Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

caschi da hockey

Vuoi importare caschi da hockey dalla Cina e guadagnare bei soldi in questa nicchia? Leggi questo articolo fino alla fine perché stai per capire:

  • come realizzare utili con l’import di caschi da hockey dormendo in assoluta serenità la notte

  • come evitare l’errore che da solo è in grado di procurarti un fallimento economico oltre l’inimmaginabile

  • come selezionare i migliori produttori cinesi di caschi da hockey risparmiando preziosissimo tempo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Sia che tu abbia una attività in funzione, sia che tu ti stia preparando a intraprendere un altro business, l’acquisto di caschi da hockey, conclusa in maniera corretta, ti farà ottenere:

  1. un consistente contenimento dei costi sull’acquisto di caschi da hockey nei confronti dei canali consueti: acquisendo direttamente dal produttore ridurrai decisamente i molti passaggi di mediatori.
  2. l’occasione di poter ordinare prodotti conformi al tuo standard: potrai richiedere direttamente al fornitore specifiche tecniche, stili diversi o, persino, far applicare il tuo marchio su tutta l’ordinazione commissionata.

    problemi per importare dalla cina

    Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

  3. l’assoluta libertà per la parte contrattuale: nessuna esclusiva a cui attenersi, nessun ordine minimo da rispettare, libertà di azione in fase di promozione, listino dei prezzi, marketing, ecc..

Disgraziatamente però, il maggior numero degli importatori italiani simili a te non è informato della la soluzione indispensabile per far effettivamente rendere il proprio investimento.

Ogni momento veniamo infatti a conoscenza di occasioni fantastiche che le imprese in Italia che trattano caschi da hockey trasformano invariabilmente in import sconsideratamente fallimentari, solamente perché non sono a conoscenza di questo semplice suggerimento.


Iscriviti alla Newsletter

Ottimo, si parte!

Importare e vendere caschi da hockey in Italia potrebbe significare per te un’ottima occasione dal punto di vista del risparmio economico e del fatturato, a condizione che essa sia condotta correttamente sin dall’inizio.

Per acquistare direttamente caschi da hockey dalla Cina bisogna principalmente essere capaci di ridurre il pericolo potenziale di problemi e massimizzare il guadagno sull’investimento controllando, prima ancora di avviare l’importazione stessa, la serietà e l’affidabilità del fornitore. Per esempio, un produttore cinese certificato di caschi da hockey dispone sempre di un pool disposto ad aiutarti durante sia tutta la fase di pre-vendita che nella fase di post-vendita, nel malaugurato caso si fosse costretti a procedere ad un nuovo ordine.

Aziende di produzione difficilmente raggiungibili a voce o che non rispondono alle comunicazioni nel tempo di un paio d’ore (anche durante le festività), per la nostra esperienza, non sono fornitori su cui fare affidamento.


Iscriviti alla Newsletter

Minimi requisiti necessari per importare stock cinesi di caschi da hockey:

Per ogni evenienza,affinché tu possa riposare serenamente nella fase di acquisto per l’importazione, è di indiscussa importanza sapere come un imprenditore in Cina di caschi da hockey debba inderogabilmente rispondere a questo elenco di requisiti:

La ditta fornitrice di caschi da hockey deve essere regolarmente registrata in Cina: è dunque obbligatorio controllare che essa sia presente ed operativa presso la camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Affinché i nostri clienti in Italia, importatori di caschi da hockey, possano avere la sicurezza di trattare con fornitori cinesi riconosciuti al 100%, il nostro gruppo è in costante contatto con la camera di commercio di Pechino; per cui ci assicuriamo che le fabbriche di caschi da hockey che sono in affari con i nostri clienti siano regolarmente attive durante la fase di importazione. In caso contrario, chi sceglie di importare caschi da hockey dalla cina, correrebbe il rischio di andare incontro ad una interminabile sequenza di seccature, tra i quali quello di essere segnalato per “dichiarazione di falso” che in Cina è irremovibilmente punito e che arriverebbe quasi sicuramente al sequestro delle merci che hai già saldato.


Iscriviti alla Newsletter

L’attività di produzione di caschi da hockey deve essere senza ombra di dubbio un produttore con delle fabbriche in cui oggettivamente realizza il prodotto e non un intermediario o un mediatore.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Infatti, cercando di fare il più grande affare di tutti i tempi per comprare dalla cina e rivendere caschi da hockey, nell’ottica del ”io sono il Re dell’import!”, in marketplace intriganti come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc. o nei portali di grossisti cinesi online di caschi da hockey in generale, è solito perdersi nelle migliaia di aziende che si raccontano come produttori diretti ma che, effettivamente, si rivelano essere nientemeno che agenti, delle trading company, oppure dei grossisti cinesi di caschi da hockey sebbene si presentino con un una directory con tutte le foto di fabbriche ed indirizzo fisico nelle aree di produzione più rinomate di tutta la Cina.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

nulla da ridire contro le trading company ma il problema si manifesterà nel momento in cui, volendo comprare in stock caschi da hockey dalla Cina, confrontandoti con loro, ti troverai a voler chiedere di applicare certe modifiche o customizzazioni sugli ordini che stai acquistando, cosa per altro indispensabile da un punto di vista strategico. In questo caso, qualsiasi trading company non potrà che offrirti un servizio pessimo perché la controparte con cui ti relazionerai, non essendo all’interno della fabbrica produttrice, ti farà prevedibilmente perdere un sacco di tempo in non necessari tempi morti (settimane se non mesi) e troppo denaro speso per l’invio di campionature inutili. Visualizza di ricevere caschi da hockey che non sono conformi o quelli previsti dalla legge: sarebbe un insuccesso… Naturalmente, il tutto dopo aver pagato beni, trasporto, sdoganamento e trasporto finale: un disastro annunciato.

I fornitori cinesi di caschi da hockey inseriti nel nostro elenco sono invece esclusivamente aziende di produzione con laboratori e stabilimenti di produzione che rispondono a tutti i requisiti necessari affinché il tuo business vada in porto.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore di caschi da hockey deve avere in regola tutte le certificazioni sulla produzione e sui prodotti: sono i requisiti più importanti legati alla riuscita dell’affare.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Non è escluso che, a causa della mancanza o certificazioni non aggiornate sulla catena di produzione o di test report aggiornati, l’acquisto di caschi da hockey potrebbe non concludersi. Anche in questo caso il vero problema è che l’intera partita ti potrebbe venire bloccata o sequestrata allo sdoganamento, ovviamente tutto ciò dopo che la tua ditta avrà già corrisposto il pagamento dello stock, mandato il pagamento del trasporto e delle prime spese in dogana.

I fornitori di caschi da hockey cinesi affidabili disponibili nel nostro elenco sono in regola con la documentazione relativa alla qualità della produzione e degli stock.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore di caschi da hockey deve essere referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Mirando a importare caschi da hockey dalla Cina, è facile incrociare in venditori cinesi che, pur di effettuare una vendita in più, sono disposti a dichiararti dati falsi o a promettere servizi che poi non ti verranno mai forniti, particolarmente per ciò che riguarda il confezionamento delle ordinazioni, il packaging e i vari accorgimenti relativi al carico. Non considerare questo aspetto significa di fatto non essere sereni fino a quando l’acquisto non sarà arrivato e ti sarai accertato di non aver ricevuto merce inadeguata sul mercato perché non presentabile.

Le realtà con le quali ti metteremo in contatto sono assolutamente referenziate:in ogni impianto di produzione infatti abbiamo un nostro uomo di fiducia che conosciamo personalmente.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di caschi da hockey deve avere un team tecnico altamente specializzato, capace di seguire le tue esigenze e completare le modifiche in tempi contenuti per non ritardare ulteriormente gli ordini.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Comprando direttamente dal produttore devi poter avere l’opzione di personalizzare l’ordine o di far apportare qualche modifica tecnica, qualora fosse necessaria; in caso contrario ti ritroveresti ad importare dei prodotti banali, proprio come fanno i tuoi concorrenti, con il risultato che, senza differenziazione, ti troverai giocoforza a correre l’inutile gara al ribasso. Peraltro,un prodotto particolare, personalizzato e migliorato, permetterà di mantenere i prezzi in una fascia più alta rispetto ai tuoi competitors mantenendo stabili (o addirittura aumentando) le tue entrate perché… caschi da hockey così potranno essere disponibili solo dalla tua attività!

Le fabbriche con cui ti entrerai in contatto ti consentiranno sempre di modificare o personalizzare i prodotti in modo che aderiscano al meglio con le tue aspettative e del tuo bacino di utenza.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di caschi da hockey deve poter dimostrare di esportare in Europa regolarmente.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Bisogna evitare di importare caschi da hockey dalla Cina tramite una ditta che non ha mai esportato in Europa: è proprio in questi casi che spesso si rivelano i problemi più gravi. Potrebbe accadere ad esempio che un produttore di caschi da hockey sia in perfetta regola con le leggi degli U.S.A. o dell’Australia, dove magari ha già esportato in passato, e che per la fretta di concludere in Europa (magari rifilando i suoi prodotti proprio a te), ti assicuri che ha tutte le carte in regola per farti importare caschi da hockey in Italia . Anche in questo caso, il risultato potrebbe essere una disfatta! Succede in continuazione che le fabbriche spediscano ordinazioni fuori norma rispetto le leggi vigenti nel paese di destinazione. Il fatto è che, anche in questo caso, la responsabilità è tutta tua, con aggravi di costi e tempo speso inutilmente e, probabilmente con il conseguente sequestro e distruzione (a tuo carico) di tutta la partita importata.

I fornitori cinesi di caschi da hockey con cui, attraverso noi, firmerai collaborazioni interessanti sono referenziati sotto questo profilo e sono educati ad esportare in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorsa:

Come importare caschi da hockey dalla Cina: burocrazia e documenti

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Per avviare un’attività di import, specialmente nel caso degli stock di caschi da hockey cinesi, è di fondamentale importanza essere a conoscenza di tutte le fasi burocratiche ed i singoli documenti necessari per l’ottima riuscita dell’import.

In particolare, è assolutamente necessario comprendere il funzionamento della Commercial Invoice, della Packing List, della Polizza di Carico e del Certificato di Origine: l’intero dossier documentale indispensabile per importare caschi da hockey dalla Cina.

La Commercial Invoice elenca tutti i dati dell’esportatore cinese, dell’importatore, dell’intero carico e tutti i valori economici del carico importato sui quali verrà basato il calcolo dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e l’iva.

La Packing List è invece una sorta di bolla di accompagnamento, in cui sono riportati tutti i dati del carico: dal numero complessivo degli oggetti e degli imballi fino al peso e al volume complessivo della spedizione.

La Polizza di Carico è espressamente un titolo di possesso, riferito all’azienda che ha acquistato la merce, i cui dati riportati devono essere coerenti con quelli della Commercial Invoice e della Packing List.

Da non sottovalutare è l’assoluta congruenza fra dati indicati nella Polizza di Carico e nella Commercial Invoice con quelli del Certificato di Origine: un attestato indispensabile, rilasciato dalla camera di commercio cinese.

La corretta compilazione dei documenti illustrati sopra è un requisito indispensabile che non va assolutamente sottovalutato per avviare l’operazione di import di caschi da hockey correttamente e senza rischi in sede doganale.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina consigliata: dazi cina

Le campionature di test di caschi da hockey:

Una fase essenziale con cui, qualunque impresa italiana che intenda importare caschi da hockey in stock dalla Cina dovrà confrontarsi inizialmente, è la selezione dell’adeguato fornitore e l’indispensabile richiesta delle campionature (caschi da hockey di prova) necessarie per stabilire, a ragion veduta, l’azienda produttrice che fornisce le migliori risposte operative.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se per ipotesi, tu volessi di tentare, facendo richiesta in maniera autonoma delle campionature ai vari fornitori cinesi senza servirti del nostro supporto, correresti il rischio di trovarti nella spiacevole condizione di spendere moltissimi Euro in spedizioni di svariate campionature, con il rischio concreto di ottenere dei prodotti che, in realtà, non rispondono alle richieste di legge in termini di requisiti minimi o non in grado di soddisfare le tue richieste e i desideri dei tuoi clienti. E’, allora, preferibile evitare condotte operative improntate sul ‘fai-da-te’ anche, e soprattutto, nella fase che precede la domanda di campionature di test.

Affidarsi al nostro archivio di aziende fornitrici selezionate ti assicurerà di minimizzare l’inutile sperpero di denaro e di tempo; risorse importanti che, se condotte con attenzione e disciplina, si mostreranno risolutive per un’importazione diretta di caschi da hockey di successo.


Iscriviti alla Newsletter

Link:

Vendere stock cinesi di caschi da hockey in Italia: la regola d’oro

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Se è tua seria intenzione avviare l’importazione diretta di caschi da hockey cinesi con la tua azienda, è fondamentale essere a conoscenza che, la regola d’oro che ti garantirà l’ottima riuscita dell’affare, è escludere a priori di muoverti in modalità ‘fai da te’ nel corso dello step iniziale richiesto all’acquisto di caschi da hockey dalla Cina, (cioè la selezione del giusto produttore).

Abbiamo già avuto modo di spiegare come sia indispensabile prestare attenzione ai numerosissimi particolari al fine di la buona riuscita dell’importazione di caschi da hockey dalla Cina. In particolare,i 3 requisiti fondamentali che un fornitore affidabile di caschi da hockey cinese deve possedere, sono:

  1. la registrazione a norma del produttore cinese presso la camera di commercio di Pechino
  2. la documentazione in regola necessaria alla esportazione di caschi da hockey in Italia e in Europa
  3. l’avere a disposizione un contatto diretto e un gruppo di lavoro tecnico professionale.

Trovare il produttore cinese migliore vuol dire svolgere essenzialmente due operazioni:

  • Individuare 2 fornitori cinesi specializzati e referenziati, abilitati all’esportazione di caschi da hockey nel nostro paese, in possesso di tutti i requisiti descritti sopra
  • Acquistare e valutare una campionatura di test dai 2 migliori produttori

Consultando il nostro archivio costituito di soli affidabili fabbricanti cinesi di caschi da hockey, potrai risparmiare risorse di tempo e di denaro e, soprattutto, velocizzare l’intera procedura di importazione, con la certezza di delegare con tranquillità l’espletamento di tutti i controlli relativi ai singoli requisiti per ogni azienda cinese che contatterai.


Iscriviti alla Newsletter

Ora tocca a te. Hai due opzioni di scelta:

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

L’imprenditore maggiormente accorto che, come te, ha deciso di acquistare stock import di caschi da hockey, non avrà indecisioni su quali delle due opzioni, scegliere:

  1. Buttare via risorse di tempo e soldi sul web in una ricerca estenuante di fabbriche di caschi da hockey, senza per altro avere la sicurezza di collaborare con importatori reali e attendibili;
  2. Affidarsi ad un gruppo qualificato come il nostro in grado di presentarti il miglior produttore cinese di caschi da hockey idoneo alle tue necessità, con tutti i requisiti necessari per una soddisfacente operazione di import e un grande profitto.

Contattaci subito per avere accesso ai fornitori cinesi di caschi da hockey da noi selezionati.

Buon import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso caschi da hockey e grossisti di caschi da hockey su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *