Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

spalmatrici

Vuoi importare spalmatrici dalla Cina e guadagnare sul serio in questa nicchia? Leggi questo articolo per intero perché stai per imparare:

  • come realizzare utili con la compravendita di spalmatrici dormendo con la tranquillità di un bambino la notte

  • in quale modo evitare l’errore che da solo è in grado di causarti un danno economico oltre l’immaginabile

  • in quale modo trovare i migliori produttori cinesi di spalmatrici risparmiando tempo decisivo e tanti soldini


Iscriviti alla Newsletter

La sempre più diffusa ed imponente globalizzazione e l’apertura di tutti i mercati al commercio mondiale, rappresentano per le aziende del nostro paese un’ottima opportunità per espandere la propria operatività. Oggi è infatti diventato più agevole conseguire nuove fette del mercato grazie a oggetti cinesi innovativi o rinnovati, importati dalla Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Difatti, una buona condotta di ogni singola fase dell’importazione di spalmatrici, può determinare:

  1. Una riduzione sensibile delle spese per l’acquisto dei beni da importare: il rapporto diretto tra azienda-produttore permette, infatti, di bypassare tutti gli intermediari ed i costi che ulteriori che queste figure comportano;
  2. Una personalizzazione superiore degli articoli con la possibilità di applicare il proprio marchio o fare richiesta al fornitore variazioni tecniche o stilistiche;
  3. Una assoluta libertà della gestione delle vendite scevra da rapporti contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi, la logistica dei beni, e tutte le operazioni di promozione;

Non tutte le aziende di importazione di spalmatrici in Italia però sono adeguate a trarre aumento aumento del proprio fatturato da questa tipologia di lavoro in quanto, purtroppo, frequentemente ignorano alcuni meccanismi elementari o, più semplicemente, non hanno accesso ai nominativi corretti in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Studia attentamente quanto segue perché, grazie a questo articolo, ti sarà possibile:

  • Trovare le cose indispensabili per una proficua e sicura importazione di spalmatrici;
  • Superare i classici sbagli delle aziende meno esperte in importazioni in modo da risparmiare importanti somme di Euro (e tantissimo tempo);
  • Metterti in contatto con i migliori esportatori cinesi di spalmatrici.

In base a questi primi passi, importare e vendere spalmatrici in Italia può rappresentare una grande possibilità ed un punto di svolta fondamentale per qualunque impresa dedicata al settore, che cerca di fare fronte alla recente crisi economica.

Quando si parla di importazioni, occorre tenere a mente che, per acquistare direttamente spalmatrici dalla Cina, occorre conoscere gli idonei produttori e essere in grado di valutare la loro affidabilità, a partire dalla loro disponibilità ai contatti diretti e indiretti: una parte davvero imprescindibile nelle attività di questo tipo.


Iscriviti alla Newsletter

Dunque, iniziamo dal principio!

Importare e vendere spalmatrici in Italia potrebbe essere per te un’ottima occasione dal punto di vista del risparmio economico e del fatturato, a patto che essa sia portata avanti correttamente dall’inizio.

Per acquistare direttamente spalmatrici dalla Cina è indispensabile sostanzialmente saper arginare il rischio potenziale di imprevisti e massimizzare il guadagno sull’investimento capendo, prima ancora di avviare l’importazione stessa, la serietà e l’affidabilità del produttore. Ad esempio, un fornitore in Cina certificato di spalmatrici ha sempre uno staff pronto a supportarti durante sia tutta la fase di ordine che nella fase post-vendita, nel caso si fosse costretti a procedere ad un altro ordine.

Fornitori difficilmente raggiungibili a voce o che non rispondono alle email in un lasso di tempo di poche decine di minuti (anche nei giorni festivi), per quanto di risulta, non sono produttori con cui fare affari.


Iscriviti alla Newsletter

Indicazioni sui requisiti necessari per importare stock cinesi di spalmatrici:

In ogni caso, affinché tu possa dormire sonni tranquilli nella fase di acquisto per l’importazione, è di indiscussa importanza avere presente come un imprenditore in Cina di spalmatrici debba assolutamente rispondere a questo elenco di requisiti:

L’impresa fornitrice di spalmatrici deve essere regolarmente registrata in Cina: è dunque obbligatorio accertarsi che questa sia inserita ed attiva presso la camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per consentire che i nostri clienti in Italia, importatori di spalmatrici, possano essere sicuri di interfacciarsi con produttori in Cina sicuri al 100%, il nostro gruppo è in continuo contatto con la camera di commercio di Pechino; per cui ci assicuriamo che le fabbriche di spalmatrici che stanno trattando con i nostri clienti siano regolarmente attive durante l’importazione. In caso contrario, chi decide di importare spalmatrici dalla cina, potrebbe andare incontro ad una infinita serie di inconvenienti, tra i quali quello di essere accusato per “dichiarazione di falso” che in Cina è immancabilmente punito e che condurrebbe quasi certamente alla requisizione dei prodotti che hai già saldato.


Iscriviti alla Newsletter

Il fornitore di spalmatrici deve essere senza ombra di dubbio un produttore con delle officine in cui materialmente realizza il prodotto e non un anonimo distributore.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Infatti, cercando di fare l’affare del secolo per comprare dalla cina e rivendere spalmatrici, nell’ottica del ”fai-da-te e fai per tre”, in marketplace famosi come alibaba.com, globalsources.com, made-in-china.com ecc. o nelle home page di grossisti cinesi online di spalmatrici in generale, è prevedibile incappare nelle centinaia di aziende che si spacciano per produttori diretti ma che, all’atto pratico, sono dei semplici prestanome, delle trading company, o dei grossisti cinesi di spalmatrici sebbene si presentino con un portale ben indicizzato con immagini accattivanti di stabilimenti di produzione ed indirizzo fisico nelle regioni industrializzate più rinomate di tutta la Cina.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Nulla da dire contro le trading company ma il problema si mostrerà nel momento in cui, cercando di comprare in stock spalmatrici dalla Cina, rapportandoti con loro, ti troverai a chiedere di fare modifiche o customizzazioni sugli ordini che stai acquistando, cosa per altro decisiva da un punto di vista strategico. In questo caso, qualsiasi trading company non potrà che offrirti un servizio pessimo perché l’interlocutore con cui ti scontrerai, non essendo all’interno della fabbrica produttrice, ti farà quasi certamente perdere tempo in inutili tempi morti (giorni, a volte settimane intere) e parecchio denaro speso per la spedizione di campionature che non servono. Visualizza di ricevere spalmatrici che non rispettano gli standard richiesti o quelli previsti dalla legge: sarebbe un fallimento… Ovviamente, il tutto dopo aver pagato articoli, trasporto, sdoganamento e trasporto finale: un totale fallimento.

I fornitori cinesi di spalmatrici aggiunti nel nostro database sono invece esclusivamente imprese con laboratori e stabilimenti di produzione che sono conformi a tutti i requisiti necessari in modo che la tua trattativa vada a buon fine.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di spalmatrici deve avere in regola tutte le certificazioni sulla produzione e sui prodotti: sono gli aspetti imprescindibili legati alla conclusione della compravendita.

import-china

L’azienda deve aver conseguito tutte le certificazioni necessarie e deve avere tutte le carte in regola per poter esportare in Italia.

Può accadere che, a causa della mancanza o certificazioni non aggiornate sulla catena di produzione o di test report aggiornati, l’acquisto di spalmatrici potrebbe essere interrotta. Anche in questo caso il vero problema è che la tua ordinazione ti potrebbe venire bloccata o sequestrata in sdoganamento, naturalmente tutto ciò dopo che la tua azienda avrà già corrisposto il pagamento dello stock, inviato il pagamento del trasporto e dei primi costi in dogana.

I fornitori di spalmatrici cinesi affidabili inseriti nel nostro listino sono in regola con la documentazione relativa alla qualità della produzione e degli articoli.


Iscriviti alla Newsletter

L’azienda produttrice di spalmatrici deve essere altamente referenziata.

L'azienda deve essere referenziata

L’azienda deve essere referenziata

Avviandosi a importare spalmatrici dalla Cina, è facile imbattersi in venditori in Cina che, pur di effettuare una vendita in più, sono disposti a fornirti dati non reali o a promettere servizi che poi non saranno garantiti, particolarmente per ciò che riguarda l’imballaggio della merce, il packaging e i tanti aspetti relativi al carico. Non considerare questo aspetto significa in sostanza non dormire sonni tranquilli fino a quando l’acquisto non sarà arrivato e sarai sicuro di non aver ricevuto merce invendibile sul mercato perché non presentabile.

Le attività con le quali ti metteremo in contatto sono assolutamente referenziate:in ogni fabbrica infatti abbiamo un nostro rappresentante che conosciamo di persona.


Iscriviti alla Newsletter

La ditta produttrice di spalmatrici deve avere un gruppo tecnico altamente specializzato, in grado di tradurre le tue esigenze e apportare le modifiche in tempi contenuti per non posporre la consegna.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Rivolgendoti direttamente dal produttore devi poter avere la certezza di customizzare il prodotto o di effettuare qualche modifica tecnica, a tua discrezione; in caso contrario ti vedresti costretto ad importare dei prodotti comuni, proprio come fanno i tuoi concorrenti, con il risultato che, senza differenziazione, ti troverai giocoforza ad abbassare ulteriormente i prezzi. In alternativa, un prodotto particolare, personalizzato e migliorato, ti consentirà di mantenere i prezzi alti rispetto ai competitors mantenendo stazionarie o addirittura in salita le tue entrate perché… spalmatrici così potranno essere disponibili solo dalla tua compagnia.

Tutti i produttori con cui ti sarai messo in contatto ti permetteranno sempre di modificare o personalizzare i loro articoli in modo che si adattino al meglio con le esigenze della tua clientela e del tuo target.


Iscriviti alla Newsletter

La produzione di spalmatrici deve poter dimostrare di esportare in Europa regolarmente.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

E’ necessario evitare di importare spalmatrici dalla Cina tramite una azienda che non ha mai esportato in Europa: è proprio in queste circostanze che spesso si rivelano i problemi più gravi. Potrebbe accadere ad esempio che una fabbrica di spalmatrici sia in perfetta regola con le leggi degli U.S.A. o dell’Australia, dove magari ha già esportato in passato, e che per la smania di vendere in Europa (magari rifilando i suoi prodotti proprio a te), ti accerti che ha tutte le carte in regola per farti importare spalmatrici in Italia . Anche in questo caso, il risultato potrebbe essere un disastro! Succede spesso che le ditte spediscano prodotti fuori norma rispetto le leggi vigenti nel paese di destinazione. Il fatto è che, anche in questo caso, la responsabilità è tutta tua, con l’aumento delle spese e settimane sprecate e, molto probabilmente, con il conseguente sequestro e la distruzione (a tuo carico) della merce importata.

I fornitori cinesi di spalmatrici con cui, attraverso noi, concluderai buoni affari sono garantiti sotto questo profilo e sono abilitati ad esportare in Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Vedi anche qui: https://www.importaredallacina.eu/

Come importare spalmatrici dalla Cina: i documenti e l’iter burocratico da seguire

Desiderando investire in stock spalmatrici cinesi, è fondamentale conoscere le certificazioni e la documentazione necessarie. Dunque, è di vitale importanza che la Commercial Invoice (equiparabile alle nostre fatture), la Packing List (la bolla di accompagnamento cinese), la Polizza di Carico ed il Certificato di Origine siano compilate correttamente. Più dettagliatamente, leggiamo cosa sono questi documenti, necessari ad importare spalmatrici dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Nella Commercial Invoice sono riportati i dati della fabbrica cinese di spalmatrici, i dati dell’acquirente, (i tuoi) tutte le indicazioni per il pagamento e la lista della merce acquistata con i relativi prezzi, sub totali e totale. La Commercial Invoice riepiloga i prodotti e il relativo valore e, su di essa, viene calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List riporta sempre i dati del fornitore, quelli dell’importatore e il carico: numero totale pezzi, numero degli articoli imballati, peso netto peso lordo, volume, ecc..

Commercial Invoice e Packing List devono essere entrambe coerenti con quanto riportato sulla Polizza di Carico (che è un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore).

Sulla Polizza di Carico infatti sono riportati i dati del fornitore, dell’importatore e i dettagli della spedizione che devono necessariamente corrispondere in toto con i dati presenti sul Certificato d’Origine: un documento rilasciato dalla camera di commercio locale, dove, inoltre, sono riportati anche i dati della Commercial Invoice.

Nel caso di errori o incongruenze tra i vari documenti si potrebbero verificare gravi inconvenienti, per esempio il fermo in dogana della merce, il sequestro temporaneo o definitivo dei prodotti, multe e sanzioni di diverso importo, ecc… Infine, nei casi più gravi di sequestro definitivo, si devono accollare anche le spese per la distruzione e lo smaltimento dei prodotti.

Tutti i produttori cinesi che abbiamo selezionato per te e con cui sarai messo in contatto sanno come compilare tutti i documenti correttamente e a svolgere al meglio tutte le pratiche burocratiche necessarie a esportare con l’Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina consigliata: Pagina

Le campionature di test di spalmatrici:

Una fase essenziale con cui, ogni attività imprenditoriale italiana che intenda importare spalmatrici in stock dalla Cina dovrà misurarsi già dai primi momenti dell’attività di import, è la selezione dell’adeguato produttore e l’indispensabile richiesta delle campionature (cioè le prove preliminari di spalmatrici) necessarie per stabilire, a ragion veduta, il fornitore che più si avvicina alle sue esigenze.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Nel caso in cui tu decidessi di rischiare, facendo autonomamente richiesta di campionature ai vari fornitori cinesi senza avvalerti del nostro supporto, rischieresti di trovarti improvvisamente nella disagevole situazione di spendere moltissimi Euro per le spedizioni di molte campionature, ottenendo il solo risultato di ricevere dei prodotti che, in pratica, non sono all’altezza degli standard richiesti a livello legislativo o non in grado di soddisfare le tue richieste e i desideri dei tuoi clienti. E’, allora, preferibile evitare condotte operative improntate sul ‘fai-da-te’ anche, e in particolar modo, nella fase precedente la domanda di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di aziende fornitrici selezionate ti consentirà di ridurre al minimo l’inutile sperpero di denaro e di tempo; risorse che, se condotte con attenzione e disciplina, si riveleranno decisive per un’importazione diretta di spalmatrici di successo.


Iscriviti alla Newsletter

Risorse aggiuntive: importazione dalla cina dazi doganali

Come vendere con profitto in Italia gli stock cinesi di spalmatrici? C’è LA regola d’oro

La vendita degli stock può essere condotta con tornaconto economico unicamente se riesci ad ridurre, già alla fonte, tutte le voci di costo inutili e riesca a liberarti di tutte le problematiche inerenti al trasporto della merce ed alla vendita già nelle fasi iniziali delle trattative con il produttore cinese. Se non possiedi una rete di contatti sul panorama industriale cinese, questo vedrai che ti sarà possibile soltanto se seguirai la regola d’oro: se intendi impegnarti nell’importazione diretta di spalmatrici cinesi evita operazioni estemporanee e basate sul metodo ‘fai da te’, ma affidati alla nostra rete, consolidata nel tempo e nell’esperienza di contatti verificati,9 e attingi dal nostro database quotidianamente aggiornato di produttori dalle altissime referenze.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Avvalendoti del nostro sempre aggiornato supporto, sarai sempre sicuro di interfacciarti con un fornitore cinese abilitato alla regolare vendita di merce all’interno della Comunità Europea e nello specifico in Italia. Tutti i fornitori che troverai nella nostra rete di contatti hanno pregresse esperienze di esportazioni in Italia e risultano già regolarmente presenti nei registri delle dogane con il ruolo di esportatori in regola. E ancora, il nostro archivio, ti fornisce l’alta qualità dei beni importati, fatto dimostrabile con l’assenza di problematiche di alcun tipo in tutti i paesi europei.


Iscriviti alla Newsletter

Se è tua intenzione dedicarti all’importazione di spalmatrici, non dimenticare mai che e fondamentale individuare in tempi brevissimi un fornitore affidabile di spalmatrici cinese con cui instaurare immediatamente un rapporto professionale costante e che non ti procuri ansie e incertezze.

Se il tuo obiettivo fosse raggiungere questo risultato in autonomia, con una sicurezza di risultato pari al 100%, dovresti avere a tua disposizione risorse umane in loco molto costose, professionali ma soprattutto incorruttibili, in grado di mettere in atto tutte le dovute verifiche precedentemente a ogni tuo accordo commerciale con i partner cinesi. L’azienda esiste realmente? Produce con regolarità? È abilitata all’esportazione in Europa? Ha nel suo organico personale tecnico disponibile, attento e professionale?

import dalla cina

Preferisci stare seduto a guardare dalla riva il tuo business andarsene o guadagnare bene? A te la scelta.

Queste che hai letto e molte altre domande che il tuo team cinese dovrà scoprire prima che tu intraprenda il primo passo. Anche il più insignificante errore potrebbe pregiudicare il buon esito dell’operazione, rivelandosi un fallimento sia per la tua azienda che per te.
Per strutturare nel migliore dei modi, già dall’inizio, le fondamenta della tua operazione di importazione, la prima fase di cui ti devi occupare è la scelta di un fornitore cinese di spalmatrici realmente adatto alle urgenze.

Sintetizziamo, qui, brevemente, cosa sarebbe opportuno tu facessi:

  • Trovare non meno di 2 produttori altamente qualificati, con personale professionale, abilitati all’esportazione di beni n Italia e in in gradi di dimostrare di possedere tutte le documentazioni obbligatorie per il regolare sdoganamento del carico.
  • Farti spedire da entrambi i produttori, sotto la tua responsabilità, le campionature di spalmatrici; una volta ricevute dovrai, chiaramente, verificarne con grande attenzione le caratteristiche al fine di stabilire quale delle due aziende produttrici sia più adatta alle tue esigenze aziendali ed alle richieste della tua clientela.
come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

Risulta evidente, allora, come questa operazione di importazione, condotta con il metodo ‘fai da te’, sia effettivamente densa di interrogativi e rischi. Ecco perché ti suggeriamo di considerare, con grande serietà, la possibilità di una collaborazione con il nostro gruppo.

Utilizzare il nostro archivio di produttori di spalmatrici cinesi, infatti, significa:

  1. rendere praticamente inerti le probabilità di incorrere in problemi associati alle certificazioni e alle abilitazioni dei produttori;
  2. minimizzare i tempi di attesa, molto spesso, richiesti per la produzione e l’invio delle campionature, ottenendo un ottimo vantaggio temporale su tutta la tua concorrenza e possedere più risorse disponibili di tempo e di denaro da dedicare alla tua attività di promozione e di vendita;
  3. raggiungere un prezzo conclusivo del bene senza dubbio concorrenziale, a tutto vantaggio del tuo fatturato!

Iscriviti alla Newsletter

Quelle che seguono sono le due esclusive e uniche strade di fronte alle quali ti troverai non appena deciderai di avviare l’attività di esportazione di beni dalla Cina.

Scelta A

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

Ti addentrerai nel caotico mercato cinese decidendo di affidarti alle tue capacità intuitive per selezionare fornitori cinesi che soddisfino pienamente le tue richieste e i desideri della tua clientela. È un lavoro delicato e con moltissime variabili da tenere in considerazione: ti troverai costretto a dedicare moltissimo tempo per individuare di fabbriche di spalmatrici e, successivamente, nelle verifiche sul reale possesso e l’idoneità delle loro abilitazioni all’esportazione in Italia e delle loro certificazioni. Senza parlare, poi, delle campionature, il cui solo invio rappresenta un costo che, nel fai-da-te, quasi mai viene ammortizzato; e dopo tutto questo impegno, anche nel momento in cui crederai di aver terminato la tua ricerca, ti sorgeranno nuovamente spontanee le domande: “Questo fornitore è davvero un produttore? O sotto la facciata si nasconde un tramite? E se al omento dello sdoganamento sorgono difficoltà? E se la documentazione non è stata redatta con cura e i dati riportati non corrispondono con quelli del carico? O se l’azienda non è abilitata all’esportazione in Italia?”

È davvero tua intenzione rischiare che il tuo acquisto di spalmatrici dalla Cina sia lasciato in balia di se stesso e sperare che tutto vada per il verso giusto? Puoi permetterti che tutti i tuoi impegni terminino il loro viaggio in dogana, sequestrati e bloccati e magari distrutti, dovendone poi sostenere anche i costi per il loro smaltimento?

Queste sono le domande che ogni importatore dovrebbe porsi prima di scartare definitivamente la scelta B.

Scelta B

Decidi di agire con la medesima professionalità dei grandi player di stock import di spalmatrici, i quali si muovono sul mercato con destrezza e agilità, minimizzando il dispendio della risorsa tempo e le voci di costo e massimizzando i profitti.

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

Il mercato cinese è un mondo troppo lontano e variegato e, se non possiedi contatti giusti, c’è per te il rischio concreto di commettere errori madornali che possono condurti a pesantissime conseguenze finanziarie. Ti invitiamo allora a scegliere il percorso più sicuro: utilizza i nostri suggerimenti per trovare i migliori produttori cinesi di spalmatrici, quelli più professionali, referenziati e attendibili, quelli in possesso di tutte la abilitazioni necessarie all’esportazione di spalmatrici in Italia.

Contattali immediatamente e inizia subito le trattative. Potrai domandare immediatamente le campionature al team tecnico di un produttore ottimamente referenziato curando il tuo ordinativo mantenendo un contatto diretto continuo telefonico, via email o tramite Skype, dalle prime fasi della produzione fino al trasporto, tutto questo in ristrettissimi tempi tecnici, con il minore costo, e con un evidente vantaggio rispetto ai tuoi competitor, a tutto beneficio del soddisfacimento dei desideri della tua clientela.

Queste sono le due strade che puoi prendere: non ne troverai altre.

Se sceglierai la prima, vogliamo augurarti davvero buona fortuna. Davvero, di cuore.

Se, invece, ti orienterai giustamente verso la seconda opzione, ti consiglieremo la via migliore da percorrere nel modo migliore possibile, in brevissimo tempo e affiancandoti il migliore produttore più adeguato alle tue necessità. Il nostro archivio è articolato proprio per fare fronte alle esigenze di imprese come la tua e per assicurarti un’operazione di importazione di spalmatrici dalla Cina in piena sicurezza a partire dalle prime fasi fino alle fasi conclusive.

Questo è quanto. Ti abbiamo fornito tutti gli elementi indispensabili per fare la tua scelta migliore. Ora tocca a te.

Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso spalmatrici e grossisti di spalmatrici su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *