Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

vibrocultori

Vuoi importare vibrocultori dalla Cina e guadagnare sul serio con questa attività? Leggi questo articolo fino alla fine perché stai per capire:

  • come fare soldi con l’acquisto di vibrocultori dormendo sonni tranquilli la notte

  • in che modo non commettere l’errore che da solo può procurarti un fallimento economico oltre il prevedibile

  • in che modo trovare i migliori produttori cinesi di vibrocultori risparmiando tempo prezioso e tantissimi soldi


Iscriviti alla Newsletter

Acquistare vibrocultori in modo corretto, ti consentirà di sfruttare alcuni benefici del sistema:

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

  1. prima di tutto, potrai acquistare vibrocultori direttamente dal fabbricante, evitando tutti gli eventuali passaggi intermedi e dunque, in pratica, risparmiando sotto il profilo economico.
  2. in secondo luogo, sarai in grado di esportare dalla Cina prodotti personalizzati direttamente dal fabbricante e questo ti renderà in grado di effettuare eventuali correzioni tecniche o stilistiche come, p.e., la stampa del tuo marchio.
  3. infine, non sarai vincolato: non dovrai sottostare a nessuna esclusiva, a alcun patto contrattuale; non avrai ordini minimi da dover rispettare.
problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Importare dalla Cina vibrocultori nel modo corretto risulterà però il principio base che ti consentirà di ottenere un tornaconto dal tuo investimento, senza trasformare il tuo import in un’impresa destinata al fallimento.

Essere a conoscenza fin dal principio in quale modalità importare e vendere vibrocultori in Italia rappresenta un vantaggio, sia per quanto concerne il contenimento dei costi che per quanto concerne il profitto. Ovviamente, l’importazione deve essere condotta necessariamente in una modalità perfetto fin dall’inizio. Acquistare direttamente vibrocultori dalla Cina è facile, a condizione che si utilizzino gli accorgimenti corretti per ridurre i probabili pericoli che potrebbero concretizzarsi durante l’operazione di importazione.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

All’inizio è raccomandato accertare la correttezza e l’attendibilità del produttore mediante il seguente semplice espediente: interagire con un fabbricante di vibrocultori affidabile comporta relazionarsi con un team disponibile a offrirti assistenza, sia durante la fase di vendita che successivamente nella fase post vendita.

E’ fortemente sconsigliato effettuare ordini a fornitori che non rispondono alle mail rapidamente (compresa la domenica) o che non risultano facilmente raggiungibili in generale, in quanto è un chiaro segno di “inaffidabilità cinese”.


Iscriviti alla Newsletter

Sei pronto a partire? Allora iniziamo.

servizio clienti cina

Con i nostri fornitori cinesi l’importazione sarà per te facile e remunerativa

Per un importatore come te, vendere ed importare vibrocultori in Italia, puòrappresentare una vantaggiosa risorsa economica, a condizione che l’intera operazione di import venga svolta pianificata in maniera corretta a partire dai primi momenti: l’attività di import e di successiva vendita di vibrocultori è sicuramente una delle migliori opportunità di business di questi tempi, poiché consente davvero di portare le voci spesa e contemporaneamente ottimizzando al massimo il guadagno. Questo è il presupposto ideale sia per chi si appresta a trattare vibrocultori, sia per chi che da anni conducono, con impegno, le proprie aziende.

Acquistare direttamente vibrocultori dalla Cina è fattibile e redditizio, tuttavia, come in ogni altra attività imprenditoriale, anche in questa occasione è facile riscontrare tutta una serie di problemi correlate al tipo di attività e di merce trattata. Referenze, competenze, e disponibilità al dialogo: queste sono alcune delle principali caratteristiche devono necessariamente possedere i fornitori cinesi con cui decidi di intraprendere relazioni commerciali.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

È’ dunque di fondamentale importanza precisare che, prima ancora di iniziare un’importazione, devi esaminare alcuni elementi, che frequentemente vengono sottovalutati, primo tra tutti il fornitore. Innanzitutto: un produttore di vibrocultori, per essere considerato serio ed attendibile, deve essere supportato da uno staff di operatori professionisti che forniscono assistenza tecnica ai clienti per l’intero ciclo produttivo, di post-evasione e, perché no, anche durante l’eventuale fase di riordino. Alla base di un import di successo troverai sempre aziende organizzate in questo modo.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

E’ di vitale importanza perciò sondare, dal primo momento, il grado di affidabilità dell’azienda, quanto bene organizzato sia il suo staff e che tipo di assistenza può garantirti.

Prova a immaginare come sarebbero complessi i rapporti con produttori cinesi irraggiungibili, per nulla disponibili a dare risposte telefonicamente o via email. Non puoi sicuramente definire produttori con queste caratteristiche realmente “affidabili”. Essere affidabili vuol dire essere presenti non lasciando mai solo il proprio cliente italiano, durante l’intera operazione di l’importazione.

Massimizzare il profitto dell’investimento riducendo la variabile rischio, è il fine ultimo dell’importazione di vibrocultori.

Acquisizione di stock cinesi di vibrocultori: quali sono i requisiti necessari

Al fine di vivere senza ansie l’intera operazione, senza essere angosciato da innumerevoli quesiti durante tutta la durata dell’import, devi tenere a mente il fatto che i fornitori cinesi di vibrocultori, per essere considerati seri ed affidabili, è opportuno siano in grado di rispondere positivamente ai requisiti che puoi leggere qui sotto:

Anzitutto, è buona regola verificare se l’azienda produttrice di vibrocultori a cui ci si rivolge sia in regola con l’iscrizione alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per questa ragione, verificare che il produttore sia iscritto in maniera corretta in Cina rappresenta uno dei primi step per creare i presupposti finalizzati a un’operazione di import senza problemi.

Il nostro staff è in diretto contatto giornaliero con la camera di commercio di Pechino per garantire a tutti i nostri clienti importatori di vibrocultori italiani la certezza di interfacciarsi con aziende ottimamente qualificate ed affidabili al 100%, regolarmente registrati e realmente attivi anche sotto l’aspetto della burocrazia. Il nostro , dunque, è in pratica un lavoro di tutela degli importatori italiani, con il fine esplicito di ridurre la probabilità di problematiche legali in sede doganale.

Senza il supporto del nostro team, infatti, potrebbe diventare davvero problematico importare vibrocultori dalla Cina, per l’imprenditore fai-da-te, a causa di una serie di problematiche, che non devono assolutamente essere sottovalutate. Ad esempio, uno dei pericoli più grandi in cui si può incorrere è la possibilità di essere denunciato per dichiarazione di falso in Cina: accusa che può esitare in conseguenze penali molto pesanti, anche considerando la severità delle leggi cinesi in materia, e il contestuale sequestro di tutta la merce.


Iscriviti alla Newsletter

Un altro aspetto da considerare è la verifica dell’esistenza reale di strutture fisiche proprietà del produttore, in cui di fatto avviene il processo produttivo dei beni. Non è raro, infatti, che dietro produttori, talvolta, si muovano dei comuni intermediari.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Frequetemente, con l’importazione fai da te per comprare dalla Cina e rivendere vibrocultori in Italia, ci si lascia affascinare da siti web come alibaba.com, made-in-china.com, o globalsources.com: scintillanti vetrine, palcoscenico di gran classe per merci, dietro le quali tuttavia, troppo spesso, attenti intermediari come le trading company o i grossisti cinesi di vibrocultori, si presentano come fabbricanti veri e propri e proprietari di concrete fabbriche di produzione distribuiti in tutta la Cina.

Trascurando le diverse opinioni sull’argomento delle trading company, queste, in ogni caso, possiedono la loro funzione e, talvolta, potrebbero anche intercettare i tuoi desideri, a condizioneche tu non decida di comprare in stock vibrocultori, con la necessità di personalizzazione dei prodotti, variando o cambiando parti tecniche o funzionalità alla merce (interventi che ogni importatore professionale deve prevedere). In questo caso, potrai assistere a come, dal nulla, nasceranno, specialmente quando la trattativa sembrava avere preso la giusta strada, una miriade di intoppi. Infatti, se non ti interfacci direttamente con la casa produttrice, le tue richieste quasi certamente non verranno prese in considerazione e, nel caso in cui riuscissi a ottenere le modifiche desiderate, il prezzo di acquisto salirebbe inevitabilmente e i tempi, da rapidi, diventeranno spesso indeterminati.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

Per non parlare dei lunghissimi tempi di attesa sull’arrivo delle campionature (frequentemente differenti dalle campionature concordate), oltre all’ulteriore voce di costo rappresentata dalla spedizione e del trasporto.

In uno scenario del genere sei in grado di immaginare come, dopo lunghissimi periodi d’attesa per tentare di concludere il tuo ordine, la merce possa tranquillamente arrivare a te con specifiche differenti da quelle previste nelle campionature realizzate nelle fasi precedenti dell’importazione, ad esempio privi del tuo marchio o, nel peggiore dei casi, Costruiti senza rispettare i criteri richiesti dalla normativa italiana per l’immissione sul nostro mercato. In sintesi, l’operazione si trasformerebbe in un fallimento.

Il nostro impegno è invece quello di permetterti di rimuovere queste incognite alla radice, fornendoti l’accesso al nostro database di contatti: ti assicuriamo, infatti, altissima professionalità e trasparenza da parte di tutti i fornitori cinesi di vibrocultori da noi selezionati e con cui potrai iniziare a operare in maniera che tu possa essere certo, già dalle prime fasi, che tali fornitori soddisfino a pieno tutti i requisiti necessari affinché l’operazione di importazione di vibrocultori sia per te un successo imprenditoriale.


Iscriviti alla Newsletter

Le referenze del fornitore stanno alla base di una adeguata operazione di importazione.

L'azienda deve essere referenziata

Avrai a che fare solo con aziende altamente referenziate e testate

Abbiamo più volte ricordato che importare vibrocultori dalla Cina, può essere fonte di rischi. Capita spesso che importatori inesperti, tentando di individuare in maniera autonoma i contatti delle aziende, si trovino ad avere a che fare invece con venditori cinesi senza molti scrupoli che non mantengono ciò che promettono. Tutto ciò inevitabilmente porta a sviluppare una condizione di ansia e di preoccupazione a carico di coloro che intraprendono importazioni organizzate con il metodo fai da te, fino a che non non hanno tra le loro mani la merce acquistata (ammesso e non concesso che la merce arrivi in condizione ottimale, tale da poter essere rivenduta).

Spesso, infatti, sentiamo dire che, pur di vedersi assegnato un’ordinazione o un profitto superiore, certi venditori cinesi che si mostrano nei marketplace vetrina, il cui scopo finale non è quello di soddisfare realmente le esigenze del cliente, promettono servizi che non verranno mai mantenute, ad esempio relativamente al packaging o sulla qualità degli articoli prodotti.

È nostra primaria premura tutelare gli importatori italiani di vibrocultori; per questo i fornitori che collaborano con il nostro gruppo possiedono altissime referenze. Inoltre, ogni azienda cinese di vibrocultori con la quale manteniamo costanti relazioni commerciali garantisce al proprio, nel suo organico, un nostro “uomo di fiducia”, una persona con la quale siamo giornalmente in contatto diretto e che conosciamo personalmente.


Iscriviti alla Newsletter

vibrocultori davvero interessanti per l’utente finale devono essere necessariamente diversi dagli articoli analoghi reperibili sul mercato.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Molte aziende italiane che hanno rivolto la loro attenzione all’import di vibrocultori, purtroppo, non stanno aumentando i loro affari e, frequentemente, la causa va ricercata nel fatto che l’imprenditore, non essendosi rivolto al partner giusto, non è in grado di richiedere specifiche personalizzazioni.

Per iniziare un’attività di import di vibrocultori hai bisogno di fabbriche che garantiscano il regolare svolgimento di questo tipo di attività. Il produttore deve, infatti, essere in grado di apportare ai prodotti le modifiche richieste dall’importatore o di poterne personalizzarne alcuni elementi per conferire alla merce un carattere di unicità. Prodotti altamente personalizzati ti permetteranno di evitare la guerra tra concorrenti basata sulla corsa al ribasso, rimettendoci il denaro investito.

La flessibilità e la possibilità di personalizzazione della merce danno una marcia in più al business dell’import/export: questo è il motivo per cui tutti i produttori di vibrocultori presenti nel nostro database hanno nel loro organico staff altamente professionali, con competenze specifiche, capaci di fare fronte alle tue richieste di personalizzazione.


Iscriviti alla Newsletter

Affinché la transazione vada a buon fine, è necessario che il fornitore possieda tutti i documenti in regola, sia sulla merce fabbricata che su tutte le fasi di produzione.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

La mancanza di documenti corretti, può costituire un impedimento al raggiungimento della tua meta imprenditoriale: importazioni di vibrocultori senza guai. Inevitabilmente, in caso di certificazioni incomplete, i primi che ne subiranno le dirette conseguenze sarete tu e la tua azienda: non devi escludere, per esempio, che tutta la merce, dopo averla regolarmente pagata e acquistata, sia sequestrata in fase di sdoganamento.

Se ti rivolgi a ditte cinesi non certificati da noi, rischieresti con molta probabilità di dover sostenere costi di acquisto, trasporto e dogana, con il rischio concreto di non vedere mai arrivare nel tuo magazzino gli articoli acquistati.

È nostra premura far sì che tutte le aziende produttrici di vibrocultori con cui potremmo metterti in contatto siano provviste di tutta la documentazione in regola, indispensabile per una una corretta esportazione, inerente sia all’aspetto qualitativo della produzione che alla merce importati.

È di primaria importanza, quindi, che tutte le aziende con le quali siamo in contatto possano dimostrare concretamente di poter esportare in Europa. Non è da escludere, infatti, che questi, abbiano già effettivamente condotto operazioni di esportazione in Australia o negli States e che quindi ritengano, anche solo in buona fede, che la legislazione vigente sia la medesima anche per l’Europa. Purtroppo tuttavia, la verità non è questa.

Prima di importare vibrocultori in Italia, è opportuno accertarsi che tutto sia perfettamente a norma. Se così non fosse, le conseguenze potrebbero davvero pesare gravemente sul tuo investimento. Teniamo a ricordarti, infatti, che in caso di oggetti non idonei a rispondere positivamente ai requisiti minimi previsti dalla legge, potresti andare incontro alla perdita della merce stessa.

Il tuo carico verrebbe sicuramente distrutto, e inoltre, accanto alla perdita di tempo e dell’investimento iniziale, sarai tenuto a occuparti anche dei costi di smaltimento rifiuti.

I nostri importatori, attentamente selezionati, sono in possesso di tutte le abilitazioni necessarie a esportare in EU. Per questa ragione, avvalendoti del nostro supporto avrai la sicurezza di interfacciarti con i fornitori cinesi di vibrocultori più affidabili e idonei alle tue richieste aziendali.


Iscriviti alla Newsletter

Focus:

Come importare vibrocultori dalla Cina: la burocrazia

Dunque, come immaginerai, è importante essere a conoscenza della documentazione necessaria all’import corretto e con tornaconto di stock cinesi di vibrocultori.

Commercial Invoice, Packing List, Polizza di Carico e Certificato di Origine, adeguatamente compilate e coerenti fra loro, rappresentano i documenti basilari per importare vibrocultori dalla Cina con la certezza di non incorrere in problemi burocratici.

come evitare di pagare i dazi doganali

Fare affari con il produttore cinese sbagliato ti potrebbe mettere a rischio controlli. Non è mai piacevole avere a che fare con la giustizia Cinese…

La Commercial Invoice, è l’equivalente della nostra fattura, indica il valore della merce e l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’iva. Essa contiene tutti i dati del produttore, le modalità di pagamento, l’indicazione dei prezzi ed il totale della transazione.

La Packing List, è un documento analogo alla nostra bolla di accompagnamento. Riporta, oltre ai dati del venditore, tutti i dati distintivi della merce in spedizione, ovvero: numero degli oggetti, dei cartoni, il volume e altre specifiche che contraddistinguono e rendono univoco il carico.

La Commercial Invoice e la Packing List devono obbligatoriamente essere coerenti con quanto riportato sulla polizza di carico (che si rivela in pratica essere un documento di titolo di possesso del carico “all’importatore”).

Anche i dati registrati sulla Polizza di Carico, che comprendono i dati del produttore, dell’importatore e quelli della spedizione, devono essere coerenti con quanto riportato sul Certificato d’Origine, documento che, a sua volta, contiene anche i dati della Commercial Invoice.

Errori di compilazione e incongruenze nella documentazione possono condurre al fermo della merce, al sequestro temporaneo, fino ad arrivare al sequestro definitivo, dell’intero carico. Quindi, ancora una volta, in caso di aziende non preparate alla redazione corretta di tutta la documentazione indispensabile, sarà la tua azienda ad avere la peggio, ritrovandoti a dover sostenere costi elevati per ottenere un carico che non avrai possibilità di vendere ai tuoi clienti.

Le aziende da noi selezionate sono, invece, solite a svolgere questa tipologia di di affari affinché l’esportazione con l’Europa si concluda sempre nel migliore dei modi.


Iscriviti alla Newsletter

*: dogana cina italia

La fase delle campionature: farsi inviare i test di vibrocultori

Se hai deciso di importare vibrocultori in stock dalla Cina, è quasi certo che tu sia già a conoscenza del fatto che, prima di iniziare la produzione di oggetti vera e propria, sia caldamente consigliato sondare almeno due produttori altamente qualificati. Questa fase valutativa richiede, solitamente, un grande dispendio di tempo: prendi in considerazione anche solo il problema rappresentato dalla ricerca dei produttori più idonei nel mercato sterminato dei fornitori cinesi che si offrono in internet, e tutti i problemi di comunicazione, quasi sempre in lingua inglese, che dovrai sostenere. Al termine della ricerca, probabilmente, ti ritroverai quasi al punto di partenza, e le campionature di test te le farai spedire da aziende che, per stanchezza e mancanza di tempo, molto probabilmente sceglierai lanciando la monetina e privandoti così della reale sicurezza della loro affidabilità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Il primo grande ostacolo che incontrerai sarà, dunque, la quota notevole di tempo dedicata alla ricerca. L’ostacolo successivo sarà quello relativo ai costi che dovrai sostenere per farti inviare le campionature (che potrebbero raggiungere anche l’ordine delle migliaia di Euro); campionature che, tra le altre cose, se spedite da aziende che ignorano la burocrazia necessaria, potrebbero esse stesse farti passare dei bei guai doganali.

Ma i problemi che si incrociano nell’importazione basata sul fai da te, senza il supporto di un team professionale come il nostro, non finiscono qui. Supponi di avere trovato il produttore, di avere ricevuto campionature di ottima fattura, ma alla fine scopri che l’azienda che te le ha spedite non ha le abilitazioni per esportare nel nostro continente. Ottenere le campionature costa sia in termini temporali che di spese di spedizione, e se non sono finalizzate alla produzione dello stock, rappresentano una voce di spesa del tutto inutile. Infine, non dimenticare mai che gli oggetti che andrai a vendere in EU risulteranno sempre sotto la tua diretta responsabilità: se il fornitore non è ottimamente referenziato, potresti incorrere in una serie di gravissime conseguenze penali.

L’esigenza di interfacciarsi con un fornitore cinese altamente professionale e referenziata sotto tutti i profili è dunque veramente una variabile da non trascurare assolutamente per te che vuoi intraprendere l’attività dell’importazione diretta di vibrocultori. Il ‘fai da te’, in questo caso può rivelarsi costoso (tempo e denaro) oltre che rischioso per le possibili conseguenze penali.

Avvalersi di un team come il nostro, che in anni di esperienza ha strutturato una reale rete di contatti nel contesto imprenditoriale cinese, è senza dubbio la soluzione più economica e che può senza alcun dubbio condurre a buon fine la tua importazione dalla Cina di vibrocultori.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimenti consigliati:

La regola d’oro per vendere con profitto in Italia stock cinesi di vibrocultori

Se stai valutando di intraprendere la strada dell’importazione diretta di vibrocultori cinesi e vuoi scongiurare tutti i pericoli, i danni e le problematiche imputabili a esportatori cinesi non sufficientemente qualificati, la regola d’oro è: evitare il fai-da-te e usufruire dei contatti delle fabbriche presenti nel nostro database.

Potrai importare direttamente dalla Cina vibrocultori, con la sicurezza di sapere che l’esportatore cinese da noi selezionato è “abilitato” a concludere vendite in Unione Europea ed in Italia. In sostanza, i produttori presenti nel nostro database sono già registrati presso le dogane come esportatori regolari e non mai incontrato difficoltà con la loro produzione in nessuno dei paesi della UE.

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Per importare vibrocultori dalla Cina è necessario selezionare il produttore adatto. svolgere questa attività in modo professionale e ottenere nominativi affidabili sta a significare dare fondo a molte energie: bisogna avere responsabili sul posto che convalidino i dati, che eseguano controlli nelle fabbriche e che monitorino che la ditta sia realmente ancora attiva (anche burocraticamente) al momento dell’ordine. Selezionare un fornitore affidabile di vibrocultori cinese significa dedicare molto tempo alla valutazione: nulla deve essere lasciato al caso, perché quando la merce giunge alla dogana, beh… allora è in quel preciso momento che si scopre che “la legge non ammette ignoranza.”

In sostanza, riconoscere il fornitore cinese perfetto di vibrocultori, iniziando da zero, significa

  • dover selezionare almeno due probabili candidati fornitori cinesi di vibrocultori di alto profilo da confrontare; è indispensabile che siano professionali, qualificati, autorizzati all’esportazione di vibrocultori in Italia e muniti di ogni certificazione obbligatoria ai fini di un corretto sdoganamento.
  • farsi inviare campionature di vibrocultori da entrambi per definire quale tra i due fornitori sia il più indicato per il tuo business, anche in termini di rapporto qualità-prezzo.

In virtù del nostro database aggiornato di produttori di vibrocultori cinesi, eliminerai le incognite burocratiche sui fornitori e scavalcherai i concorrenti italiani, con il vantaggio di risparmiare il tuo prezioso tempo, i tuoi euro e con la garanzia di ottenere un prezzo finale veramente conveniente.


Iscriviti alla Newsletter

A questo punto hai 2 sole possibilità:

importazione cina

Trasforma le complicazioni dell’import in una semplice ed efficace strategia commerciale: affidati al nostro database di contatti e guadagna in tutta serenità

Vuoi essere il “piccolo importatore fai-da-te” oppure giocare utilizzando le stesse strategie che oggi attuano i più importanti player di stock import di vibrocultori sul mercato, risparmiando un sacco di soldi, moltissimo tempo e, soprattutto, con la assoluta sicurezza di poter vivere senza ansia durante tutta la conclusione dell’acquisto di vibrocultori dalla Cina.? La decisione è tua, scegli tra:

  1. Cercare da te le fabbriche di vibrocultori da cui importare, buttando via molto tempo e spendendo inutilmente molti, molti soldi, senza alcuna certezza di dormire sonni tranquilli durante tutte le notti dell’operazione di import.
  2. Affidarti a noi per acquisire subito e senza fatica il contatto del miglior produttore cinese di vibrocultori, quello giusto per il tuo import: un produttore serio ed affidabile, con prodotti di qualità, abilitato all’esportazione di vibrocultori in Italia, disponibile in qualsiasi momento tramite e-mail, Skype, telefono o Whatsapp, selezionato e certificato da noi, apposta per le aziende come la tua.

A te la scelta.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso vibrocultori e grossisti di vibrocultori su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *