Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

lampade frontali per bici

Vuoi importare lampade frontali per bici dalla Cina e guadagnare sul serio in questa nicchia? Leggi questo articolo per intero perché stai per capire:

  • come creare entrate con l’importazione di lampade frontali per bici dormendo con la tranquillità di un bambino la notte

  • come evitare il grosso errore che da solo può causarti un disastro economico oltre il prevedibile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di lampade frontali per bici risparmiando tempo decisivo e tantissimi soldi


Iscriviti alla Newsletter

La sempre più diffusa ed importante globalizzazione e l’apertura di tutti i mercati al commercio internazionale, possono rappresentare per le aziende italiane un’imperdibile occasione per espandere la propria operatività. Al giorno d’oggi è infatti divenuto più semplice coprire nuove fette del mercato grazie a oggetti cinesi di nuova generazione o aggiornati ai nuovi standard, acquistati in Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una corretta condotta di ogni singola fase dell’import di lampade frontali per bici, può determinare:

  1. Un taglio dei costi per l’acquisto degli oggetti da importare: il contatto, l’interfaccia diretta tra impresa-fabbricante permette, infatti, di estromettere tutti i tramite ed i costi che ulteriori che queste figure comportano;
  2. Una personalizzazione di qualità degli articoli con la possibilità di applicare il proprio marchio o richiedere al fornitore modificazioni tecniche o artistiche;
  3. Una totale libertà di amministrazione delle vendite priva da legami contrattuali relativamente al listino dei prezzi, l’organizzazione delle merci, e le azioni di promozione;

Tuttavia, le aziende di importazione di lampade frontali per bici in Italia non sono tutte capaci di creare aumento aumento del proprio fatturato da questa tipologia di attività commerciale perché, purtroppo, frequentemente non hanno approfondito la conoscenza di alcuni funzionamenti di base o, più semplicemente, non hanno i nominativi corretti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Studia attentamente cosa ti diremo qui sotto perché, grazie a ai nostri consigli, ti sarà possibile:

  • Scoprire le cose indispensabili per una redditizia e garantita operazione di import di lampade frontali per bici;
  • Non commettere i tipici errori delle aziende meno esperte in importazioni in modo da risparmiare importanti somme di Euro (e tantissimo tempo);
  • Riuscire a interfacciarti con i migliori esportatori cinesi di lampade frontali per bici.

Illustrate questi primi elementi, importare e vendere lampade frontali per bici in Italia potrebbe essere una grossa occasione ed un punto di svolta importantissimo per qualunque impresa dedicata al settore, che cerca di fare fronte alla recente crisi economica.

Parlando di import, occorre tenere a mente che, al fine di acquistare direttamente lampade frontali per bici dalla Cina, è indispensabile conoscere gli adeguati produttori e essere in grado di valutare la loro attendibilità, partendo dalla loro volontà a rispondere prontamente alle richieste di contatto: una parte davvero imprescindibile nel contesto dei rapporti commerciali di questa tipologia.


Iscriviti alla Newsletter

Qual è allora la causa di questi insuccessi talvolta veramente tragici?

L’origine è nell’ignorare il semplice principio che sta alla base dell’import di prodotti dalla Cina. Se anche tu desideri evitare la strada percorsa da questi ignari operatori, segui i nostri suggerimenti in questa pagina. Ti spiegheremo nei dettagli in cosa consiste questo principio di base, e in brevissimo tempo sarai capace far partire un business dall’ottimo risultato, sicuro e soddisfacente.

diventare importatore

Evita sprechi di tempo e di denaro semplicemente sfruttando la nostra rete di contatti in Cina

Prima di tutto una premessa: se stai leggendo queste pagine significa che hai compiuto (o che stai facendo) le tue oculate valutazioni sul potenziale profitto economico che può portarti importare e vendere lampade frontali per bici in Italia. Risultano chiari i vantaggi in termini di minore investimento economico per la produzione degli oggetti e sul fatturato che ne otterrai. Tuttavia, considera sempre che per acquistare direttamente lampade frontali per bici è necessario pianificare con grande cura tutte le fasi dell’operazione con lo scopo di minimizzare i rischi legati sia alla produzione stessa (magari non coerente alle tue necessità), e sia al trasporto della merce. Relazionarsi con un fornitore non attendibile e qualificato è la strada sicura per giungere a una serie senza fine di trascuratezze, scadenze non rispettate e problematiche di ogni tipo, fino ad arrivare alla compromissione totale dell’operazione.

Figurati, ad esempio, la diversità di comunicazione che avresti modo di sperimentare fra un produttore con un gruppo di lavoro ogni momento disponibile e preciso nel soddisfare le tue richieste, pronto a risponderti in brevissimo tempo ore anche nei giorni festivi, e a garantirti assistenza anche nei momenti che seguono la vendita, rispetto a un fornitore distratto, lento e che ti lascia a te stesso non appena venduto la merce, e che magari non ti ha prodotto nemmeno rispettando le tue consegne.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Il nostro operare in questo settore da molti anni ci ha insegnato un fondamentale criterio tanto semplice quanto efficace per individuare in linea di massima le aziende affidabili da quelli non affidabili. Il trucco è questo: se in poche ore rispondono alla tua prima mail o chiamata, anche nei giorni festivi, allora esistono i criteri per approfondire la trattativa. Nel corso di questo articolo ti dettaglieremo altri criteri di scelta che non devi mai trascurare, ma un inizio dalle cose semplici è sempre un eccellente punto di partenza.

Lette queste dovute premesse, possiedi ogni strumento per afferrare correttamente le argomentazioni che seguono. Pronto? Allora partiamo!


Iscriviti alla Newsletter

Il venditore di stock cinesi di lampade frontali per bici, quali requisiti minimi deve possedere?

Ogni volta in cui ti accingerai a intraprendere un import di lampade frontali per bici dalla Cina, non dimenticare mai che la tranquillità tua e della tua azienda, in ogni fase dell’operazione di importazione, è conseguenza primariamente dalle potenzialità dell’azienda cinese nel dimostrare di possedere una serie di requisiti essenziali. Vediamoli insieme:

È fondamentale che l’azienda produttrice di lampade frontali per bici sia presente nei registri della camera di commercio cinese. Risulta, dunque, di fondamentale importanza una verifica presso questo ente prima di avviare qualunque import.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Il nostro staff è in collegamento continuo con la camera di commercio di Pechino, allo scopo di ottenere una visione complessiva e aggiornata delle iscrizioni sui registri dei fornitori che riforniscono i nostri clienti italiani. In questa maniera noi siamo in grado di garantirti al 100% che gli esportatori cinesi con cui avrai contatti e avvierai la tua attività di importazione, abbiano tutte le carte in regola e siano operative in in ogni momento dell’ operazione.

Trascurare questi prudenziali esami, importare lampade frontali per bici dalla Cina potrebbe essere per te una fonte di problematiche con onerose conseguenze sull’aspetto pratico. Gli importatori di lampade frontali per bici che non pianificano attentamente il loro percorso, infatti, possono essere suscettibili di denunce di “dichiarazione di falso”, reato che in territorio cinese viene perseguito con severità con azioni legali nei confronti dell’azienda estera (la tua), che solitamente comportano spessissimo il totale sequestro dell’intero carico che hai già pagato.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che l’azienda cinese produttrice di lampade frontali per bici sia un fabbricante di lampade frontali per bici a tutti gli effetti, in possesso di stabilimenti in cui produce fisicamente i beni, e non un comune tramite.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’importatore di lampade frontali per bici fai da te e che trascura l’apprendimento dei processi che guidano questa tipologia di interazioni, frequentemente rimane sedotto dai luccicanti web-site che si trovano nei marketplace tipo alibaba.com, made-in-china.com, globaulsources.com e molti altri, oppure nelle directory dei grossisti cinesi online di lampade frontali per bici. Molto spesso, infatti, oltre questa apparenza online di aziende regolarmente attive e in regola con allegate foto e di recapiti fisici dei luoghi di produzione, si nascondono delle trading company, dei grossisti cinesi di lampade frontali per bici, e comunque semplici intermediari. Ecco perché l’operazione di comprare dalla Cina e rivendere lampade frontali per bici, devi necessariamente valutarla e pianificarla con estrema perizia senza omettere di verificare la la vera identità del tuo interlocutore.

Ci teniamo a sottolineare che, a nostro modo di vedere, le trading company sono entità commerciali rispettabilissime in grado di operare sul mercato. Tuttavia, per te che hai necessità di comprare in stock lampade frontali per bici dalla Cina, operare con loro potrebbe determinare problematiche di difficile risoluzione. Considera, per esempio, le modificazioni e alle customizzazioni degli oggetti che sicuramente dovrai richiedere in fase di produzione, dettagli, questi, da non trascurare in un’ottica di marketing strategico e di promozione.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Prova a pensare a come risponderà la trading company alle tue necessità? Molto probabilmente ti offrirà un servizio di bassa qualità, ti farà perdere tantissimo denaro e tempo stiamo parlando anche di settimane) solo per avere inutili campionature che non saranno per nulla coerenti alle tue richieste. L’esito finale di questa interazione, frequentemente sono partite di oggetti con caratteristiche che non solo non rispondono alle tue imprenditoriali ma nemmeno ai minimi requisiti previsti dalla legge italiana. Ti piacerebbe, allora, spendere denaro per comprare beni non corrispondenti alle tue esigenze, importarla e infine seguire tutta la trafila dello sdoganamento? Secondo noi, non lo faresti.

È chiaro, dunque, che per avviare serenamente il tuo business basato sull’importazione di lampade frontali per bici dalla Cina, devi avere accesso a un database di fornitori cinesi di lampade frontali per bici certificati e in grado di dimostrare di possedere tutti i requisiti indispensabili a assicurarti l’importazione della merce condotta nel rispetto totale delle tue necessità aziendali.

Il nostro archivio di fornitori ti mostra esclusivamente i fornitori che possiedono queste caratteristiche.


Iscriviti alla Newsletter

È essenziale che l’azienda produttrice di lampade frontali per bici possieda tutte le certificazioni in regola relative alla filiera produttiva e agli oggetti prodotti, requisito essenziale, questo, per garantire la buona riuscita dell’import.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Merce acquistata e bloccata alla dogana, o addirittura sequestrata durante il disbrigo delle pratiche di, sono spesso il risultato della mancanza di certificazioni relative alla catena produttiva, a sue inesattezze o, ancora, alla mancanza di test report aggiornati. Questi disguidi sono occasioni di grandi perdite economiche, visto che tu hai già sostenuto le spese di acquisto al fornitore, le spese di trasporto e gli iniziali costi doganali per tutta la merce sequestrata.

Il nostro database ti offre unicamente fornitori cinesi affidabili in possesso di tutte le certificazioni richieste relative alla filiera produttiva e ai beni prodotti.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che il fornitore di lampade frontali per bici abbia ottime referenze.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Avvalersi per il proprio import di un produttore privo di altissime referenze rappresenta un rischio vero e proprio per te che intraprendi un’operazione di import. Spesso, venditori cinesi poco corretti, con lo scopo di ottenere qualche ulteriore contratto di vendita, sono pronti a dichiarare di essere in possesso requisiti fasulli e a prometterti servizi che al momento in cui ti serviranno non ti daranno mai. Stiamo parlando, al caso particolare dei dei momenti relativi alle fasi del trasporto, ovvero all’imballaggio, al packaging e a tutte le specifiche che riguardano il carico a te destinato. Importare lampade frontali per bici dalla Cina è un’operazione che vuole numerosi particolari tecnici, volti alla conservazione in perfetto stato del carico che riceverai. Qualsiasi omissione durante le procedure di carico può rovinare parte, o addirittura l’intero carico pregiudicando la successiva vendita da parte tua degli oggetti.

Tutti i produttori presenti nel nostro database hanno referenze eccellenti. Questo requisito siamo in grado di garantirtelo perché presso ogni azienda presente nel nostro archivio, è presente un nostro referente di fiducia, con cui abbiamo un costante dialogo e che conosciamo personalmente.


Iscriviti alla Newsletter

È fondamentale che il fornitore di lampade frontali per bici possieda al suo interno uno staff professionale, specializzato nella tecnologia che produce e sempre disponibile a darti dettagliate risposte complete entro pochissimo tempo. Il team deve essere in grado di accogliere le tue esigenze e trasformarle concretamente, contenendo i tempi di attesa alla conclusione dell’ordine.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Non dimenticare mai che la customizzazione dei beni che importerai e andrai a vendere rappresenta delle modalità più efficaci per accedere a settori di mercato progressivamente più grandi. Oggetti anonimi, privi di segni distintivi, hanno poche speranze di uscire dal grande calderone del mercato, in una massacrante gara al ribasso con i tuoi concorrenti. La personalizzazione dei tuoi oggetti, rendendoli inconfondibili, esclusivi e associati senza dubbio alla tua azienda, è la via da percorrere per accedere a quote di mercato sempre più interessanti, riuscendo a conservare prezzi di vendita più alti rispetto ai tuoi competitor. Devi condurre il tuo cliente ad affermare: ‘Questi lampade frontali per bici, con queste caratteristiche e qualità, li posso trovare soltanto da loro’. Un risultato del genere lo si ottiene soltanto interfacciandosi senza tramiti con lo staff tecnico dell’azienda.

Tutti le aziende produttrici di lampade frontali per bici presenti nel nostro database possono dimostrare di possedere, al loro interno, uno staff altamente professionale, in ogni momento disposto a discutere con te le tue richieste di personalizzazioni e per trovare la modalità più veloce e valida per accogliere nella maniera più opportuna le tue richieste, operando direttamente nel processo produttivo. Modificazioni tecniche, stilistiche, customizzazioni, e tutto ciò che riterrai adatto a incontrare le necessità dei tuoi acquirenti, possono essere a tua portata di mano avvalendoti dell’archivio di fornitori che ti proponiamo.


Iscriviti alla Newsletter

È indispensabile che il produttore di lampade frontali per bici sia in regola con le certificazioni relative all’esportazione di oggetti in Europa.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Questo rappresenta un altro punto di grande importanza per l’acquisto di lampade frontali per bici dalla Cina, frequentemente sottovalutato dall’imprenditore ‘fai da te’. Il dato di fatto che un fornitore cinese produca beni e venda fuori i confini nazionali, non significa che possa esportare merci in tutti i paesi. Non si può, infatti, escludere che un fornitore sia perfettamente nella norma per esempio per esportare negli Stati Uniti, o ancora in Australia, ma che non sia autorizzato ad esportare merce in Europa. In questo caso, avendo importato lampade frontali per bici da un fornitore non autorizzato a operare in l’Europa, faresti la scoperta di avere acquistato merce che non in regola con le attuali norme vigenti italiane. L’esito di questa lunga operazione, magari caldamente suggerita da un fornitore motivato soltanto ad accaparrarsi un cliente in più e farti importare lampade frontali per bici in Italia, è che verrai considerato il solo responsabile dell’intera importazione di oggetti non a norma di legge, che con molta probabilità porterà al suo sequestro e sua successiva distruzione, con, ovviamente, tutte le spese a tuo carico.

Noi ti garantiamo un database formato da fornitori cinesi di lampade frontali per bici abilitati all’esportazione di oggetti in Europa. Ciascuno di essi ha le specifiche richieste a questo tipo di importazione e con alle spalle una consolidata esperienza nella vendita e nell’esportazione di merce verso il nostro paese.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimenti consigliati:

Impariamo come importare lampade frontali per bici dalla Cina conoscendo burocrazia, corretta documentazione e rimanendo sereni

L’import di stock lampade frontali per bici cinesi per la rivendita in Italia presuppone la conoscenza dell’esistenza di alcuni documenti e certificazioni. Non dare il giusto peso o sottovalutare questo tipo di documentazione è la maniera più rapida e sicura per compromettere tutto l’import di lampade frontali per bici dalla Cina che hai pianificato fino a quel momento, con forti rischi finanziari per la tua azienda.

Il documento che illustriamo per primo è l’analogo della fattura italiana che tutti conosciamo, la Commercial Invoice, seguono la Packing List (l’equivalente della bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed per ultimo il Certificato di Origine. Ognuno di questi documenti, per essere in regola, deve venire compilato correttamente: questa è la documentazione richiesta per il tuo import, l’unica che ti consentirà di condurre in totale sicurezza e serenità la merce che hai acquistato fino ai tuoi magazzini in Italia.

Vediamo ora, con attenzione, ogni singolo documento obbligatorio ad importare lampade frontali per bici dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice riporta dettagliatamente tutti i dati riferiti al fornitore cinese di lampade frontali per bici, di chi importa (ovvero i tuoi), i termini e le modalità di pagamento della merce, e la descrizione valutativa di tutti gli articoli esportati, ovvero prezzi, con subtotali e totale complessivo.

Sul valore complessivo della merce, riportato sulla Commercial Invoice, verrà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List è invece un documento un po’ più tecnico e legato gli aspetti materiali della merce. Oltre a riportare i dati dei due soggetti economici coinvolti (acquirente e venditore), il documento riporta dettagliatamente le specifiche numeriche del carico: numero complessivo delle unità di merce, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e alcuni altri valori legati agli aspetti quantitativi che vanno a identificare in maniera univoca la tua merce.

La Polizza di Carico rappresenta un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore. Su di essa sono riportati i dati del fornitore, di chi importa e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. Per essere in regola, questi dati devono essere coerenti con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, infine, è il documento rilasciato dalla camera di commercio cinese, e su cui sono riportati anche i dati della Commercial Invoice. È di fondamentale importanza che anche in questo certificato, esista assoluta coerenza tra i dati qui riportati e quelli presenti in tutti gli altri documenti di viaggio.

Parlando dei quattro documenti, è chiaro come un fattore da non sottovalutare nella loro presentazione in dogana, è l’assoluta uniformità dei dati riportati su ciascuno di essi rispetto a tutti gli altri. Ogni sbaglio di forma o trascuratezza durante la loro compilazione potrebbe comportare il fallimento dell’ l’intera operazione, comportando anche il sequestro temporaneo o definitivo dei beni oltre che sanzioni, fino ad arrivare alla distruzione dell’intero carico, con spese a tuo carico, comprese quelle del suo successivo smaltimento.

Noi ti mettiamo in contatto unicamente con fornitori di lampade frontali per bici cinesi che possiedono una lunga esperienza di esportazione di beni in Italia. I loro uffici amministrativi sono possiede le competenze idonee a adempiere a tutte le pratiche burocratiche assicurando assoluta uniformità tra i documenti necessari all’import, in maniera da assicurarti che l’operazione giunga a buon fine e senza intoppi fino a portati l’intero carico al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche: prodotti dalla cina

Le campionature di test di lampade frontali per bici:

Un passo indispensabile con cui, ogni attività imprenditoriale italiana che voglia importare lampade frontali per bici in stock dalla Cina dovrà misurarsi durante le prime fasi dell’operazione, è la scelta dell’adeguato produttore e l’inevitabile ricezione delle campionature (lampade frontali per bici di prova) finalizzate alla scelta, dopo attenta valutazione, l’azienda fornitrice che meglio risponde alle sue necessità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se per ipotesi, tu volessi di rischiare, facendo autonomamente richiesta di campionature ai vari fornitori cinesi senza utilizzare del nostro supporto, correresti il rischio di trovarti nella spiacevole situazione di utilizzare grosse quantità di denaro in spedizioni di molte campionature, con il rischio concreto di ottenere oggetti che, alla fine, non rispondono alle richieste di legge in termini di requisiti minimi o che hanno poco a che vedere con le tue necessità. E’, perciò, preferibile escludere di muoversi con il ‘fai-da-te’ anche, e in particolar modo, nella fase che precede la richiesta di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di produttori selezionati permetterà di ridurre al minimo l’inutile emorragia di tempo e di denaro; risorse importanti che, se gestite adeguatamente, si riveleranno determinanti per un’importazione diretta di lampade frontali per bici di successo.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina consigliata: export import italia

Vendere stock cinesi di lampade frontali per bici in Italia: la regola d’oro

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Se sei davvero determinato a voler dare inizio all’importazione diretta di lampade frontali per bici cinesi con la tua impresa commerciale, è fondamentale essere a conoscenza che, la regola d’oro che ti garantirà l’ottima riuscita dell’affare, è non considerare affatto qualunque tentativo di approcciare nell’ottica ‘fai da te’ lo step di inizio indispensabile all’acquisto di lampade frontali per bici dalla Cina, (ovvero, individuare l’azienda produttrice adeguata).

Nei paragrafi precedenti è stato illustrato come sia indispensabile prestare la propria attenzione ai tantissimi e svariati aspetti per raggiungere un’ottima conclusione dell’import di lampade frontali per bici dalla Cina. In particolare,i 3 requisiti fondamentali che un fornitore affidabile di lampade frontali per bici cinese deve possedere, sono:

  1. la registrazione a norma del produttore cinese presso la camera di commercio di Pechino
  2. la documentazione in regola per la corretta esportazione di lampade frontali per bici in Italia e in EU
  3. l’avere a disposizione un contatto senza tramiti e uno staff tecnico specializzato.

Selezionare l’azienda produttrice cinese migliore significa compiere essenzialmente due azioni:

  • Trovare due produttori cinesi qualificati e dalle eccellenti referenze, abilitati all’esportazione di lampade frontali per bici in Italia, in possesso di tutti i requisiti sopra citati
  • Farsi inviare e valutare una campionatura di test dai 2 migliori produttori selezionati

Consultando il nostro archivio composto di soli affidabili fabbricanti cinesi di lampade frontali per bici, potrai risparmiare prezioso tempo e denaro e, soprattutto, accorciare i tempi tecnici dell’importazione, con la certezza di delegare con tranquillità l’espletamento di tutti i controlli relativi ai singoli requisiti che ogni azienda cinese che contatterai dovrà possedere.


Iscriviti alla Newsletter

Ora tocca a te. Hai due opzioni di scelta:

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

L’imprenditore più accorto che, come te, ha deciso di importare stock import di lampade frontali per bici, non avrà dubbi su quale, fra le due vie possibili, scegliere:

  1. Sprecare tempo e denaro sul web in una ricerca estenuante delle fabbriche di lampade frontali per bici, senza per altro avere la tranquillità di trattare con fornitori realmente esistenti e attendibili;
  2. Interfacciarti con uno staff professionale come il nostro capace di fornirti il miglior produttore cinese di lampade frontali per bici adatto alle tue esigenze e ai desideri dei tuoi clienti, con tutti i requisiti necessari per un’eccellente importazione e un notevole profitto.

Contattaci subito per avere accesso ai fornitori cinesi di lampade frontali per bici da noi selezionati.

Buon import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso lampade frontali per bici e grossisti di lampade frontali per bici su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *