cinese. Se non sei personalmente introdotto nel panorama industriale cinese, questo vedrai che ti sarà possibile soltanto se seguendo regola d’oro: se intendi dedicarti all’importazione diretta di attrezzi per giardinaggio cinesi evita operazioni improvvisate e basate sul ‘fai da te’, ma affidati alla nostra rete, consolidata di contatti verificati,9 e trova i tuoi nominativi dal nostro archivio regolarmente aggiornato di aziende cinesi dalle altissime referenze.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Utilizzando il nostro sempre aggiornato archivio, sarai sempre sicuro di operare con un produttore cinese abilitato alla regolare vendita di beni all’interno della Comunità Europea e nella fattispecie nel nostro paese. Tutti i fornitori che troverai nella nostra rete di contatti hanno già da tempo operato nel nostro paese e sono già regolarmente presenti nei registri delle dogane con il ruolo di regolari esportatori. Inoltre, il nostro database, ti fornisce l’alta qualità della produzione importata, dimostrabile con l’assenza di problematiche di alcun tipo in ciascun paese europeo.


Iscriviti alla Newsletter

Se stai pensando di avviare un import di attrezzi per giardinaggio, non dimenticare mai che e fondamentale selezionare nel minore tempo possibile un fornitore affidabile di attrezzi per giardinaggio cinese con cui stabilire subito un rapporto professionale costante e soddisfacente.

Per ottenere lo stesso risultato in piena indipendenza, con una sicurezza di risultato pari al 100%, dovresti avere a tua disposizione costose risorse umane in loco, professionali e anche, ma soprattutto, incorruttibili, in grado di effettuare tutte le dovute verifiche prima di ogni tuo accordo commerciale con i fornitori cinesi. L’azienda esiste realmente? Opera regolarmente? Possiede le abilitazioni all’esportazione in Europa? Possiede uno staff tecnico disponibile, dinamico e professionale?

import dalla cina

Preferisci stare seduto a guardare dalla riva il tuo business andarsene o guadagnare bene? A te la scelta.

Queste e molte altre questioni che il tuo staff cinese dovrà scoprire prima di intraprendere qualunque passo. Anche il più piccolo errore potrebbe compromettere il buon esito dell’operazione, mostrandosi nel finale un fallimento sia per la tua azienda che per te.
Per strutturare nel migliore dei modi, già da subito, le fondamenta della tua operazione di importazione, il primo tassello di cui ti devi occupare è la scelta di un fornitore cinese di attrezzi per giardinaggio realmente adatto alle richieste.

Ecco in sintesi cosa dovresti fare:

  • Selezionare non meno di 2 fornitori altamente qualificati, con uno staff specializzato, abilitati all’esportazione di merce nel nostro paese e in possesso di tutte le documentazioni necessarie al regolare sdoganamento dei beni.
  • Ricevere da entrambi i produttori, sotto la tua responsabilità, le campionature di attrezzi per giardinaggio; subito dopo averle ricevute dovrai, ovviamente, verificarne con grande attenzione le caratteristiche al fine di decidere quale delle due aziende produttrici sia più adatta alle tue necessità ed ai desideri dei tuoi clienti.
come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

È chiaro come questa operazione di importazione, condotta con il metodo ‘fai da te’, sia realmente densa di incognite e rischi. Ecco perché ti suggeriamo di considerare, con grande serietà, la possibilità di una collaborazione con il nostro gruppo.

Se utilizzi il nostro database di produttori di attrezzi per giardinaggio cinesi, infatti, riuscirai a:

  1. abbassare drasticamente le probabilità, a renderle nulle, di incorrere in problematiche legate alle certificazioni e alle abilitazioni dei produttori;
  2. ridurre i tempi di attesa, spesso inutili, nell’acquisizione delle campionature, battendo sul tempo la tua concorrenza in modo da possedere una quota maggiore di risorse disponibili di tempo e di denaro da canalizzare sulla tua attività di marketing;
  3. stabilire un prezzo finale del prodotto senza dubbio concorrenziale, a tutto vantaggio dei tuoi profitti!

Iscriviti alla Newsletter

Quelle che seguono sono le due possibili e uniche vie di fronte alle quali ti troverai nel momento in cui decidi di avviare il business dell’ esportazione di beni dalla Cina.

Scelta A

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

Ti addentrerai nella giungla del mercato cinese decidendo di affidarti alle tue capacità intuitive per selezionare produttori cinesi capaci di accogliere totalmente le tue richieste e quelle dei tuoi clienti. Risulta, quindi, un lavoro complesso e con moltissime variabili da tenere in considerazione: sarai costretto a dedicare tantissimo tempo per individuare di fabbriche di attrezzi per giardinaggio e, subito dopo, negli accertamenti sul possesso e la correttezza delle loro abilitazioni all’esportazione in Italia e delle loro certificazioni. Tutto ciò senza parlare delle campionature, la cui sola spedizione è già una voce di spesa che nel fai-da-te, raramente viene ammortizzato; e dopo tutto questo impegno, anche quando ti sembrerà di avere raggiunto delle certezze, tornerai a chiederti: “Questo fornitore è realmente un produttore di attrezzi per giardinaggio? O soltanto una trading company? E se alla dogana sorgono problemi? E se la documentazione non è stata redatta con cura e i dati riportati non corrispondono con quelli del carico? O se l’azienda non è abilitata all’esportazione nel nostro paese?”

È davvero tua intenzione correre il serio pericolo che il tuo acquisto di attrezzi per giardinaggio dalla Cina possa essere lasciato in balia degli eventi e della buona sorte? Chiediti se vuoi realmente che tutti i tuoi tuoi sforzi terminino il loro viaggio in dogana, sequestrati e bloccati e magari distrutti, dovendone poi sostenere anche i costi per lo smaltimento?

Queste sono le domande che ogni imprenditore che importa dovrebbe necessariamente porsi prima di scartare senza ripensamenti la scelta B.

Scelta B

Decidi di agire con la stessa professionalità dei grandi player di stock import di attrezzi per giardinaggio, i quali si muovono sul mercato con destrezza e abilità, contenendo ai livelli minimi gli inutili sprechi di tempo e le voci di costo e al contempo massimizzando i profitti.

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

L’orizzonte industriale cinese rappresenta una realtà molto lontana da noi e complessa e, se non possiedi contatti giusti, corri inutilmente il reale rischio di commettere errori madornali che possono condurti a pesantissime conseguenze finanziarie. Vai allora a colpo sicuro: lasciati guidare da noi per trovare i migliori produttori cinesi di attrezzi per giardinaggio, quelli più capaci, referenziati e disponibili, quelli in possesso di tutte la certificazioni obbligatorie all’esportazione di attrezzi per giardinaggio in Italia.

Prendi contatto ora con loro e senza perdere altro tempo avvia subito le trattative. Potrai domandare immediatamente le campionature al personale tecnico di un fornitore altamente qualificato e curare il tuo ordinativo mantenendo un contatto diretto continuo telefonico, via email o tramite Skype, dalle prime fasi della produzione fino al trasporto, il tutto nei tempi tecnici più rapidi possibile, riducendo al minimo i costi, e con un valore aggiunto in più rispetto ai tuoi concorrenti, ad assoluto beneficio della soddisfazione dei tuoi clienti.

Queste sono le due opzioni: non ne hai altre.

Se sceglierai la prima, vogliamo augurarti davvero buona fortuna. Davvero, di cuore.

Se, invece, con ottimo intuito, opterai per la scelta B, il nostro gruppo sarà lieto di indicarti la strada che fa per te e la tua azienda nella maniera ottimale, in brevissimo tempo e affiancandoti il migliore produttore più adeguato alle tue necessità. Il nostro database è strutturato proprio per dare risposte alle esigenze di aziende come la tua e per garantirti un’operazione di importazione di attrezzi per giardinaggio dalla Cina sicura a partire dalle prime fasi fino alle fasi conclusive.

Questo è quanto desideravamo dirti. Ti abbiamo elencato tutti gli elementi indispensabili per fare la tua scelta migliore. Ora tocca a te.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso attrezzi per giardinaggio e grossisti di attrezzi per giardinaggio su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *