Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

induttori

Vuoi importare induttori dalla Cina e guadagnare bene con questo business? Leggi questo articolo fino in fondo perché stai per capire:

  • come creare entrate con l’acquisto di induttori dormendo sonni tranquilli la notte

  • in che modo evitare lo sbaglio che da solo è in grado di causarti un disastro economico oltre ogni previsione

  • come reperire i migliori produttori cinesi di induttori risparmiando tempo decisivo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

L’import di induttori dalla Cina è oggetto di numerosi dibattiti di questi tempi, proprio perché risulta essere molto proficua (a condizione sia svolta nella maniera più corretta). Acquistare dalla Cina induttori è un’occasione da non sottovalutare assolutamente per le aziende che hanno già un passato imprenditoriale, che vorrebbero dedicarsi a una nuova sfida.

Tuttavia, allo stesso tempo può risultare un business innovativo anche per coloro che invece si stanno affacciando al al mondo degli affari per la prima volta, con l’entusiasmo e l’energia di chi intraprende la via della creazione di una nuova impresa da zero.

Ti suggeriamo di leggere cosa stiamo per dirti . Scoprirai:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  • Il percorso più idoneo finalizzato a guadagnare, senza notti insonni, e timori con l’import di induttori;
  • In che maniera non commettere errori da principianti che potrebbero mettere seriamente a rischio la tua azienda ancora prima di iniziare l’operazione di import;
  • Che i migliori importatori cinesi di induttori non ti sembreranno più così irraggiungibili, e potrai iniziare a interagire con loro senza inutili dispersioni di tempo e denaro.

I vantaggi a operare in questa tipologia di business sono molti e importanti; leggiamoli insieme:

  1. Il beneficio principale è rappresentato dal risparmio economico: importare induttori dalla Cina comporta un risparmio economico notevole poiché, una volta eliminati i costi associati ai canali tradizionali e ai molteplici passaggi attraverso intermediari a cui la merce è in genere sottoposta prima di arrivare alla destinazione finale, l’acquisto è diretto. Il prodotto è acquistato direttamente dal produttore, abbattendo drasticamente i costi inutili.
  2. Il secondo bel beneficio, uno dei lati aspetti sicuramente più innovativi di questa tipologia di affari, è la possibilità di personalizzazione di tutti i prodotti induttori importati: mediante il rapporto diretto con i produttori diventa possibile richiedere variazioni personalizzate, come la possibilità di caratterizzare l’oggetto con il tuo logo o tutte le migliorie tecniche e stilistiche che riterrai utili.
  3. Il terzo vantaggio, è l’assenza di limitazioni contrattuali: le aziende con cui ti interfaccerai non prevedono di solito quantitativi minimi di articoli da ordinare, non sono presenti limiti geografici e non ci sono listini prezzi dettagliati. In breve, sei assolutamente libero di importare gli oggetti che desideri alle condizioni che ritieni più convenienti per le tue necessità aziendali.

Presta attenzione a una cosa, tuttavia: l’inosservanza da parte degli imprenditori come te di un piccolo ma fondamentale passaggio, può trasformare una transazione partita bene in in un nulla di fatto. Nella maggior parte dei casi, infatti, l’intero import potrebbe risultare un fallimento se l’importatore di induttori ignora la “regola d’oro” per importare direttamente (che vedremo tra poco): basterebbe davvero poco per trasformare queste importazioni senza speranza in ottime opportunità di guadagno.


Iscriviti alla Newsletter

Bene, cominciamo!

Importare e vendere induttori in Italia potrebbe rappresentare per te un grande interesse sul piano del risparmio economico e del fatturato, a patto che essa sia condotta correttamente dall’inizio.

Per acquistare direttamente induttori dalla Cina è necessario essenzialmente contenere il pericolo potenziale di inconvenienti e aumentare le entrate sull’investimento verificando, prima ancora di intraprendere l’importazione stessa, la serietà e l’affidabilità del fornitore. Ad esempio, un fornitore cinese certificato di induttori ha sempre un team pronto a supportarti durante sia tutta la fase di pre-vendita che nella fase di chiusura ordine, nel malaugurato caso si fosse costretti a procedere ad un un secondo ordine.

Produttori difficilmente raggiungibili a voce o che non rispondono alle chiamate nel giro di poche decine di minuti (anche la domenica), per esperienza certa, non sono produttori affidabili.


Iscriviti alla Newsletter

Minimi requisiti necessari per acquistare stock cinesi di induttori:

In ogni caso, affinché tu possa dormire sereno durante tutta la fase di import, è di assoluta importanza conoscere come un imprenditore in Cina di induttori debba necessariamente rispondere ai requisiti qui elencati:

L’impresa fornitrice di induttori deve essere regolarmente registrata in Cina: è pertanto necessario accertare che questa sia inserita ed attiva presso la camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per permettere che i nostri clienti in Italia, importatori di induttori, possano essere certi di interagire con fornitori in Cina affidabili al 100%, il nostro team è in costante contatto con la camera di commercio di Pechino; in questo modo ci assicuriamo che le attività di produzione di induttori che lavorano con i nostri clienti siano regolarmente attive durante l’importazione. In caso contrario, chi sceglie di importare induttori dalla cina, rischierebbe di andare incontro ad una lunga serie di impedimenti, tra i quali quello di essere segnalato per “dichiarazione di falso” che in Cina è immancabilmente punito e che approderebbe quasi certamente al sequestro e alla distruzione degli articoli che hai già saldato.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di induttori deve essere assolutamente un produttore con delle fabbriche in cui materialmente produce oggetti e non un rappresentante.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Infatti, cercando di fare l’affare del secolo per comprare dalla cina e rivendere induttori, nell’ottica del ”io sono il Re dell’import!”, in marketplace intriganti come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc. o sui siti di grossisti cinesi online di induttori in generale, è comune navigare nelle decine e decine di aziende che fingono di essere produttori diretti ma che, in effetti, si rivelano nientemeno che agenti, delle trading company, o dei grossisti cinesi di induttori sebbene si presentino con un portale ben indicizzato con tanto di foto di capannoni ed indirizzo fisico nelle regioni industrializzate più rinomate dell’intera Cina.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Nulla da obiettare contro le trading company ma il problema si manifesterà quando, volendo comprare in stock induttori dalla Cina, rapportandoti con loro, ti troverai a voler chiedere di apportare cambiamenti o personalizzazioni sulle ordinazioni che stai acquistando, cosa per altro determinante da un punto di vista strategico. In questo caso, ogni trading company non potrà che darti un servizio non all’altezza perché la persona con cui ti relazionerai, non essendo all’interno della fabbrica produttrice, ti farà quasi certamente perdere tempo prezioso in inutili tempi morti (intere settimane) e parecchio denaro speso per la spedizione di campionature che non servono. Prova a immaginare di ricevere induttori che non rispettano gli standard che avevi richiesto o quelli previsti dalla legge: sarebbe un duro colpo… Come prevedibile, il tutto dopo aver pagato articoli, trasporto, sdoganamento e trasporto finale: una Waterloo dell’import.

I fornitori cinesi di induttori aggiunti nel nostro archivio sono invece esclusivamente attività con laboratori e stabilimenti di produzione che sono conformi a tutti i requisiti indispensabili affinché il tuo affare si chiuda con soddisfazione.


Iscriviti alla Newsletter

La fabbrica di induttori deve avere in regola tutte le certificazioni sulla produzione e sui prodotti: è una delle prerogative imprescindibili legati alla conclusione dell’operazione.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Non è escluso che, a causa della mancanza o certificazioni contenenti errori sulla catena di produzione o di test report aggiornati, l’attività di import di induttori potrebbe non concludersi. Anche in questo caso il vero problema è che la partita completa potrà venire bloccata o sequestrata durante lo sdoganamento, ovviamente tutto ciò dopo che la tua azienda avrà già inviato il pagamento della merce, effettuato il pagamento del trasporto e dei primi costi in dogana.

I fornitori di induttori cinesi affidabili aggiunti nel nostro listino sono in possesso della certificazione relativa alla qualità della produzione e dei prodotti.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda di induttori deve essere altamente referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Volendo importare induttori dalla Cina, è facile incrociare in venditori cinesi che, pur di chiudere un affare in più, sono disposti a confermare dati manipolati o a promettere servizi che poi non ti verranno mai forniti, specialmente per ciò che riguarda il confezionamento dei prodotti, il packaging e i vari accorgimenti relativi al carico. Trascurare questo aspetto sta a significare sostanzialmente non essere sereni fino a quando lo stock non sarà arrivato e sarai certo di non aver ricevuto merce non adatta sul mercato perché non in regola.

Le attività con le quali ti metteremo in contatto sono molto referenziate: in ogni impianto di produzione infatti abbiamo un nostro uomo di fiducia che controlla ogni passaggio della catena di produzione.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di induttori deve avere un team tecnico altamente specializzato, in grado di tradurre le tue esigenze ed effettuare le variazioni in tempi brevi per non ritardare le consegne.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Comprando direttamente in azienda devi poter avere la certezza di customizzare la merce o di chiedere qualche modifica tecnica, se ritenuta necessaria; in caso contrario saresti costretto ad importare della merce anonima, proprio come fanno i tuoi competitors, con il risultato che, senza differenziazione, ti troverai giocoforza a correre l’inutile gara al ribasso. Piuttosto, un prodotto particolare, personalizzato e migliorato, consentirà di mantenere i prezzi più alti rispetto ai tuoi concorrenti mantenendo invariate (o addirittura aumentando) le tue vendite perché… induttori così si trovano solo dalla tua Ditta.

Tutti i fornitori con cui ti entrerai in contatto ti consentiranno sempre di modificare o personalizzare i manufatti in modo che aderiscano al meglio con le tue esigenze e del tuo target.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di induttori deve poter dimostrare di esportare in Europa regolarmente.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

E’ importante evitare di importare induttori dalla Cina tramite una azienda che non ha mai commerciato in Europa: è proprio in circostanze simili che spesso si rivelano i problemi più gravi. Potrebbe accadere ad esempio che una azienda produttrice di induttori sia in perfetta regola con le leggi dell’America o dell’Australia, dove magari ha già esportato in passato, e che per la smania di vendere in Europa (magari rifilando i suoi prodotti proprio a te), tu verifichi che ha tutte le carte in regola per farti importare induttori in Italia . Anche in questo caso, il risultato potrebbe essere una disfatta! Succede in continuazione che le aziende inviino merci non in regola rispetto le leggi vigenti nel paese di arrivo. Il brutto è che, anche in questo caso, la responsabilità rimane tua, con l’aumento delle spese e tempo buttato e, quasi sicuramente, con il conseguente sequestro e distruzione (a tuo carico) della merce importata.

I fornitori cinesi di induttori con cui, tramite noi, concluderai buoni affari sono garantiti sotto questo profilo e sono avvezzi ad esportare in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Per approfondire:

Come importare induttori dalla Cina: quali documenti sono necessari

Precedentemente all’acquisto in stock induttori cinesi, è necessario sapere quali sono i documenti indispensabili che obbligatoriamente devono essere sempre presenti in accompagnamento ai prodotti.

I documenti che devono essere sempre presenti e compilati in maniera corretta per importare induttori dalla Cina sono i seguenti:

  • Commercial Invoice
  • Packing List
  • Polizza di Carico
  • Certificato di Origine

 

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è l’analogo della fattura italiana e su di essa sono riportati tutti i dati necessari a individuare la merce e i soggetti coinvolti nell’operazione di importazione. Nella Commercial Invoice devono essere indicati chiaramente i dati del fabbricante cinese di induttori, i dati dell’importatore, le modalità ed i termini di pagamento e l’elenco degli articoli importati (con l’indicazione specifica dei relativi prezzi, sub totali e totale). Il documento è fondamentale per il calcolo dell’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva.

La Packing List è l’analogo della bolla di accompagnamento e deve riportare, oltre ai dati del venditore e dell’importatore, tutti i dettagli che descrivono il carico.

La Polizza di Carico rappresenta il titolo di possesso della merce all’impresa che acquista. Tutti i dati riportati nella Commercial Invoice e Packing List devono essere coerenti con quelli riportati sulla Polizza di Carico.

L’identica cosa vale per il Certificato d’Origine. Questo certificato è rilasciato dalla camera di commercio locale e vi sono dettagliati i dati presenti sulla Commercial Invoice. Tutti i dati riportati su questi quattro documenti descritti devono essere coerenti fra loro.

Errori o incongruenze in questi documenti, infatti, si traducono in gravi problemi durante il processo di importazione, e si potrebbero verificare numerosi conseguenze: dal sequestro temporaneo del carico fino ad arrivare al suo sequestro definitivo, con successiva distruzione e smaltimento degli oggetti a carico tuo.

Nota a questo punto che tutti i fornitori cinesi di induttori presenti nel nostro archivio, sono hanno una lunga esperienza nella corretta compilazione di tutti i certificati indispensabili all’esportazione dei propri prodotti in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina web aggiuntiva: aprire un import export

Le campionature di induttori

Un’altra variabile che va tenuto sempre a mente quando si parla di importare induttori in stock dalla Cina sono le campionature.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Nei momenti precedenti l’acquisto, l’importatore deve investire tempo nel web, al fine di individuare l’azienda cinese che meglio può soddisfare le esigenze aziendali. Nella maggior parte dei casi la fase di ricerca termina con l’individuazione dei due fornitori che apparentemente sembrano più idonei a soddisfare le nostre necessità. La ricerca però costringe quasi sempre all’utilizzo della lingua inglese, cosa che spesso incrementa la difficoltà di scelta fra i fornitori a cui rivolgersi per farsi inviare le necessarie campionature.

Oltre al tempo investito per identificare i possibili produttori di induttori, la produzione e l’invio delle campionature hanno un costo. Se fai la ricerca da solo potrebbe capitarti di incrociare fornitori che inviano campionature che potrebbero rivelarsi poi inutilizzabili o che, a volte, corrispondono pienamente alle tue richieste, tuttavia, potresti scoprire successivamente che il fornitore non non è autorizzato all’esportazione di merce in Italia. In quel caso avrai sprecato il tuo tempo e il tuo denaro.

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

Nel caso tu optassi di non servirti del nostro supporto, ti suggeriamo di valutare attentamente le aziende cinesi con cui operare per non utilizzare inutilmente grandi risorse di tempo e denaro con soggetti economici sbagliati. Quando si parla, infatti, di importazione diretta di induttori, non va mai dimenticato che la responsabilità degli stock, così come delle campionature, importate dai paesi terzi come la Cina è sotto la diretta responsabilità tua e della tua azienda, pertanto, vale davvero la pena prestare attenzione al fornitore con cui deciderai di intraprendere rapporti, con cui sceglierai di interfacciarti, anche per ottenere le campionature.

Invece, se deciderai di utilizzare le nostre competenze, conoscenze e, in particolar modo, il nostro database di aziende produttrici di induttori, scoprirai che la nostra promessa è di offrirti la possibilità di evitare perdite di tempo e di denaro dannose per la tua azienda.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche questo: http://Importaredallacina.eu

Come vendere con profitto in Italia gli stock cinesi di induttori? C’è LA regola d’oro

La vendita degli stock di induttori importati può essere condotta con tornaconto economico alla condizione che riesci ad eliminare, già all’origine, tutte le spese non necessarie e riesca a liberarti di tutti i rischi relativi al trasporto della merce ed alla vendita già a partire dai primi momenti di trattativa con il produttore cinese. Se non conosci il panorama industriale cinese, questa operazione vedrai che ti sarà possibile unicamente se utilizzerai come punto di riferimento la regola d’oro: se intendi dedicarti all’importazione diretta di induttori cinesi escludi operazioni estemporanee e improntate sul metodo ‘fai da te’, affidati, invece, alla nostra rete, consolidata nel tempo e nell’esperienza di contatti testati,9 e attingi dal nostro database regolarmente aggiornato di aziende cinesi dalle dalla grande professionalità.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Avvalendoti del nostro sempre aggiornato database, sarai sempre sicuro di operare con un fornitore cinese in regola con le abilitazioni alla vendita di beni all’interno della Comunità Europea e nello specifico nel nostro paese. Tutti i fornitori che troverai nella nostra rete di contatti hanno pregresse esperienze di esportazioni all’interno dei nostri confini nazionali e sono già regolarmente presenti nei registri delle dogane in qualità di regolari esportatori. Inoltre, il nostro archivio, ti assicura l’alta qualità della produzione importata, fatto dimostrabile con l’assenza di problematiche di alcun tipo in tutti i paesi europei.


Iscriviti alla Newsletter

Se è tua intenzione dedicarti all’importazione di induttori, è di fondamentale importanza individuare nel minore tempo possibile un fornitore affidabile di induttori cinese con cui instaurare fin da subito una relazione professionale costante e soddisfacente.

Se tu volessi ottenere lo stesso esito in autonomia, con una sicurezza di risultato pari al 100%, sarebbe indispensabile che tu avessi a disposizione delle costose risorse umane in loco, specializzate ma soprattutto fedeli alla propria azienda, in grado di mettere in atto tutte le necessarie verifiche precedentemente a ogni tuo accordo commerciale con i partner cinesi. L’azienda esiste realmente? È attiva? Possiede le abilitazioni all’esportazione in Europa? Possiede personale tecnico disponibile, attento e competente?

import dalla cina

Preferisci stare seduto a guardare dalla riva il tuo business andarsene o guadagnare bene? A te la scelta.

Queste che hai letto e molte altre domande che il tuo staff cinese dovrà dare risposta prima che tu intraprenda il primo passo. Anche il più piccolo errore può ostacolare la perfetta riuscita dell’import, rivelandosi un fallimento totale per la tua azienda e per te.
Per strutturare al meglio, già dall’inizio, le basi della tua operazione di import, la prima cosa di cui ti devi occupare è la scelta di un partner cinese di induttori realmente adeguato alle urgenze.

Per semplicità, sintetizziamo brevemente cosa dovresti fare:

  • Trovare non meno di 2 produttori altamente referenziati, con personale professionale, autorizzati all’esportazione di merce nel nostro paese e in possesso di tutte le documentazioni obbligatorie per il regolare sdoganamento del carico.
  • Ricevere da entrambi i produttori, chiaramente sotto la tua responsabilità, le campionature di induttori; subito dopo averle ricevute dovrai, chiaramente, verificarne con grande attenzione le caratteristiche per decidere quale delle due aziende produttrici sia più idonea alle tue necessità ed ai desideri dei tuoi clienti.
come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

È evidente come tale operazione di importazione, condotta in autonomia, sia effettivamente densa di questioni di difficile risoluzione e insidie. Ecco perché ti suggeriamo di considerare, con la massima serietà, la possibilità di collaborare con noi.

Se utilizzi il nostro database di produttori di induttori cinesi, infatti, riuscirai a:

  1. annullare di fatto le probabilità di incorrere in difficoltà correlate alle certificazioni e alle abilitazioni delle;
  2. ridurre i tempi di attesa, molto spesso, nell’acquisizione delle campionature, battendo sul tempo la tua concorrenza e avere più risorse disponibili di tempo e di denaro da canalizzare sulla tua attività di marketing;
  3. raggiungere un prezzo finale del bene sicuramente concorrenziale, a tutto vantaggio dei tuoi profitti!

Iscriviti alla Newsletter

Quelle che seguono sono le due uniche possibili alternative tra le quali dovrai scegliere nel momento in cui decidi di avviare l’attività di esportazione di induttori dalla Cina.

Scelta A

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

Ti inoltrerai nel caotico mercato cinese basandoti sul tuo intuito per selezionare produttori cinesi in grado di soddisfare le tue esigenze e i desideri della tua clientela. È un lavoro impegnativo e variegato: sarai costretto a investire moltissimo tempo nella ricerca di fabbriche di induttori e, subito dopo, nelle verifiche sul reale possesso e l’idoneità delle loro abilitazioni e delle loro certificazioni. Senza parlare, poi, delle campionature, il cui solo invio è già una voce di spesa che nel fai-da-te, raramente viene ripagato; e tuttavia, anche quando crederai di aver terminato la tua ricerca, tornerai a chiederti: “Questo produttore è davvero un produttore di induttori? Oppure soltanto un tramite? E se alla dogana nascono difficoltà? E se la documentazione non è stata redatta con cura e i dati riportati non corrispondono con quelli del carico? O se l’azienda non è abilitata all’esportazione negli stati europei?”

Puoi davvero correre il serio pericolo che il tuo acquisto di induttori dalla Cina sia lasciato in balia di se stesso e sperare che tutto vada per il verso giusto? Puoi permetterti che tutti i tuoi impegni finiscano sequestrati e bloccati in dogana e magari distrutti, dovendone poi sostenere anche i costi per lo smaltimento?

Queste sono le domande che ogni importatore dovrebbe necessariamente porsi prima di scartare definitivamente la scelta B.

Scelta B

Puoi scegliere di muoverti con la stessa professionalità dei grandi player di stock import di induttori, che operano sul mercato con sicurezza e abilità, riducendo al minimo gli inutili sprechi di tempo e spese e al contempo massimizzando i profitti.

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

L’orizzonte industriale cinese rappresenta una realtà molto lontana da noi e complessa e, se non possiedi punti di riferimento precisi, c’è per te il rischio concreto di compiere errori madornali con conseguenze economiche anche pesanti. Vai allora a colpo sicuro: lasciati guidare da noi per individuare i migliori produttori cinesi di induttori, quelli più capaci, referenziati e attendibili, quelli in possesso di tutte la certificazioni necessarie all’esportazione di induttori in Italia.

Prendi contatto ora con loro e inizia subito le trattative. Sarai in grado di richiedere immediatamente le campionature al personale tecnico di un fornitore altamente qualificato e curare il tuo ordinativo in continuo contatto diretto telefonico, via email o tramite Skype, dalle prime fasi della produzione fino al trasporto, tutto all’interno di un arco temporale brevissimo, minimizzando le spese, e con una marcia in più rispetto ai tuoi competitor, ad assoluto beneficio del soddisfacimento dei desideri della tua clientela.

Ti sono state presentate due possibilità: non ne hai altre.

Se sceglierai la prima, vogliamo augurarti davvero buona fortuna. Sinceramente, di cuore.

Se, invece, ti orienterai giustamente verso la seconda opzione, saremo in grado di indicarti la strada migliore nella maniera ottimale, nel minor tempo possibile e affiancandoti il migliore produttore più adeguato alle tue necessità. Il nostro database è costruito proprio per fare fronte alle necessità di aziende come la tua e per garantirti un import dalla Cina in piena sicurezza dall’inizio fino alla sua conclusione.

Questo è quanto. Ti abbiamo fornito tutti gli strumenti necessari per compiere la tua scelta migliore. Ora tocca a te.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso induttori e grossisti di induttori su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *