Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

portatimbri

Vuoi importare portatimbri dalla Cina e guadagnare bei soldi con questa attività? Leggi questa guida integralmente perché stai per scoprire:

  • come guadagnare con la compravendita di portatimbri dormendo in assoluta serenità la notte

  • in quale modo evitare il grosso errore che da solo è in grado di causarti un disastro economico oltre l’inimmaginabile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di portatimbri risparmiando tempo irrinunciabile e parecchio denaro


Iscriviti alla Newsletter

Importare portatimbri dalla Cina fornisce notevoli vantaggi per te che gestisci un’azienda, sia che la tua azienda possieda un assetto robusto costruito nel tempo e con una esplicita mission, sia che si prepari a immettersi nel mercato con un’innovativa idea di business, intraprendente e dinamica.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

In qualunque stadio si trovi la tua azienda, l’acquisto dalla Cina di portatimbri, rappresenta una eccellente occasione di business che puoi cogliere in qualunque momento, implementandola nel tuo contesto aziendale al fine di iniettargli nuova energia e risorse vitali. È importante, tuttavia, preparare tutto il processo di importazione nella maniera più corretta e idoneo possibili, al fine di ottenerne i più soddisfacenti risultati economici.

Non omettere la lettura di nessun passaggio di questo articolo, studialo sino all’ultima riga, e impareraiche è possibile:

  1. acquistare portatimbri dalla Cina, con un ottimo beneficio economico, senza soffrire dell’ansia che notoriamente caratterizza questa tipologia di operazioni;
  2. definire la strategia adatta a superare un errore operativo molto grave, che da solo può annullare tutta l’importazione con un notevole danno economico;
  3. riconoscere i migliori importatori cinesi di portatimbri, senza perderti in emorragie di tempo e di denaro.

Cominciamo innanzitutto illustrando gli indiscutibili vantaggi che ti garantisce l’importazione di portatimbri dalla Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

  • l’importazione ti consente di escludere tutte le onerose fasi intermedie che si frappongono fra te che acquisti e il produttore cinese di portatimbri. L’interazione diretta con il produttore di portatimbri, ti permette di raggiungere la merce con un ingente risparmio in termini economici rispetto a un import eseguito attraverso le strade tradizionali, costellati da soggetti intermediari, ciascuno dei quali esige la quota di propria competenza, conducendo a un decremento del tuo tornaconto.
  • mediante l’accesso diretto alla fonte di portatimbri, tutta la filiera produttiva può essere condotta seguendo accuratamente le tue precise richieste che preciserai in base alle tue esigenze. In altre parole, l’interazione diretta con il produttore ti offrirà l’opportunità di di richiedere personalizzazioni sulla merce che andrai ad acquistare. Tu sai benissimo quanto è fondamentale legare un bene al proprio brend; dunque, importando portatimbri direttamente dall’azienda cinese potrai brandizzare tutta la merce con il tuo marchio, oltre che fare richieste di modificazioni tecniche e stilistiche per ottimizzare il prodotto e adattarlo al meglio alle esigenze dei tuoi clienti o del mercato in cui sei solito operare.
  • importando portatimbri non sarai legato a legami contrattuali che legano il campo d’azione del tuo business. Non sarai costretto a confrontarti con esclusive geografiche condizionanti, né con ordini minimi di quantitativi di oggetti. Avrai, invece, una totale indipendenza che ti permetterà di scegliere in autonomia il listino prezzi, tutte le operazioni di marketing e tutte le altre fasi della promozione da avviare al fine di motivare i tuoi clienti a comprare i tuoi oggetti.

Il team che ti proponiamo è in questo settore da svariati anni, e purtroppo, regolarmente assistiamo con frequenza drammaticamente alta al fallimento di gran parte degli imprenditori italiani nei,loro esperimenti di acquistare portatimbri dalla Cina. Eccellenti occasioni sono perdute senza possibilità di rimedio, con ingenti perdite a livello di risorse dedicate, sia finanziarie che di tempo.


Iscriviti alla Newsletter

Principali accorgimenti per acquistare stock cinesi di portatimbri

Numerosi sono gli accorgimenti che un’impresa italiana non deve dimenticare per trattare con tranquillità e per garantirsi di non buttare al vento il proprio capitale investito, così come sono numerosi i requisiti da controllare quando si inizia la collaborazione con un fornitore cinese di portatimbri in particolare.

Vediamone assieme i principali:

Accertarsi che il produttore cinese di portatimbri sia attivo e regolarmente presente sui registri della camera di commercio cinese, così come accade in Italia;

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Conseguentemente il nostro gruppo, al fine di assicurare a tutti gli importatori di portatimbri in italia nostri clienti interazioni con produttori in regola con la registrazione, approfondisce la valutazione dell’affidabilità del produttore cinese effettuando sistematici controlli, mantenendo continuamente un contatto con la camera di commercio di Pechino, evitando così gravi problematiche di natura burocratica o legale.

E’ necessario essere a conoscenza del fatto che, omettendo questa verifica preliminare, l’imprenditore che desidera importare portatimbri dalla Cina,, potrebbe trovarsi coinvolto in problemi legali e concludere la sua avventura di importatore con una denuncia per dichiarazione di falso in Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Assicurarsi che l’azienda cinese con cui si è contatto sia in realtà il produttore originario dei beni che vende;

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Nonostante la fretta che un imprenditore italiano può avere nel comprare dalla Cina e rivendere portatimbri in Italia, la gestione professionale di un azienda, che vuole salvaguardare i propri capitali investiti, non può fidarsi di semplici grossisti cinesi online di portatimbri, i quali, sempre più numerosi e coadiuvati da pesanti manovre pubblicitarie e listini prezzi accattivanti ma non convenienti, potrebbero essere, nel migliore dei casi, semplici intermediari, e non veri e propri fabbricanti diretti: stiamo parlando, ad es.,delle trading company o dei grossisti cinesi di portatimbri che, in realtà, non hanno le caratteristiche atte a assicurare i servizi al pari di un vero e proprio produttore diretto è in grado di fare.

Come detto nelle righe precedenti, se si vuole comprare in stock portatimbri dalla Cina, vadano seguite delle procedure fondamentali in maniera da ottenere un guadagno dall’operazione di importazione e, soprattutto, per ottenere la la garanzia della buona riuscita dell’operazione che si sta intraprendendo.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Avvalersi di trading company mascherate da fornitori però, vorrebbe dire per l’azienda italiana perdere l’opportunità di godere dei servizi fondamentali che solo un fornitore diretto è in grado di garantire, come ad esempio la personalizzazione della merce o la possibilità di una comunicazione diretta il responsabile della produzione direttamente in azienda; opzioni che, con un grossista intermediario, evidentemente non si possono avere.

Non è inoltre trascurabile il notevole impegno economico che potrebbe comportare interfacciarsi con intermediari, anche solo per la ricezione delle campionature le quali, nel caso migliore, avranno un costo maggiore e impiegheranno più tempo ad arrivare in Italia rispetto a quelle richieste direttamente all’azienda produttrice.

Per assicurarti la migliore chiarezza e semplicità nel relazionarti con la Cina, il nostro gruppo ti mette in contatto esclusivamente con fornitori cinesi di portatimbri in grado di dimostrare di essere produttori veri e propri.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda cinese deve dimostrare di essere in regola con tutta la documentazione e le certificazioni necessarie all’ esportazione in Italia;

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Al fine di garantire una soddisfacente riuscita dell’operazione, questo è uno dei punti su cui non si può transigere minimamente, perché l’assenza delle certificazioni a norma può con mota probabilità comportare spiacevoli conseguenze in fase di sdoganamento, con possibile conseguente blocco e sequestro e distruzione dell’intero carico (a tue spese).

Nel nostro database sono presenti unicamente fornitori cinesi affidabili, capaci di esibire l’intera documentazione a norma richiesta per l’esportazione verso l’UE e, nella fattispecie, verso l’Italia.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice deve essere altamente referenziato e essere noto nel mondo dell’esportazione come un soggetto economico affidabile;

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

In ciascun mercato internazionale, specialmente in quello della Cina, è facile imbattersi in fornitori disonesti che sorvolano sugli aspetti qualitativi del servizio, prestando attenzione unicamente al profitto personale. Dovendo dunque importare portatimbri dalla Cina, è importante stare all’erta sul fatto che il fornitore con cui si vuole avviare l’operazione di import sia dimostrare che ogni fase dell’operazione, dalla produzione, all’impacchettamento, fino alla spedizione, siano condotte con la massima cura e professionalità.

Cruciale è allora la presenza di una figura di riferimento che conosciamo di persona, all’interno di ogni azienda produttrice, con cui inizierai a interagire nell’arco di pochissime ora dalla domanda.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore cinese deve avere a disposizione un team tecnico adeguatamente qualificato, capace di accogliere le tue necessità di modifiche tecniche e stilistiche a partire dalle prime fasi della filiera produttiva.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Al fine di poter guadagnare strategicamente settori di mercato sempre nuovi, la possibilità di customizzazione degli articoli destinati all’import, rappresenta uno degli elementi più importanti. Essa, di fatto, contraddistingue il semplice intermediario o grossista cinese da una reale azienda produttrice. Fare affari con un intermediario, invece che con un produttore diretto di portatimbri, può rappresentare la differenza che potrebbe esserci fra l’insuccesso o il successo dell’intera operazione.

Per questa ragione noi poniamo la massima attenzione a che, gli importatori di portatimbri come te, siano in grado di interfacciarsi direttamente con il produttore per migliorare, in base alle proprie necessità, l’oggetto che intenderà in seguito vendere sul nostro mercato.


Iscriviti alla Newsletter

Il produttore deve essere abilitata all’esportazione in Europa

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Potrebbe sembrare un requisito banale ma, collaborare con un fornitore cinese che è in regola per per esportare in Europa, rappresenta la chiave di volta dell’intera operazione di import. Nell’ipotesi in cui l’azienda produttrice (e ce ne sono davvero tante) non fosse capace o non possedesse le idonee abilitazioni ad esportare in Europa a causa di motivi burocratici o di natura legale, ma volesse comunque farti importare portatimbri in Italia, metterebbe davvero a rischio, oltre che l’operazione di import in corso, anche la solidità della tua attività. Infatti, in caso di contestazione doganali, sarà la tua impresa a dover sostenere tutte le spese connesse al procedimento, tra cui, oltre alle probabili multe, il blocco in dogana dell’intero carico ed il suo eventuale smaltimento.

La nostra priorità è di evitarti inutili grattacapi in sede doganale mettendoti in contatto, fin da subito, esclusivamente con fornitori cinesi di portatimbri che abbiano davvero tutte le carte in regola adeguate per esportare merce in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi risorsa consigliata: azienda import export

Impariamo come importare portatimbri dalla Cina conoscendo burocrazia, corretta documentazione e rimanendo sereni

L’import di stock portatimbri cinesi per la rivendita in Italia necessita la conoscenza dell’esistenza di alcuni documenti e certificazioni. Ignorare o sottovalutare questo tipo di documentazione è la maniera più rapida e sicura per compromettere l’intera importazione di portatimbri dalla Cina, con notevoli rischi economici per la tua attività.

Il documento che illustriamo per primo è l’analogo della fattura italiana che tutti conosciamo, la Commercial Invoice, vedremo poi la Packing List (un documento con caratteristiche simili alla nostra bolla di accompagnamento), la Polizza di Carico ed infine il Certificato di Origine. La corretta compilazione di tutti i documenti è un fattore determinante per garantire la loro regolarità: questa è la documentazione richiesta per il tuo import, l’unica che ti consentirà di condurre in piena sicurezza la merce che hai acquistato fino alla tua azienda italiana.

Illustriamo, quindi, nei dettagli ogni singolo documento necessario ad importare portatimbri dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

La Commercial Invoice è il documento che riporta nei dettagli i dati del fornitore cinese di portatimbri, l’importatore (ovvero i tuoi), i termini e le modalità del pagamento della merce, e la specifica di tutti gli articoli esportati, ovvero prezzi, con subtotali e totale generale.

Sul valore complessivo della merce, riportato sulla Commercial Invoice, verrà calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List rappresenta, invece, un documento volto alla descrizione delle caratteristiche quantitative degli oggetti in transito. Oltre, chiaramente, ai dati di importatore e esportatore, il documento riporta dettagliatamente le specifiche numeriche del carico: numero complessivo delle unità di merce, numero dei plichi, volume, peso netto, lordo e altri dati numerici atti a rendere univoco il tuo carico.

Il titolo di possesso della merce al portatore è rappresentato dalla Polizza di Carico. Su di essa sono riportati i dati del venditore, dell’importatore e ogni altro dettaglio relativo alla spedizione. Per essere in regola, questi dati devono essere coerenti con quelli riportati sulla Commercial Invoice, sulla Packing List e sul Certificato d’Origine.

Il Certificato d’Origine, in ultimo, è il documento che viene rilasciato esclusivamente dalla camera di commercio cinese, e su cui sono riportati anche i dati della Commercial Invoice. È di fondamentale importanza che anche in questo certificato, esista assoluta coerenza tra i dati qui riportati e quelli presenti in tutti gli altri documenti di viaggio.

Descrivendo i quattro documenti, è palese come un aspetto mai da trascurare in precisione della loro presentazione in dogana, sia la coerenza dei dati riportati su ciascun documento rispetto agli altri. Ogni sbaglio formale o disattenzione durante la loro compilazione potrebbe comportare il fallimento dell’ l’intera operazione, portando anche al sequestro temporaneo o definitivo dell’intero carico e sanzioni, fino alla conclusione con la distruzione dell’intero carico, con a tuo carico tutte le spese di questa operazione, comprensive quelle dello smaltimento conseguente.

Il nostro gruppo ti metterà in contatto unicamente con aziende produttrici di portatimbri cinesi che possiedono una lunga esperienza di esportazione di merci in Italia. Il loro personale amministrativo è perfettamente in grado di adempiere a tutte le pratiche burocratiche garantendo totale coerenza tra i documenti necessari all’import, al fine di assicurarti che l’operazione sia condotta nel migliore dei modi, senza intoppi fino al tuo magazzino.


Iscriviti alla Newsletter

Per approfondire: aprire un attività di import export

Le campionature:

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se hai deciso di importare portatimbri in stock dalla Cina, è necessario compiere una ricerca abbastanza dettagliata, per essere in possesso di tutti i dati per scegliere in maniera corretta il fabbricante a cui chiederemo le campionature di test. Questa fase, ovviamente, è un’operazione che assorbe risorse di tempo e di denaro. Infatti, tenere presente che tutta la merce che importerai sarà sotto la tua diretta responsabilità e, quindi, è auspicabile verificare fin dal primo momento di avere a che fare con un fornitore attendibile e referenziato.

Ad esempio, potresti arrivare a conseguire campionature che sono conformi alle tue esigenze ma, successivamente al loro acquisto, pagando le spese di invio, potresti tuo malgrado accorgerti che il produttore non possiede le abilitazioni per esportare in Europa.

In base a queste considerazioni possiamo dirti che attingere dai nostri database, sarà per te una grande opportunità di contenimento dei costi, sia di tempo sia di denaro. Inoltre, l’importazione diretta di portatimbri diventerà meno complessa se sarai in grado di rapportarti direttamente con personale referenziato da noi accuratamente selezionato.


Iscriviti alla Newsletter

Consulta anche: sito prodotti cinesi

Stock cinesi di portatimbri: la regola d’oro per vendite proficue

Nell’importazione diretta di portatimbri cinesi è caldamente consigliato evitare il fai da te: la regola d’oro è fare tesoro dei nostri consigli, usufruendo esclusivamente dei contatti delle aziende testate e certificate da noi, presenti nel nostro database. Tali aziende, infatti, sono già registrate presso le dogane nel ruolo di esportatori regolari, ed i loro articoli non sono mai stati fonte di all’interno dell’UE.

Per acquistare direttamente portatimbri dalla Cina, è inizialmente fondamentale individuare accuratamente il tuo fornitore cinese affidabile di portatimbri. Questa operazione appurare che l’azienda sia regolarmente attiva, che possieda le abilitazioni a norma di legge e che la sua situazione complessiva ti metta i grado di intraprendere l’ importazione senza difficoltà.

Per individuare l’adeguato fornitore di portatimbri è indispensabile:

  • selezionare almeno 2 potenziali fornitori cinesi di portatimbri in possesso di ottime referenze per effettuare un confronto: le aziende selezionate devono avere personale professionale e qualificato, devono essere autorizzate all’esportazione di portatimbri in Italia e devono avere tutti i documenti necessari per uno sdoganamento della merce corretto e senza difficoltà.
  • comprare campionature di portatimbri da entrambi in maniera da poter valutare quale dei due produttori sia il più idoneo a soddisfare le tue necessità (anche, e soprattutto, in base al rapporto di qualità-prezzo).
Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Puoi rendere più rapida questa avvalendoti del nostro continuamente aggiornato database; in questa maniera, avrai accesso all’elenco completo di tutti i produttori di portatimbri cinesi da noi selezionati, risparmiando tempo prezioso e tutti i rischi del fai da te.

L’acquisto di portatimbri dalla Cina, pertanto, ti pone di fronte a due possibilità ancora prima di iniziare l’operazione di importazione: puoi provare con la via del fai-da-te o in alternativa puoi intraprendere stock import di portatimbri avvalendoti del nostro aiuto.


Iscriviti alla Newsletter

Detto in altre parole:

  1. Se opti per il fai da te, dovrai trovare in solitudine le fabbriche di portatimbri con le quali iniziare a interagire. Questa fase ti porterà via tempo e denaro, oltre a non avere alcuna sicurezza circa l’esito delle operazioni di import.
  2. Se scegli invece di avvalerti dei nostri servizi, sarai in grado di fin dal primo momento il contatto del miglior produttore cinese di portatimbri, ovvero l’azienda che maggiormente soddisfa le tue esigenze aziendali. Non non dovrai subire l’ansia per la presunta affidabilità o per la qualità della merce e soprattutto, avrai la sicurezza della sua abilitazione all’esportazione di portatimbri in Italia. Inoltre, ti comunicheremo tutti i contatti indispensabili per interagire direttamente con l’azienda immediatamente (e, di solito, le nostre aziende rispondono anche la domenica).

A te la scelta.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso portatimbri e grossisti di portatimbri su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.