Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

esche artificiali a cucchiaino

Vuoi importare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina e guadagnare veramente con questa attività? Leggi questo articolo per intero perché stai per scoprire:

  • come creare entrate con l’import di esche artificiali a cucchiaino dormendo in assoluta serenità la notte

  • in che modo evitare lo sbaglio che da solo è in grado di procurarti un danno economico oltre ogni previsione

  • come selezionare i migliori produttori cinesi di esche artificiali a cucchiaino risparmiando tempo irrinunciabile e denaro prezioso


Iscriviti alla Newsletter

La ormai estesa ed imponente globalizzazione associata all’apertura di tutti i mercati al commercio mondiale, individuano per le aziende italiane un’ottima opportunità per estendere la propria attività. Al giorno d’oggi è infatti diventato più agevole conquistare nuovi settori del mercato grazie a prodotti cinesi rivoluzionari o rinnovati, acquistati in Cina.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Infatti, una buona gestione di ogni singola fase dell’importazione di esche artificiali a cucchiaino, può assicurarti:

  1. Un risparmio sui costi per l’acquisto degli oggetti da importare: il rapporto diretto tra azienda-fabbricante assicura, infatti, di bypassare tutti i tramite ed i relativi costi aggiuntivi;
  2. Una personalizzazione di qualità dei beni con la possibilità di apporre il proprio marchio o chiedere al produttore modificazioni tecniche o artistiche;
  3. Una totale libertà di amministrazione delle vendite priva da rapporti contrattuali per quanto riguarda il listino dei prezzi, la logistica dei beni, e tutte le operazioni di marketing;

Non tutte le aziende di importazione di esche artificiali a cucchiaino in Italia però sono adeguate a raggiungere un aumento aumento del proprio fatturato da questo tipo di attività commerciale perché, purtroppo, frequentemente non hanno approfondito la conoscenza di alcuni funzionamenti elementari o, più semplicemente, non hanno i contatti adeguati in Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

Leggi con attenzione quanto segue in quanto, grazie a ai nostri consigli, ti sarà possibile:

  • Individuare ogni cosa che è necessaria per una redditizia e sicura operazione di importazione di esche artificiali a cucchiaino;
  • Superare i tipici errori delle aziende meno esperte in importazioni in modo da risparmiare importanti somme di soldi (e tantissimo tempo);
  • Metterti in contatto con i migliori esportatori cinesi di esche artificiali a cucchiaino.

Viste questi primi elementi, importare e vendere esche artificiali a cucchiaino in Italia potrebbe rappresentare una grande possibilità ed un punto di svolta determinante per qualunque azienda del settore, che cerca di fare fronte alla recente crisi economica.

Parlando di import, è determinante sapere che, al fine di acquistare direttamente esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, è indispensabile conoscere gli idonei fornitori e essere in grado di valutare la loro affidabilità, partendo dalla loro volontà a rispondere prontamente alle richieste di contatto: una parte davvero imprescindibile nei commerci globali di questo genere.


Iscriviti alla Newsletter

Sei pronto a partire? Bene, allora cominciamo dall’inizio:

servizio clienti cina

Con i nostri fornitori cinesi l’importazione sarà per te facile e remunerativa

Per te, vendere ed importare esche artificiali a cucchiaino in Italia, puòrappresentare una vantaggiosa risorsa economica, soltanto se l’operazione viene svolta in modo corretto sin dal suo inizio: l’attività di importazione e di vendita di esche artificiali a cucchiaino rappresenta realmente una delle più convenienti occasioni di fare affari di questi tempi, in quanto consente davvero di ridurre al minimo le spese e contemporaneamente ottimizzando al massimo il guadagno. Questo è il presupposto ideale tanto per chi si accinge a operare con l’import di esche artificiali a cucchiaino, sia per tutti gli imprenditori che già da tempo conducono, con grande volontà, le proprie aziende.

Acquistare direttamente esche artificiali a cucchiaino dalla Cina è possibile e conveniente, tuttavia, analogamente a qualunque altro business, anche in questa occasione non è difficile trovare un elenco di problemi correlate alla tipologia di attività e di prodotti trattati. Affidabilità, competenze, e disponibilità all’ascolto delle tue richieste: questi sono i principali requisiti che devono obbligatoriamente caratterizzare le aziende cinesi con cui con cui inizierai l’operazione di import.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

È quindi importantissimo precisare che, prima ancora di intraprendere un’importazione, dovremmo esaminare alcuni elementi, che spesso sono sottovalutati, primo tra tutti il fornitore. Anzitutto: un fornitore di esche artificiali a cucchiaino, per essere ritenuto serio ed attendibile, deve avere al suo fianco un team di professionisti che garantiscono assistenza tecnica ai clienti per l’intero ciclo produttivo, di post-evasione e, possibilmente, anche nel caso di riordino. Alla base di un’operazione di import andata a buon fine ci sono sempre aziende organizzate in questo modo.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

E’ di vitale importanza quindi valutare, dal primo momento, quanto sia affidabile il produttore, quanto bene organizzato sia il suo team di lavoro e in quali modalità può offrirti assistenza.

Prova a immaginare la complessità di rapporti con fornitori cinesi irraggiungibili, scarsamente pronti a dare risposte telefonicamente o via email o skype. Non puoi sicuramente definire fornitori con queste caratteristiche realmente “attendibili”. “Attendibilità” vuol dire essere presenti e non lasciare mai solo il proprio cliente acquirente, durante tutte le fasi della produzione e dell’import.

Massimizzare il profitto dell’investimento e al contempo ridurre il fattore rischio, è l’obiettivo dell’importazione di esche artificiali a cucchiaino.

Acquisizione di stock cinesi di esche artificiali a cucchiaino: quali sono i requisiti necessari

Al fine di vivere senza ansie tutti i momenti dell’importazione, senza essere attanagliato da innumerevoli dubbi per tutta la durata dell’import, è importante tener conto del fatto che i fornitori cinesi di esche artificiali a cucchiaino, per essere considerati seri ed affidabili, è opportuno siano in grado di rispondere positivamente ai requisiti che puoi leggere qui sotto:

In primo luogo, è opportuno controllare se l’azienda fornitrice di esche artificiali a cucchiaino a cui ti rivolgi sia in regola con l’iscrizione alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per questo, verificare che il produttore sia iscritto in maniera corretta in Cina è il primo passo da compiere per preparare le basi di un import senza problemi.

Il nostro staff è quotidianamente in contatto con la camera di commercio di Pechino al fine di assicurare ai nostri clienti importatori di esche artificiali a cucchiaino italiani la certezza di di relazionarsi con fornitori cinesi altamente qualificati ed affidabili al 100%, regolarmente registrati e davvero operativi anche da un punto di vista burocratico. La nostra mission aziendale è dunque, di fatto un lavoro di tutela degli importatori italiani, con la palese meta di ridurre la probabilità di problematiche legali in sede doganale.

Senza il supporto del nostro team, infatti, potrebbe diventare davvero problematico importare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, per l’imprenditore fai-da-te, a causa di molteplici problematiche, che non vanno certamente sottovalutate. Tanto per fare un esempio, uno dei rischi maggiori è la possibilità di essere denunciato per dichiarazione di falso in Cina: accusa che potrebbe esitare in conseguenze penali molto pesanti, anche considerando la severità delle leggi cinesi in materia, e il contestuale sequestro della merce.


Iscriviti alla Newsletter

Un altro elemento da verificare è l’esistenza effettiva di strutture fisiche proprietà del produttore, in cui realmente vengono prodotti i beni. Non è raro, infatti, che dietro produttori, talvolta, si muovano dei comuni intermediari.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Spessissimo, con un’organizzazione fai da te dell’import per comprare dalla Cina e rivendere esche artificiali a cucchiaino in Italia, si rimane attratti da siti web come alibaba.com, made-in-china.com, o globalsources.com: belle vetrine, palcoscenico di gran classe per beni, dietro le quali però, troppo spesso, intermediari senza scrupoli come le trading company oppure i grossisti cinesi di esche artificiali a cucchiaino, si spacciano per fabbricanti veri e propri in possesso di concrete fabbriche di produzione tutta la Cina.

Sorvolando sulle variegate considerazioni sull’argomento delle trading company, queste, in ogni caso, svolgono la loro funzione e, in certi casi, possono anche essere in grado di incrociare le tue necessità, a patto che tu non voglia comprare in stock esche artificiali a cucchiaino, richiedendo di personalizzare i prodotti, modificando o sostituendo parti tecniche o funzionalità agli oggetti (del resto, richieste che qualunque imprenditore dovrebbe preventivare nel corso della sua attività). In questo caso, ecco che vedrai saltar fuori in modo del tutto inaspettato, specialmente se la trattativa sembrava avere preso la giusta strada, tutta una serie di imprevisti. Infatti, non avendo a che fare direttamente con l’azienda produttrice, le tue richieste quasi certamente non verranno soddisfatte e, se dovessi riuscire ad ottenere le modifiche che cerchi, il prezzo di acquisto salirebbe inevitabilmente e i tempi di consegna si allungherebbero sensibilmente.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

A tutto questo vanno aggiunti i lunghissimi tempi di attesa sull’arrivo delle campionature (che spesso risulteranno essere diverse da quanto atteso), oltre all’ulteriore voce di costo rappresentata dalla spedizione e del trasporto.

In un orizzonte commerciale del genere sei in grado di immaginare come, dopo interminabili e inutili periodi d’attesa volti a perfezionare il tuo ordine, i prodotti potrebbero giungere a te con caratteristiche differenti da quelle delle campionature acquisite in fase di ordine, magari privi di personalizzazione o, peggio ancora, privi dei requisiti indispensabili alla vendita nel mercato italiano. In breve, l’intera operazione di import si trasformerebbe in un fallimento.

Il nostro impegno è invece quello di permetterti di rimuovere queste incognite alla radice, utilizzando il nostro database di contatti: ti assicuriamo, infatti, altissima professionalità e affidabilità da parte di tutti i fornitori cinesi di esche artificiali a cucchiaino da noi selezionati e con cui ti metteremo in contatto in modo che tu possa essere sicuro, già dalle prime fasi, che tali aziende rispondano positivamente a tutti i requisiti necessari affinché l’importazione di esche artificiali a cucchiaino sia per te un successo imprenditoriale.


Iscriviti alla Newsletter

Le referenze dell’azienda stanno alla base di una perfetta operazione di import.

L'azienda deve essere referenziata

Avrai a che fare solo con aziende altamente referenziate e testate

Come abbiamo più volte accennato, importare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, può essere fonte di rischi. Capita spesso che imprenditori inesperti, cercando di individuare in maniera autonoma i contatti dei produttori diretti, si trovino a interfacciarsi invece con venditori cinesi poco attendibili che non forniscono le prestazioni che tu hai acquistato. Tutto ciò senza dubbio comporta una condizione di ansia e di preoccupazione a carico di coloro che intraprendono importazioni organizzate con il fai-da-te, fino tanto che non non hanno tra le loro mani la merce acquistata (ammesso e non concesso che il carico giunga in condizione ottimale, tale da poter essere rivenduta).

Spesso, infatti, ascoltiamo notizie di aziende del sol levante che, pur di accaparrarsi una vendita o un guadagno maggiore, certi venditori cinesi con pochi scrupoli che si mostrano nei marketplace vetrina, il cui obbiettivo in definitiva non è quello di rispondere effettivamente alle necessità del cliente, promettono cose che non potranno mai essere mantenute, ad esempio relativamente al packaging oppure sulla qualità degli articoli prodotti.

È nostra primaria premura tutelare gli imprenditori italiani importatori di esche artificiali a cucchiaino; per questo i produttori presenti nel nostro database sono tutti altamente referenziati. E ancora, ogni azienda cinese di esche artificiali a cucchiaino con la quale manteniamo costanti rapporti commerciali ha, al suo interno, un nostro “uomo di fiducia”, una persona con la quale siamo costantemente in contatto e che conosciamo direttamente.


Iscriviti alla Newsletter

esche artificiali a cucchiaino davvero interessanti per l’utente finale devono essere necessariamente diversi dai prodotti similari che si possono trovare sul mercato.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Non tutte le aziende che oggi in Italia si occupano di importare e vendere esche artificiali a cucchiaino stanno vedono in aumento i loro profitti e, di solito, la causa si trova nel fatto che l’imprenditore, non essendosi rivolto al partner giusto, non è in grado di richiedere specifiche customizzazioni.

Per iniziare un’attività di import di esche artificiali a cucchiaino abbiamo bisogno di produttori che garantiscano il regolare svolgimento di questo tipo di attività. Il produttore deve, infatti, essere in grado di apportare ai prodotti le modifiche richieste dall’importatore o di poterne personalizzarne alcuni elementi per conferire alla merce un carattere di unicità. Prodotti altamente personalizzati ti permetteranno di mitigare la concorrenza con i tuoi competitors improntata sulla corsa al ribasso, rimettendoci il denaro investito.

La flessibilità e la possibilità di personalizzazione degli oggetti offrono un’opportunità ulteriore al tuo business dell’importazione dalla Cina di esche artificiali a cucchiaino: questo è il motivo per cui tutti i produttori di esche artificiali a cucchiaino presenti nel nostro database possiedono team altamente qualificati, con competenze specifiche, capaci di fare fronte alle tue richieste di personalizzazione.


Iscriviti alla Newsletter

Affinché la transazione vada a buon fine, è indispensabile che l’azienda abbia tutta la documentazione a norma di legge, sia sugli oggetti prodotti sia sul processo di produzione.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

La mancanza di documentazione corretta, può rappresentare un ostacolo per il raggiungimento della tua meta imprenditoriale: importazioni di esche artificiali a cucchiaino senza difficoltà. Senza dubbio, in caso di burocrazia incompleta, i primi soggetti che ne pagheranno le dirette conseguenze spiacevoli sarete tu e la tua azienda: non è da escludere, ad esempio, che tutta la merce, dopo essere stata da te regolarmente acquistata, e dunque pagata, sia sequestrata in fase di sdoganamento.

Interfacciandoti con produttori cinesi non certificati da noi, potresti dover sostenere spese di acquisto, trasporto e dogana, con l’incognita di non vedere mai arrivare nel tuo magazzino gli articoli acquistati.

Una delle nostre priorità è garantire che tutti i produttori di esche artificiali a cucchiaino con cui potenzialmente potrai metterti in contatto siano possiedano tutta la documentazione in regola, indispensabile per una una corretta esportazione, riguardante sia all’aspetto qualitativo della produzione che ai prodotti importati.

È di primaria importanza, quindi, che tutti i fornitori con cui sei in contatto possano dimostrare concretamente di avere le carte in regola per esportare la propria merce. Non devi sottovalutare, infatti, che questi, abbiano già realmente effettuato esportazioni regolari in Australia o negli Stati Uniti e che pertanto credano, anche solo in buona fede, che la legislazione vigente sia la medesima anche per l’Europa. Purtroppo però, non è così.

Ancora prima importare esche artificiali a cucchiaino in Italia, è necessario assicurarsi che tutto sia perfettamente a norma. Se così non fosse, le ripercussioni potrebbero gravare pesantemente sul tuo investimento. Vogliamo ricordarti, infatti, che in caso di prodotti le cui caratteristiche non sono idonee a soddisfare i requisiti minimi previsti dalla legge, potresti rischiare la perdita dell’intero carico.

Il tuo materiale sarà sicuramente distrutto, e peggio, accanto alla perdita di tempo e dell’investimento iniziale, sarai tenuto a coprire anche i costi di smaltimento rifiuti.

I nostri produttori, attentamente selezionati, sono autorizzati a operare in Europa. Questa è la ragione per cui, utilizzando il nostro servizio sarei sempre sicuro di rapportarti con i fornitori cinesi di esche artificiali a cucchiaino più affidabili e idonei alle tue necessità.


Iscriviti alla Newsletter

Link:

Come importare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina: i documenti e la burocrazia necessari

Volendo fare acquisti in stock esche artificiali a cucchiaino cinesi, è necessario conoscere le autorizzazioni e le certificazioni indispensabili. Per esempio, è di vitale importanza che la Commercial Invoice l’equivalente alla nostra fattura italiana, la Packing List (l’equivalente della bolla d’accompagnamento italiana), la Polizza di Carico ed il Certificato di Origine siano correttamente compilate. Per approfondire, vediamo cosa sono questi documenti, necessari di fatto ad importare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina.

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Nella Commercial Invoice sono trascritti i dati del fornitore cinese di esche artificiali a cucchiaino, i dati dell’importatore, (i tuoi) tutte le modalità per il pagamento e la lista della merce acquistata con i relativi prezzi, sub totali e totale. La Commercial Invoice determina il valore dei prodotti e, su di essa, viene calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e dell’Iva.

La Packing List per contro riporta sempre i dati del fornitore, i dati dell’acquirente e il carico: numero totale pezzi, numero di cartoni, peso netto peso lordo, volume, ecc..

Commercial Invoice e Packing List devono essere entrambe corrispondenti con quanto riportato sulla Polizza di Carico (che è un vero e proprio titolo di possesso della merce al portatore).

Sulla Polizza di Carico infatti sono riportati i dati di entrambe le parti, fornitore e importatore e i dettagli della spedizione che devono necessariamente essere corrispondenti al 100% con i dati presenti sul Certificato d’Origine: un documento rilasciato dalla camera di commercio locale, dove, inoltre, sono riportati anche i dati della Commercial Invoice.

Quando si evidenziano degli errori o incongruenze tra i quattro documenti si potrebbero verificare pesanti ripercussioni, ad esempio il fermo in dogana della merce, il sequestro temporaneo o definitivo della merce, multe e sanzioni di vario genere, ecc… Inoltre, nei casi più gravi di sequestro definitivo, si devono sostenere anche le spese per la distruzione e lo smaltimento di tutta la merce.

I nostri produttori in Cina che abbiamo selezionato per te e con cui entrerai in contatto sanno come compilare tutti i documenti correttamente e ad accompagnare tutte le pratiche burocratiche necessarie per esportare con l’Europa.


Iscriviti alla Newsletter

Pagina consigliata:

Le campionature:

E’ decisivo tenere a mente che, quando si pensa di importare esche artificiali a cucchiaino in stock dalla Cina, è bene valutare perlomeno due produttori in Cina qualificati, se non di più; ciò significa solitamente essere costretti ad effettuare una lunga ricerca in rete, a dover con parecchio disagio comunicare in lingua inglese con diversi fornitori e dover alla fine tirare a sorte tra le aziende che sembrano convincere di più per scegliere da chi farsi consegnare le campionature di test.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Al principio dunque, a meno di non avvalersi del nostro supporto, prima di poter avviare una compravendita di esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, si dovranno fare investimenti considerevoli in termini di tempo (settimane per trovare il produttore giusto) e di euro (migliaia di euro spesi in campionature che non serviranno).

E se anche le campionature rispettassero le tue richieste ma, solo dopo averle ricevute, venissi a scoprire che l’azienda di produzione che te le ha mandate non ha le licenze per l’esportazione? Le campionature non sono a un buon prezzo e il costo del trasporto, specialmente se espresso, sono spesso una grossa spesa. Affidarti ai contatti degli imprenditori che noi ti daremo ti permetterà di minimizzare i costi per la campionatura e di dimezzare drasticamente le inevitabili perdite di tempo imputabili al fai-da-te.

E’ indispensabile sapere che le tue merci di importazione da paesi terzi come la Cina sono sotto la diretta responsabilità della tua ditta, per cui è davvero assolutamente necessario avere disponibile un produttore sicuro e qualificato con cui interloquire, come quelli con cui ti metteremo in contatto noi, sopratutto nel caso dell’ampliamento o l’apertura di un business riservato all’importazione diretta di esche artificiali a cucchiaino.


Iscriviti alla Newsletter

Visita la pagina: import export cina

Stock cinesi di esche artificiali a cucchiaino: la regola d’oro per guadagnare

Nell’importazione diretta di esche artificiali a cucchiaino cinesi è bene non cimentarsi nel fai da te: la regola d’oro è di seguire i nostri consigli, facendo riferimento esclusivamente ai contatti delle aziende verificate e certificate da noi, elencate nel nostro database. Queste fabbriche, infatti, sono già conosciute dalle dogane nel ruolo di esportatori regolari, ed i loro oggetti non sono mai stati soggetti a all’interno dell’Unione Europea.

Per acquistare esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, prima di tutto è essere in grado di scegliere accuratamente il tuo fornitore cinese affidabile di esche artificiali a cucchiaino. Questa selezione accertarsi che il produttore sia in fase operativa, che possa dimostrare di possedere le abilitazioni in regola e che il suo quadro generale ti ti fornisca gli strumenti necessari a iniziare l’ importazione senza problemi.

Per trovare l’idoneo fornitore di esche artificiali a cucchiaino è necessario:

  • individuare non meno di 2 potenziali fabbricanti cinesi di esche artificiali a cucchiaino in possesso di ottime referenze da comparare fra loro: le aziende individuate devono avere personale professionale e qualificato, devono possedere le abilitazioni all’esportazione di esche artificiali a cucchiaino in Italia e devono essere in grado di dimostrare di possedere tutti i documenti indispensabili per una corretta operazione di sdoganamento.
  • acquistare campionature di esche artificiali a cucchiaino da ciascun fornitore in modo da poter individuare quale dei due produttori sia il più affine alle tue esigenze (anche, e soprattutto, in termini di qualità-prezzo).
Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Puoi risparmiare tempo servendoti del nostro aggiornato database; in questa maniera, avrai la possibilità di consultare tutti i produttori di esche artificiali a cucchiaino cinesi da noi selezionati, senza sprecare tempo prezioso e tutti i disagi del fai da te.

L’acquisto di esche artificiali a cucchiaino dalla Cina, pertanto, ti mette di fronte ad una scelta da compiere ancora prima di far partire l’import: puoi azzardare con la strada del fai-da-te oppure puoi iniziare un’attività di stock import di esche artificiali a cucchiaino avvalendoti del nostro aiuto.


Iscriviti alla Newsletter

Detto in altre parole:

  1. Se scegli la strada del fai da te, dovrai trovare con le tue sole risorse le fabbriche di esche artificiali a cucchiaino con cui operare. Questa fase ti richiederà tempo e denaro, oltre a non portarti ad alcuna certezza sul buon fine delle operazioni.
  2. Se opti invece di affidarti a noi, sarai in grado di fin dal primo momento il contatto del miglior produttore cinese di esche artificiali a cucchiaino, ovvero l’azienda che meglio soddisfa le tue esigenze aziendali. Non avrai più preoccupazioni circa l’ affidabilità o per la qualità degli articoli e soprattutto, sarai sicuro al 100% della sua abilitazione all’esportazione di esche artificiali a cucchiaino in Italia. Infine, ti faremo avere tutti i contatti necessari per comunicare direttamente con l’azienda immediatamente (non dimenticare che le nostre aziende rispondono anche di domenica).

A te la scelta.
Buon Import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso esche artificiali a cucchiaino e grossisti di esche artificiali a cucchiaino su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *