Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

lampade ad induzione

Vuoi importare lampade ad induzione dalla Cina e guadagnare bene in questa nicchia? Leggi questa guida fino in fondo perché stai per scoprire:

  • come creare entrate con l’acquisto di lampade ad induzione dormendo in assoluta serenità la notte

  • in quale modo non commettere l’errore che da solo può procurarti un fallimento economico oltre l’inimmaginabile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di lampade ad induzione risparmiando preziosissimo tempo e un sacco di quattrini


Iscriviti alla Newsletter

Ottenere lampade ad induzione correttamente, ti permetterà di usare alcune agevolazioni del sistema:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  1. innanzitutto, puoi acquistare lampade ad induzione direttamente dal fabbricante, evitando tutti i passaggi intermedi e quindi, concretamente, risparmiando sotto il profilo economico.
  2. come secondo vantaggio, potrai fare arrivare dalla Cina prodotti customizzati direttamente dal produttore e ciò ti renderà in grado di effettuare eventuali variazioni tecniche o stilistiche come, ad es., l’inserimento del tuo marchio.
  3. per finire, non avrai vincoli: non dovrai sottostare a nessuna esclusiva, a alcun vincolo contrattuale; non ci saranno quantitativi minimi da rispettare.
problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Importare lampade ad induzione nella maniera corretta risulterà però la regola fondamentale che ti offrirà l’opportunità di far fruttare il tuo impegno economico iniziale, senza condurre la tua operazione di import in un’impresa fallimentare.

Sapere fin dall’inizio in quale modalità importare e vendere lampade ad induzione in Italia è un’agevolazione, sia per quanto riguarda il contenimento delle voci di costo che per quanto riguarda il profitto. Naturalmente, l’importazione va condotta necessariamente in maniera impeccabile già dai primi momenti. Acquistare direttamente lampade ad induzione dalla Cina può essere semplice, a patto che vengano utilizzati gli accorgimenti giusti per contenere i potenziali pericoli che potrebbero palesarsi durante l’importazione.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Per prima cosa è caldamente consigliato riscontrare la correttezza e l’affidabilità del produttore utilizzando questo semplice dettaglio: interagire con un esportatore di lampade ad induzione affidabile vuol dire relazionarsi con uno staff pronto a offrirti assistenza, sia durante la vendita che durante la fase post vendita.

E’ fortemente sconsigliato impartire ordini a fornitori che non rispondono alle mail rapidamente (compresa la domenica) o che non risultano facilmente raggiungibili in generale, perché è un evidente segno di scarsa serietà dell’esportatore.


Iscriviti alla Newsletter

Sei pronto a seguirci? Allora iniziamo.

servizio clienti cina

Con i nostri fornitori cinesi l’importazione sarà per te facile e remunerativa

Per un imprenditore come te, vendere ed importare lampade ad induzione in Italia, può essere una vantaggiosa risorsa economica, soltanto se l’operazione viene condotta in maniera corretta sin dal suo inizio: l’attività di import e di successiva vendita di lampade ad induzione è sicuramente una delle più convenienti opportunità di business di questi tempi, in quanto consente davvero di portare le voci spesa e contemporaneamente ottimizzando al massimo il guadagno. Questo è il presupposto ideale tanto per chi si appresta a operare con l’import di lampade ad induzione, quanto per chi che già da tempo tengono in piedi, con sacrificio, le proprie aziende.

Acquistare direttamente lampade ad induzione dalla Cina è fattibile e redditizio, ma, analogamente a qualunque altro business, anche in questo caso è facile individuare un elenco di problematiche associate al tipo di business e di merce trattata. Referenze, competenze, e disponibilità al dialogo: queste sono alcune delle principali caratteristiche devono obbligatoriamente possedere i produttori cinesi con cui decidi di intraprendere relazioni commerciali.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

È’ dunque di fondamentale importanza precisare che, prima ancora di iniziare un import, devi tener conto di alcuni elementi, che spesso sono sottovalutati, primo tra tutti l’azienda. Innanzitutto: un produttore di lampade ad induzione, per essere considerato serio ed affidabile, è dotato di tutta una serie di collaboratori specializzati che garantiscono assistenza tecnica ai clienti per tutta la fase produttiva, di post-evasione e, possibilmente, anche nel caso di riordino. a monte di un’operazione di import andata a buon fine ci sono sempre imprese organizzate in questo modo.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

E’ importantissimo perciò testare, sin dall’inizio, quanto il fornitore sia affidabile, la professionalità e la qualità del suo team di lavoro e le modalità e tipologia di assistenza che ti può garantire.

Immagina come possono risultare complicati i rapporti con fornitori cinesi irraggiungibili, per nulla pronti a dare risposte telefonicamente o via email. Non puoi sicuramente definire aziende del genere realmente “attendibili”. “Attendibilità” vuol dire essere presenti non lasciando mai solo il proprio cliente italiano, durante tutte le fasi della produzione e dell’import.

Massimizzare il profitto dell’investimento e al contempo ridurre il fattore rischio, è l’obiettivo dell’importazione di lampade ad induzione.

Import di stock cinesi di lampade ad induzione: quali sono i requisiti necessari

Per trascorrere senza ansie tutte le fasi dell’operazione, senza essere preoccupato da infiniti quesiti per tutta la durata dell’import, non dimenticare mai il fatto che i fornitori cinesi di lampade ad induzione, per essere considerati seri ed affidabili, è necessario rispondano ad alcuni parametri di base:

Prima di tutto, è buona regola controllare se l’azienda fornitrice di lampade ad induzione alla quale ci si rivolge sia in regola con l’iscrizione alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per questa ragione, verificare che il fornitore sia realmente iscritto in maniera corretta in Cina rappresenta uno dei primi step per una serena importazione.

Il nostro staff ha rapporti diretti quotidiani con la camera di commercio di Pechino al fine di assicurare ai nostri clienti importatori di lampade ad induzione italiani la possibilità di interfacciarsi con aziende ottimamente qualificate ed affidabili al 100%, regolarmente registrati e davvero attivi anche da un punto di vista burocratico. Il nostro è dunque, in pratica un lavoro di tutela degli imprenditori importatori italiani, con la palese meta di minimizzare i rischi e le problematiche legate alle fasi dello sdoganamento della merce.

Senza il supporto del nostro gruppo, infatti, importare lampade ad induzione dalla Cina potrebbe trasformarsi in breve tempo in un’impresa costellata di difficoltà, per l’acquirente fai-da-te, a causa di una serie di problematiche, che devono essere sicuramente valutate preventivamente. Tanto per fare un esempio, uno dei rischi più grandi in cui si può incorrere è la possibilità di venire denunciato per dichiarazione di falso in territorio cinese: reato che potrebbe esitare in conseguenze penali molto pesanti, considerata la durezza delle sanzioni cinesi, e l’immediato sequestro di tutta la merce.


Iscriviti alla Newsletter

Un altro aspetto da considerare è la verifica dell’esistenza reale di edifici di proprietà del produttore, in cui realmente viene svolta l’attività di produzione dei beni. Può capitare, infatti, che dietro produttori, talvolta, si celino dei comuni intermediari.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Spessissimo, con l’importazione fai da te per comprare dalla Cina e rivendere lampade ad induzione in Italia, si rimane attratti da siti web come alibaba.com, made-in-china.com, o globalsources.com: meravigliose vetrine, spettacolo straordinario di beni, dietro le quali però, troppo spesso, intermediari senza scrupoli come le trading company oppure i grossisti cinesi di lampade ad induzione, si spacciano per fabbricanti reali in possesso di concrete fabbriche di produzione in territorio cinese.

Sorvolando sulle variegate considerazioni sull’argomento delle trading company, queste, nei casi specifici, hanno una loro funzione e, in certi casi, potrebbero anche intercettare le tue esigenze, a condizioneche tu non voglia comprare in stock lampade ad induzione, con la necessità di personalizzazione dei prodotti, modificando o sostituendo parti tecniche o funzionalità alla merce (interventi che ogni importatore professionale deve prevedere). In questo caso, ecco che vedrai saltar fuori in modo del tutto inaspettato, specialmente se la trattativa sembrava procedere per il meglio, tutta una serie di disguidi. Infatti, qualora tu non ti relazionassi direttamente con il fornitore, le tue richieste quasi sicuramente non verranno soddisfatte e, nel caso in cui riuscissi a ottenere le modifiche desiderate, vedrai levitare il prezzo d’acquisto e i tempi di consegna si dilaterebbero sensibilmente.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

A tutto questo vanno aggiunti i lunghissimi tempi di attesa sull’arrivo delle campionature (spesso diverse da quanto richiesto), oltre ovviamente alle spese di spedizione.

In un simile panorama sei in grado di immaginare come, dopo lunghissimi periodi d’attesa volti a perfezionare il tuo ordinativo, gli articoli possono raggiungere il tuo magazzino con caratteristiche differenti da quelle delle campionature acquisite in fase di ordine, magari privi del tuo logo o, peggio ancora, Costruiti senza rispettare i criteri richiesti dalla normativa italiana per l’immissione sul nostro mercato. In sintesi, l’operazione si trasformerebbe in un fallimento.

L’impegno del nostro team è volto a consentirti di eliminare queste incognite alla radice, avvalendoti del nostro database di contatti: ti garantiamo, infatti, altissima professionalità e trasparenza da parte di tutti i fornitori cinesi di lampade ad induzione da noi selezionati e con cui ti metteremo in contatto in modo che tu possa essere certo, già dall’inizio dell’import, che tali aziende soddisfino a pieno tutti i requisiti necessari affinché l’operazione di importazione di lampade ad induzione sia per te un successo imprenditoriale.


Iscriviti alla Newsletter

Le referenze del fornitore sono fondamentali per una soddisfacente operazione di import.

L'azienda deve essere referenziata

Avrai a che fare solo con aziende altamente referenziate e testate

Come abbiamo più volte accennato, importare lampade ad induzione dalla Cina, può essere fonte di rischi. Succede frequentemente che importatori principianti, tentando di individuare indipendentemente i contatti dei produttori diretti, si trovino ad avere a che fare invece con operatori cinesi poco attendibili che non forniscono le prestazioni vendute. Ciò senza dubbio conduce a una condizione di ansia e di preoccupazione da parte di coloro che avviano operazioni di import basate sul fai-da-te, fino a che non non hanno tra le loro mani la merce acquistata (ammesso e non concesso che la merce giunga in condizione ottimale, tale da poter essere rivenduta).

Troppo spesso, infatti, ascoltiamo notizie di aziende del sol levante che, pur di accaparrarsi una vendita o un guadagno maggiore, certi venditori cinesi con pochi scrupoli che si sponsorizzano nei marketplace vetrina, il cui scopo finale non è quello di rispondere effettivamente alle necessità del cliente, promettono cose che non verranno mai mantenute, ad esempio relativamente al packaging oppure sulla qualità della merce.

È nostra primaria premura tutelare gli importatori italiani di lampade ad induzione; per questo le aziende che collaborano con noi devono essere altamente referenziate. Inoltre, ogni azienda cinese di lampade ad induzione con la quale manteniamo costanti relazioni commerciali ha, nel suo organico, un nostro “uomo di fiducia”, una persona con la quale siamo giornalmente in contatto e che conosciamo direttamente.


Iscriviti alla Newsletter

lampade ad induzione dotati di appeal per il cliente finale vanno necessariamente diversificati dai prodotti similari che si possono trovare in commercio.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Molte aziende italiane che hanno rivolto la loro attenzione all’import di lampade ad induzione, purtroppo, non stanno aumentando i loro affari e, spesso, la causa va ricercata nel fatto che l’imprenditore, non essendosi rivolto al partner corretto, non ha la possibilità di fare richieste di specifiche customizzazioni.

Per iniziare un’attività di import di lampade ad induzione hai bisogno di fornitori che assicurino questa tipologia di servizio. Il produttore deve, infatti, essere in grado di apportare ai prodotti le modifiche richieste dall’importatore o di poterne personalizzarne alcuni elementi per conferire alla merce un carattere di unicità. Prodotti altamente personalizzati ti permetteranno di evitare la guerra tra concorrenti basata sulla corsa al ribasso, rimettendoci il denaro investito.

La flessibilità e la possibilità di customizzazione della merce danno una marcia in più al business dell’importazione dalla Cina di lampade ad induzione: ecco perché tutti i fornitori di lampade ad induzione con cui collaboriamo possiedono team altamente professionali, con competenze specifiche, in grado di soddisfare pienamente le tue richieste di personalizzazione.


Iscriviti alla Newsletter

Al fine di completare l’operazione di import nel migliore dei modi, è richiesto che l’azienda possieda tutti i documenti a norma, sia sui prodotti sia sulla filiera di produzione.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

L’assenza di documenti corretti, può essere un ostacolo al conseguimento del punto di arrivo prefissato: importazioni di lampade ad induzione senza difficoltà. Senza dubbio, in caso di certificazioni incomplete, i primi a pagarne le dirette conseguenze spiacevoli sarete tu e la tua azienda: non è da escludere, ad esempio, che la merce, dopo averla regolarmente pagata e acquistata, venga sequestrata in fase di sdoganamento.

Rivolgendoti a produttori cinesi non certificati da noi, correresti il il rischio di dover sostenere costi di acquisto, trasporto e dogana, con l’ansia costante di non vedere mai arrivare nel tuo magazzino gli articoli acquistati.

Il nostro impegno è assicurarci che tutti i fornitori di lampade ad induzione con cui entrerai in contatto attraverso noi siano forniti di tutta la documentazione a norma di legge, necessaria ad una corretta esportazione, inerente sia alla qualità della produzione che ai prodotti importati.

È quindi importantissimo che tutti i fornitori con cui sei in contatto possano dimostrare concretamente di avere le carte in regola per esportare in Europa. Non devi sottovalutare, infatti, che questi, abbiano già effettivamente effettuato esportazioni regolari in Australia o negli States e che quindi sostengano, anche soltanto in buona fede, che le linee guida da seguire siano le stesse anche per l’Europa. Purtroppo però, non è così.

Prima di intraprendere importare lampade ad induzione in Italia, è opportuno accertarsi che tutte le possibili variabili siano in regola. Contrariamente, le ricadute negative potrebbero gravare pericolosamente sul tuo investimento. Vogliamo ricordarti, infatti, che nel caso di presenza di prodotti le cui caratteristiche non sono idonee a soddisfare i requisiti minimi stabiliti dalla legge, potresti andare incontro alla perdita dell’intero carico.

Il tuo carico sarà sicuramente distrutto, e peggio, oltre alla perdita di tempo e dell’investimento iniziale, sarai tenuto a coprire anche i costi di smaltimento rifiuti.

I nostri importatori, selezionati con grande perizia, sono in possesso di tutte le abilitazioni necessarie a operare in EU. Per questa ragione, il nostro supporto ti garantisce di interfacciarti con i fornitori cinesi di lampade ad induzione più affidabili e idonei alle tue esigenze.


Iscriviti alla Newsletter

Risorsa consigliata: IMPORTAREDALLACINA.EU/

Come importare lampade ad induzione dalla Cina: qual è la burocrazia

Ora, come puoi immaginare, devi considerare obbligatoriamente l’importanza della documentazione necessaria all’acquisto corretto e con tornaconto di stock cinesi di lampade ad induzione.

Commercial Invoice, Packing List, Polizza di Carico e Certificato di Origine, compilate correttamente e coerentemente, sono i documenti indispensabili per importare lampade ad induzione dalla Cina con la certezza di non incorrere in difficoltà di natura amministrativa.

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

La Commercial Invoice, è l’equivalente della fattura italiana, indica il valore complessivo della merce e l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva. Questo documento riporta tutti i dati del fornitore, le modalità in cui viene effettuato il pagamento, l’indicazione dei prezzi della merce ed il totale della compravendita.

La Packing List, è l’equivalente della bolla di accompagnamento italiana. Riporta, oltre ai dati del fornitore, tutti gli elementi specifici della merce in spedizione, ovvero: numero degli articoli, dei cartoni, il volume e altre specifiche che contraddistinguono e rendono univoco il carico.

La Commercial Invoice e la Packing List sono due documenti che devono necessariamente mantenere coerenza con ciò che è stato registrato sulla polizza di carico (che di fatto si mostra essere una sorta di titolo di possesso della merce “all’importatore”).

Alla stessa maniera i dati riportati sulla Polizza di Carico, ovvero i dati del produttore, dell’importatore e quelli della spedizione, devono essere coerenti con quanto scritto sul Certificato d’Origine, il quale, a sua volta, contiene anche i dati della Commercial Invoice.

Errori ed incongruenze nei documenti possono condurre al fermo della merce, al sequestro temporaneo, fino ad arrivare al sequestro definitivo, dell’intero carico. Quindi, ancora una volta, nel caso di interazione con aziende non preparate alla redazione corretta di tutta la documentazione necessaria, sarai tu a subire le conseguenze peggiori, ritrovandoti a dover sostenere costi sostenuti per una merce che mai potrai rivendere.

Le aziende che ti proponiamo dal nostro database sono, invece, abituate a affrontare questo genere di affari affinché l’import verso l’Europa vada sempre a buon fine.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorsa: ImportareDallacina.eu/

Le campionature di test di lampade ad induzione:

Una fase essenziale con cui, qualsiasi azienda italiana che intenda importare lampade ad induzione in stock dalla Cina dovrà misurarsi durante le prime fasi dell’operazione, è la scelta del giusto fornitore e il necessario ottenimento delle campionature (cioè le prove preliminari di lampade ad induzione) necessarie per stabilire, dopo attenta valutazione, il fornitore che più si avvicina alle sue esigenze.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se per ipotesi, tu volessi di rischiare, facendo richiesta in maniera autonoma delle campionature ai numerosi fornitori cinesi senza servirti del nostro supporto, ti potresti ritrovare nella spiacevole condizione di spendere moltissimi Euro per le spedizioni di un numero imprecisato di campionature, con il rischio concreto di ottenere oggetti che, di fatto, non rispondono alle richieste di legge in termini di requisiti minimi o che non rispondono alle specifiche da te richieste. E’, allora, preferibile non adottare un’operatività ‘fai-da-te’ anche, e in particolar modo, nella fase che precede la richiesta di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di produttori selezionati permetterà di abbassare ai livelli minimi l’inutile sperpero di denaro e di tempo; risorse che, se gestite adeguatamente, si riveleranno risolutive per un’importazione diretta di lampade ad induzione di sicuro successo.


Iscriviti alla Newsletter

Controlla anche: ImportareDallacina.eu/

La regola d’oro per trasformare gli stock cinesi di lampade ad induzione in un’ottima fonte di guadagno

Se è tuo desiderio avviare un’importazione diretta di lampade ad induzione cinesi, con la tranquillità di poter agevolmente evitare rischi di pesanti conseguenza economiche causati da produttori cinesi non qualificati o delle dogane, c’è una regola d’oro da tenere sempre a mente: evitare il ‘fai-da-te’ ed affidarsi a chi, come noi, consente di individuare, in brevissimo tempo, fornitori cinesi testati, garantiti e certificati.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Non considerare poca cosa essere in grado di scegliere un fornitore affidabile di lampade ad induzione cinese in pochissime ore di impegno, senza emorragie delle risorse di tempo e finanziarie. Infatti, per l’individuazione di un produttore referenziato, professionale e idoneo a soddisfare le tue esigenze e quelle dei tuoi clienti, è indispensabile:

  1. selezionare non meno due potenziali produttori da mettere a confronto, forniti delle idonee abilitazioni all’esportazione di lampade ad induzione in Italia e dotati di tutti i documenti indispensabili.
  2. Acquistare le campionature da entrambe le aziende per appurare quelle che meglio rispondono alle proprie necessità.
importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

La nostra responsabilità è farti risparmiare l’impegno e tutti i rischi connessi alla prima fase dell’import, mettendoti in contatto solo con produttori professionisti, regolarmente in attività, in possesso delle necessarie autorizzazioni a a svolgere attività di esportazione verso l’Italia e registrate nel nostro archivio con un rating non inferiore a 8/10. Se questi fornitori di lampade ad induzione sono nostri collaboratori, sta a significare che già nel passato hanno mostrato grande serietà ed affidabilità.

Mettendoti in contatto con i nostri produttori di lampade ad induzione cinesi inseriti nel nostro database potrai iniziare la tua importazione fin da subito, con una forte agevolazione rispetto i tuoi competitors, riducendo sensibilmente le spese sostenute per le indagini iniziali e con la certezza di ottenere risultati inequivocabilmente migliori rispetto al fai-da-te.


Iscriviti alla Newsletter

Puoi decidere se:

Utilizzare come modalità operativa il “fai da te”, oppure operare ad armi pari con i più rilevanti player di stock import di lampade ad induzione attualmente attivi sul mercato, risparmiando tempo, soldi e soprattutto con la serenità durante tutte le fasi di acquisto di lampade ad induzione dalla Cina?

Prendi contatti con i migliori produttori cinesi di lampade ad induzione, capaci di rispondere con professionalità a tutte le tue necessità, autorizzati all’esportazione di lampade ad induzione in Italia, a tua completa disposizione e pronti a confrontarsi con te, attraverso Skype, telefono, email o whatsapp. Contattaci adesso!

Con l’augurio di una scelta consapevole, e di un business florido.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso lampade ad induzione e grossisti di lampade ad induzione su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *