Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

prodotti per centri di accoglienza

Vuoi importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina e guadagnare sul serio in questa nicchia? Leggi questo manuale fino alla fine perché stai per scoprire:

  • come realizzare utili con l’acquisto di prodotti per centri di accoglienza dormendo in totale tranquillità la notte

  • come non commettere l’errore che da solo è in grado di procurarti un disastro economico oltre ogni previsione

  • come selezionare i migliori produttori cinesi di prodotti per centri di accoglienza risparmiando preziosissimo tempo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Sia che tu abbia una attività all’attivo, sia che tu ti stia convincendo ad avviare una nuova iniziativa, l’importazione di prodotti per centri di accoglienza, conclusa con cognizione di causa, ti darà:

  1. un cospicuo contenimento delle spese sull’acquisto di prodotti per centri di accoglienza in sostituzione dei canali consueti: rifornendoti per via diretta ridurrai decisamente i molti passaggi di rappresentanti.
  2. l’incentivo di poter commissionare prodotti conformi al tuo standard: potrai chiedere direttamente al produttore modifiche su misura, stili diversi o, perfino, fare marchiare il tuo marchio su tutta la merce da spedire.

    problemi per importare dalla cina

    Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

  3. la totale concessione per la parte contrattuale: nessuna esclusiva ai quali attenersi, nessun minimo garantito, libertà di azione in fase promozione, listino prezzi, campagne pubblicitarie, ecc..

Disgraziatamente però, una grande percentuale dei commercianti in Italia come te non è al corrente della la ricetta imprescindibile per far davvero lavorare il proprio business.

Ogni mese veniamo infatti a conoscenza di occasioni d’oro che le aziende italiane che rivendono prodotti per centri di accoglienza trasformano invariabilmente in import desolatamente fallimentari, solo perché non sono a conoscenza di questo semplice suggerimento.


Iscriviti alla Newsletter

Quali accorgimenti adottare per acquistare stock cinesi di prodotti per centri di accoglienza

Non sono pochi gli accorgimenti che un importatore italiano deve sapere articolare fra loro per trattare con tranquillità e per avere la certezza di non sprecare il i soldi investiti, così come tanti sono i i requisiti da verificare non appena si iniziano le trattative con un produttore cinese di prodotti per centri di accoglienza nella fattispecie.

Vediamone assieme i principali:

Verificare che l’azienda produttrice cinese di prodotti per centri di accoglienza sia attivo e in regola con l’iscrizione presso la camera di commercio cinese, esattamente come è richiesto anche in Italia;

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Conseguentemente il nostro staff, per assicurare agli importatori di prodotti per centri di accoglienza in italia nostri clienti contatti con produttori in regola con la registrazione, valuta l’affidabilità del fornitore cinese procedendo a sistematici controlli, mantenendo continuamente un rapporto diretto con la camera di commercio di Pechino, in modo da evitare gravi problemi di natura burocratica o legale.

E’ indispensabile conoscere il fatto che, chi vuole importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina, se non esegue questa prima verifica fondamentale, rischierebbe di vedersi coinvolto in questioni di natura legale e finire per ottenere una denuncia per dichiarazione di falso in Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Assicurarsi che il fornitore cinese con cui si è contatto sia effettivamente il produttore originario dei beni che vende;

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Anche se l’imprenditore italiano è impaziente di comprare dalla Cina e rivendere prodotti per centri di accoglienza in Italia, è importante per un’azienda seria, che vuole investire con sicurezza il proprio capitale, non affidarsi a semplici grossisti cinesi online di prodotti per centri di accoglienza, che, in numero sempre crescente e aiutati da pesanti manovre pubblicitarie e prezzi apparentemente convenienti, potrebbero rivelarsi, nel migliore dei casi, semplici intermediari, e non veri e propri fabbricanti diretti: questo è il tipico caso delle trading company o dei grossisti cinesi di prodotti per centri di accoglienza che, in realtà, non hanno le caratteristiche atte a assicurare i servizi al pari di un vero fabbricante è capace di fare.

Abbiamo già avuto modo di anticipare come, per comprare in stock prodotti per centri di accoglienza dalla Cina, sia importante seguire dei passi fondamentali in maniera da ottenere un guadagno dall’importazione e, soprattutto, per raggiungere la la garanzia della perfetta riuscita dell’import che si sta avviando.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Avvalersi di trading company che si simulano fornitori tuttavia, vorrebbe dire per l’azienda italiana non poter usufruire di servizi fondamentali che solo un fornitore diretto è in grado di garantire, come per es. la customizzazione della merce o la possibilità di un’interfaccia diretta con il il responsabile della linea produttiva direttamente in azienda; servizi che, con un grossista intermediario, chiaramente non si ottengono.

Non va trascurato, inoltre, il grande dispendio di risorse economiche che richiede l’interazione con intermediari, anche solo per la ricezione delle campionature lche, nel caso migliore, saranno più costose e impiegheranno più tempo ad arrivare in Italia confronto a quelle acquisite direttamente dal fornitore.

Al fine di assicurarti la migliore trasparenza e semplicità nell’interfaccia con la Cina, noi ti metteremo in contatto esclusivamente con produttori cinesi di prodotti per centri di accoglienza riconosciuti ufficialmente come fabbricanti diretti.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda cinese deve poter dimostrare di essere in regola con tutta la documentazione e le abilitazioni richieste per esportazione in Italia;

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Al fine di raggiungere una soddisfacente conclusione dell’operazione, questo è uno dei punti su cui non si deve trascurare di prestare la massima attenzione, in quanto l’assenza di certificazioni in regola potrebbe facilmente comportare spiacevoli conseguenze in sede di sdoganamento, con probabile conseguente sequestro e distruzione della merce (a tue spese).

Il nostro archivio invece è composto solamente da fornitori cinesi affidabili, in grado di dimostrare di possedere tutta la documentazione in regola richiesta per l’esportazione verso l’UE e, nella fattispecie, verso l’Italia.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice deve essere altamente referenziato e riconosciuto nell’ambiente dell’export come un operatore attendibile;

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

In ciascun mercato internazionale, specialmente in quello cinese, è frequente incontrare produttori disonesti ai quali non interessa offrire un servizio di qualità, prediligendo il solo tornaconto economico personale. Se si decide di importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina, è importante tenere alta la guardia sul fatto che il produttore con cui si vuole avviare l’operazione di import sia capace di assicurare che ogni fase dell’esportazione, dalla fabbricazione degli oggetti, al confezionamento, fino al momento della, siano condotte prestando la massima attenzione e cura.

Determinante è allora la presenza di un nostro referente di fiducia, all’interno delle aziende produttrici, con cui ti metteremo in contatto nel giro di qualche ora dalla tua richiesta.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice cinese deve avere a disposizione uno staff tecnico altamente specializzato, in grado di rispondere alle tue richieste di modifiche tecniche e stilistiche a partire dalle prime fasi della filiera produttiva.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Al fine di poter avanzare su settori di mercato sempre nuovi, il vantaggio di customizzazione dei prodotti che si acquisteranno, rappresenta una delle variabili con il peso maggiore. La personalizzazione, di fatto, consente di individuare il comune rivenditore o grossista cinese da un fornitore effettivo. Fare affari con un tramite, piuttosto che con un fabbricante diretto di prodotti per centri di accoglienza, può determinare il successo o l’insuccesso di tutta l’operazione di import.

Per questa ragione il nostro gruppo presta la massima cura a che, gli importatori di prodotti per centri di accoglienza come te, abbiano la possibilità di interagire direttamente con il fornitore per migliorare, secondo le proprie esigenze, l’oggetto che intenderà in seguito distribuire sul mercato italiano.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore deve essere in regola per l’esportazione in Europa

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

Può apparire un requisito ovvia tuttavia, interagire con un fornitore cinese in regola per per esportare in Europa, è il punto cardine di tutta l’operazione commerciale. Nell’ipotesi in cui il fornitore (e sono davvero numerosi) non fosse capace o abilitata ad esportare in Europa per motivi burocratici o legali, ma intendesse comunque farti importare prodotti per centri di accoglienza in Italia, metterebbe sicuramente a repentaglio, oltre che l’operazione di import in corso, anche la tua azienda. Infatti, in caso di obiezioni in sede doganale, sarà la tua impresa a dover sostenere tutte le spese relative al procedimento, tra cui, oltre alle eventuali sanzioni pecuniarie, il fermo alla dogana della merce e la sua eventuale distruzione e successivo smaltimento.

La nostra priorità è di evitarti inutili contrattempi doganali mettendoti in contatto, fin da subito, esclusivamente con fornitori cinesi di prodotti per centri di accoglienza che abbiano davvero tutte le caratteristiche e le abilitazioni necessarie all’export in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Visita la pagina: cosa conviene importare dalla cina

Come importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina: documenti doganali

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Per qualsiasi attività commerciale di importazioni, soprattutto nel caso si vogliano trattare stock di prodotti per centri di accoglienza cinesi, è di fondamentale importanza conoscere tutti i passaggi burocratici ed i documenti necessari per una soddisfacente conclusione dell’affare.

In particolare, è indispensabile comprendere il funzionamento della Commercial Invoice, della Packing List, della Polizza di Carico e del Certificato di Origine: l’intero dossier documentale indispensabile per importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina.

La Commercial Invoice racchiude in sé tutti i dati dell’esportatore cinese, dell’importatore, dell’intero carico e tutti i valori economici del carico importato su cui verrà poi calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e l’iva.

La Packing List è invece una sorta di bolla di accompagnamento, sulla quale vengono riportati tutti i dati della merce: dal numero complessivo dei pezzi e delle scatole fino al peso e al volume complessivo del carico.

La Polizza di Carico è a tutti gli effetti un titolo di possesso, riferito all’azienda che importa i beni, la cui compilazione deve essere assolutamente coerente con quella della Commercial Invoice e della Packing List.

Importante è anche la totale coincidenza dei dati indicati nella Polizza di Carico e nella Commercial Invoice con quelli del Certificato di Origine: un attestato indispensabile, rilasciato dalla camera di commercio della Cina.

La precisa compilazione di questi quattro documenti è un requisito necessario da cui è impossibile prescindere per importare prodotti per centri di accoglienza correttamente e senza rischi in sede doganale.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche: italia cina

La fase delle campionature: farsi inviare i test di prodotti per centri di accoglienza

Se è tua intenzione importare prodotti per centri di accoglienza in stock dalla Cina, quasi sicuramente sei già a conoscenza del fatto che, prima di iniziare la produzione di prodotti per centri di accoglienza vera e propria, è caldamente consigliato sondare almeno due aziende produttrici altamente qualificate. Questo momento di valutazione richiede, solitamente, grandi risorse di tempo: tieni a mente anche solo il problema rappresentato dalla ricerca delle aziende più adeguati alle tue necessità nel mare sterminato dei produttori cinesi che si offrono in internet, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sempre in inglese, che dovrai sostenere. Al termine della ricerca, quasi sicuramente, ti ritroverai vicinissimo al punto di partenza, e le campionature di test te le farai spedire da aziende che, per stanchezza e mancanza di tempo, con molta probabilità sceglierai lanciando la monetina e senza avere la reale garanzia della loro attendibilità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo grande ostacolo che incontrerai sarà, dunque, la quota notevole di tempo dedicata alla ricerca. L’ostacolo successivo saranno ai costi che sarai costretto ad affrontare per ottenere le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, tra le altre cose, se spedite da produttori che ignorano la burocrazia indispensabile, potrebbero esse stesse farti passare dei bei guai doganali.

Tuttavia i problemi che si possono incontrare nell’importazione basata sul fai da te, senza la consulenza di un gruppo professionale come il nostro, non finiscono così. Supponi di avere individuato il fornitore, di avere ricevuto campionature di ottima fattura, ma alla fine scopri che l’azienda che te le ha spedite non ha i requisiti idonei a esportare in Europa. Ottenere le campionature è dispendioso sia in termini di tempo che di spese di spedizione, e se non finalizzate espressamente alla produzione dello stock, rappresentano una voce di spesa del tutto inutile. Infine, ricordati sempre che gli oggetti che andrai a vendere in Europa sono sotto la tua diretta responsabilità: se il produttore non è estremamente professionale, potresti trovarti in gravissime conseguenze penali.

La necessità di relazionarsi con un’azienda cinese altamente professionale e attendibile sotto ogni aspetto professionale è allora davvero un requisito non trascurabile per te, imprenditore che aspiri a intraprendere l’attività dell’importazione diretta di prodotti per centri di accoglienza. Affidarsi al ‘fai da te’, in questo caso risulta essere molto costoso (sia tempo che denaro) oltre che molto rischioso legalmente.

Affidarsi a chi, come noi, in anni di esperienza ha realizzato una rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è senza dubbio la soluzione ottimale e che può certamente condurre a buon fine il tuo import di prodotti per centri di accoglienza dalla Cina.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimenti:

La regola d’oro per vendere con profitto in Italia stock cinesi di prodotti per centri di accoglienza

Se stai valutando di scegliere la strada dell’importazione diretta di prodotti per centri di accoglienza cinesi e vuoi liberarti di tutti i problemi, i danni e le incomprensioni imputabili a esportatori cinesi non sufficientemente qualificati, la regola d’oro è: evitare il fai-da-te e servirti dei contatti delle fabbriche presenti nel nostro database.

Potrai importare direttamente dalla Cina prodotti per centri di accoglienza, con la sicurezza di sapere che il produttore cinese da noi selezionato è “abilitato” a vendere nella UE ed in Italia. In pratica, i produttori presenti nel nostro database sono già registrati presso le dogane come esportatori regolari e non hanno mai avuto difficoltà con la loro merce in nessuno dei paesi facenti parti dell’Unione Europea.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Per importare prodotti per centri di accoglienza dalla Cina va selezionato il giusto fornitore. svolgere questa attività in modo professionale e con risultati certi sta a significare investire molte energie: bisogna avere responsabili competenti sul posto che confermino i dati, che facciano ispezioni nelle aree di produzione e che attestino che l’azienda sia realmente ancora attiva (anche burocraticamente) al momento dell’ordine. Selezionare un fornitore affidabile di prodotti per centri di accoglienza cinese vuol dire dedicare molto tempo ai dettagli: niente deve essere lasciato al caso, perché quando il tuo stock arriva alla dogana, beh… allora lì ti accorgi che “la legge non ammette ignoranza.”

In pratica, individuare il fornitore cinese perfetto di prodotti per centri di accoglienza, iniziando da zero, significa

  • dover selezionare due candidati produttori cinesi di prodotti per centri di accoglienza di alto profilo da mettere a confronto; da equiparare; devono essere professionali, qualificati, autorizzati all’esportazione di prodotti per centri di accoglienza in Italia e muniti di tutta la documentazione necessaria ai fini di un corretto sdoganamento.
  • acquistare campionature di prodotti per centri di accoglienza da entrambi per valutare quale tra i 2 fornitori sia il più adatto alle tue esigenze, anche riguardo al rapporto qualità-prezzo.

In virtù del nostro database aggiornato di produttori di prodotti per centri di accoglienza cinesi, eviterai i dubbi amministrativi sui produttori e scavalcherai i concorrenti italiani, con il vantaggio di risparmiare il tuo tempo, i tuoi euro e con la evidenza di ottenere un prezzo finale molto interessante.


Iscriviti alla Newsletter

A questo punto hai due scelte:

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

Preferisci giocare al “piccolo importatore fai-da-te” oppure giocare utilizzando le stesse soluzioni che ora attuano i più conosciuti player di stock import di prodotti per centri di accoglienza sul mercato, risparmiando un sacco di soldi, il tuo tempo prezioso e, soprattutto, con la certezza matematica di poter fare sogni d’oro durante tutta la durata dell’acquisto di prodotti per centri di accoglienza dalla Cina.? A te la scelta tra le 2 opzioni:

  1. Trovare da solo le fabbriche di prodotti per centri di accoglienza da cui importare, buttando via molto tempo e spendendo inutilmente migliaia di euro, senza alcuna possibilità di dormire sonni tranquilli durante tutte le notti dell’azione di import.
  2. Affidarti a noi per ricevere subito e senza fatica il contatto del miglior produttore cinese di prodotti per centri di accoglienza, quello giusto per il tuo import: un esportatore serio ed affidabile, con prodotti di qualità, abilitato all’esportazione di prodotti per centri di accoglienza in Italia, disponibile in ogni momento tramite e-mail, Skype, telefono o Whatsapp, selezionato e approvato da noi, apposta per le compagnie come la tua.

La scelta spetta a te.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso prodotti per centri di accoglienza e grossisti di prodotti per centri di accoglienza su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.