Hai bisogno di informazioni? Chiamaci al numero 070-7967731
Home / Prodotti /

interruttori a pulsante

Vuoi importare interruttori a pulsante dalla Cina e guadagnare veramente con questo business? Leggi questo testo fino in fondo perché stai per imparare:

  • come realizzare utili con la compravendita di interruttori a pulsante dormendo in assoluta serenità la notte

  • in che modo evitare l’errore che da solo può procurarti un danno economico oltre l’immaginabile

  • in quale modo trovare i migliori produttori cinesi di interruttori a pulsante risparmiando preziosissimo tempo e tantissimi soldi


Iscriviti alla Newsletter

Comprare interruttori a pulsante dalla Cina fornisce forti benefici per un imprenditore come te, sia che la tua azienda possieda un assetto solido e rafforzato nel tempo e con una ben definita mission, sia che si appresti a inserirsi nel mercato con un’innovativa idea di business, giovane e dinamica.

guadagnare con l importazione

Guadagna da subito con l’importazione (senza rischi)

Qualunque fase sia vivendo la tua impresa, l’acquisto dalla Cina di interruttori a pulsante, rappresenta una eccellente opportunità di fare affari che puoi accogliere in qualunque momento, articolandola con il tuo assetto imprenditoriale per fornirgli nuova linfa e risorse vitali. È fondamentale, tuttavia, impostare ogni singola fase dell’importazione nella maniera più corretta e funzionale possibili, con l’obiettivo di ottenerne i più soddisfacenti risultati economici.

Non omettere la lettura di nessun passaggio di questo articolo, studialo sino all’ultima riga, e apprenderaiil modo migliore per:

  1. acquistare interruttori a pulsante dalla Cina, con un ottimo beneficio economico, senza soffrire dell’ansia che di solito è peculiare a queste operazioni;
  2. riconoscere la via corretta per superare un errore operativo gravissimo, che da solo è in grado di l’intero business con un notevole danno in termini economici;
  3. trovare i migliori importatori cinesi di interruttori a pulsante, senza inutili sprechi di tempo e di denaro.

Partiamo esaminando i benefici che ti assicura l’operazione di import di interruttori a pulsante dalla Cina.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

  • l’importazione ti permette di bypassare tutte le onerose fasi intermedie che si interpongono fra te che acquisti e l’azienda cinese di interruttori a pulsante. L’interazione diretta con il produttore di interruttori a pulsante, ti consente di accedere agli oggetti con un ingente risparmio della risorsa tempo rispetto all’importazione fatta attraverso le vie tradizionali, minati da soggetti intermediari, ciascuno dei quali richiede la propria parte, provocando un decremento del tuo tornaconto.
  • mediante l’accesso diretto ai contatti dei fornitori di interruttori a pulsante, l’intera fase di produzione può essere portata avanti secondo le tue precise richieste che preciserai secondo le tue esigenze. In altri termini, interfacciarti direttamente con il produttore ti consentirà di di fare specifiche richieste di personalizzazioni sul prodotto che intendi acquistare. Tu sai benissimo quanto è fondamentale legare un bene al proprio brend; dunque, importando interruttori a pulsante direttamente dalla Cina potrai brandizzare tutti gli articoli con il tuo logo aziendale, oltre che fare richieste di modifiche tecniche e stilistiche per ottimizzare l’oggetto e adattarlo nel migliore dei modi alle richieste dei tuoi clienti o del mercato in cui sei solito operare.
  • importando interruttori a pulsante non sarai legato a legami contrattuali che legano la tua iniziativa imprenditoriale. Non sarai costretto a rapportarti con esclusive di zona limitanti, né con ordini minimi di quantitativi di oggetti. Avrai, invece, una completa autonomia operativa che ti permetterà di decidere in autonomia il listino prezzi, tutta l’operatività legata al tuo business e ogni altra fase promozione da attivare per spingere i tuoi clienti all’acquisto dei tuoi prodotti.

La nostra squadra è in questo settore da svariati anni, e purtroppo, normalmente assistiamo con grande frequenza al fallimento di gran parte degli imprenditori italiani nei,loro sforzi di importare interruttori a pulsante dalla Cina. Eccellenti occasioni sono perdute senza la possibilità di porvi rimedio, con perdite di portata notevole in termini di risorse investite, sia finanziarie che di tempo.


Iscriviti alla Newsletter

Sei pronto a seguirci? Allora iniziamo.

servizio clienti cina

Con i nostri fornitori cinesi l’importazione sarà per te facile e remunerativa

Per un importatore come te, vendere ed importare interruttori a pulsante in Italia, può significare una competitiva risorsa economica, se l’intera importazione viene portata avanti in maniera corretta già dalle prime fasi: l’attività di importazione e di vendita di interruttori a pulsante rappresenta realmente una delle più convenienti opportunità di fare affari di questi tempi, in quanto ti permette sicuramente di ridurre al minimo le spese incrementando il tuo fatturato. Questo è il presupposto ideale sia per chi si appresta a trattare interruttori a pulsante, sia per tutti gli imprenditori che già da tempo tengono in piedi, con impegno, le proprie attività imprenditoriali.

Acquistare direttamente interruttori a pulsante dalla Cina è possibile e vantaggioso, tuttavia, analogamente a ogni altra attività imprenditoriale, anche in questa occasione è facile individuare un elenco di problematiche legate alla tipologia di attività e di oggetti trattati. Attendibilità, competenze, e disponibilità all’ascolto delle tue richieste: questi sono i principali requisiti che devono necessariamente caratterizzare i produttori cinesi con cui con cui inizierai l’operazione di import.

problemi per importare dalla cina

Scopri come evitare il fallimento con questo semplice trucco

È quindi importantissimo precisare che, prima ancora di intraprendere un import, dovremmo esaminare alcuni aspetti, che spesso vengono sottovalutati, primo tra tutti il produttore. Innanzitutto: un fornitore di interruttori a pulsante, per essere considerato professionale ed attendibile, deve avere al suo fianco un team di collaboratori specializzati che assicurano assistenza tecnica ai clienti per tutta la fase produttiva, di post-evasione e, perché no, anche durante l’eventuale fase di riordino. a monte di una transazione positiva ci sono sempre aziende il cui organigramma ha un’organizzazione di questo tipo.

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

Consiglio n.1: evita di fare affari con chi non si fa trovare (anche la domenica)

E’ basilare quindi testare, sin dall’inizio, quanto sia affidabile il produttore, la professionalità e la qualità del suo team di lavoro e che tipo di assistenza può garantirti.

Immagina la complessità di rapporti con fornitori cinesi irraggiungibili, scarsamente pronti ad essere raggiunti telefonicamente o via email o skype. È arduo considerare aziende del genere realmente “attendibili”. Affidabilità” vuol dire essere presenti non lasciando mai solo il proprio cliente acquirente, durante l’intera operazione di l’importazione.

Massimizzare il profitto dell’investimento e ridurre al minimo il rischio di problematiche, è l’obiettivo dell’importazione di interruttori a pulsante.

Importare stock cinesi di interruttori a pulsante: i requisiti di base

Per trascorrere serenamente l’intera operazione, senza essere preoccupato da molteplici quesiti per tutta la durata dell’import, è importante tener conto del fatto che i fornitori cinesi di interruttori a pulsante, per essere considerati seri ed attendibili, è necessario rispondano ad alcuni parametri di base:

Anzitutto, è opportuno appurare se l’azienda produttrice di interruttori a pulsante a cui ci si rivolge sia regolarmente iscritta alla camera di commercio cinese.

L'azienda deve essere regolarmente registrata

L’azienda deve essere regolarmente registrata

Per questo, assicurarsi che l’azienda sia registrata in maniera corretta in Cina è una delle prime fasi da affrontare per creare i presupposti finalizzati a un’operazione di import senza problemi.

Il nostro gruppo è quotidianamente in contatto con la camera di commercio di Pechino al fine di assicurare a tutti i nostri clienti importatori di interruttori a pulsante italiani la certezza di di relazionarsi con aziende ottimamente qualificate ed affidabili al 100%, in possesso di registrazioni in regola e davvero operativi anche sotto l’aspetto della burocrazia. Il nostro è dunque, di fatto un lavoro di tutela degli imprenditori importatori italiani, con il chiaro obiettivo di ridurre la possibilità che incorrano in problematiche legali e doganali di vario genere.

Senza il supporto del nostro gruppo, infatti, importare interruttori a pulsante dalla Cina potrebbe trasformarsi in breve tempo in un’impresa costellata di difficoltà, per l’imprenditore fai-da-te, a causa di molteplici problematiche, che non vanno certamente sottovalutate. Ad esempio, uno dei pericoli più grandi in cui si può incorrere è la possibilità di venire denunciato per dichiarazione di falso in Cina: reato che potrebbe condurre a pesanti conseguenze penali, considerata la durezza delle sanzioni cinesi, e l’immediato sequestro di tutta la merce.


Iscriviti alla Newsletter

Un altro elemento da verificare è l’esistenza concreta di edifici di proprietà del fornitore, in cui di fatto avviene il processo produttivo dei beni. Non è raro, infatti, che dietro aziende di interruttori a pulsante, talvolta, si nascondano dei comuni intermediari.

L'azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

L’azienda deve avere dei veri stabilimenti di produzione

Frequetemente, con un’organizzazione fai da te dell’import per comprare dalla Cina e rivendere interruttori a pulsante in Italia, ci si lascia affascinare da siti web come alibaba.com, made-in-china.com, o globalsources.com: meravigliose vetrine, spettacolo straordinario di merci, dietro le quali tuttavia, troppo spesso, intermediari senza scrupoli come le trading company o i grossisti cinesi di interruttori a pulsante, si presentano come fabbricanti reali in possesso di veri e propri stabilimenti di produzione in territorio cinese.

Tralasciando le varie opinioni sull’argomento delle trading company, esse, in ogni caso, possiedono la loro funzione e, talvolta, possono anche essere in grado di incrociare le tue necessità, a condizioneche tu non decida di comprare in stock interruttori a pulsante, con la necessità di personalizzazione dei prodotti, variando o cambiando parti tecniche o funzionalità alla merce (del resto, richieste che qualunque imprenditore dovrebbe preventivare nel corso della sua attività). In tal caso, potrai assistere a come, dal nulla, nasceranno, specialmente se la trattativa sembrava procedere per il meglio, tutta una serie di problematiche. Infatti, qualora tu non ti relazionassi direttamente con la casa produttrice, le tue richieste quasi certamente non verranno soddisfatte e, qualora ottenessi le modifiche desiderate, dovrai sostenere un aumento del prezzo della merce e i tempi di consegna si dilaterebbero sensibilmente.

alibaba com

Occhio agli intermediari: ti faranno perdere un sacco di tempo e soldi senza poterti garantire merce importabile in Italia

A tutto questo vanno aggiunti i lunghissimi tempi di attesa per la spedizione delle campionature (frequentemente differenti dalle campionature concordate), oltre ovviamente alle spese di spedizione.

In uno scenario del genere sei in grado di immaginare come, dopo lunghissimi periodi d’attesa per tentare di concludere il tuo ordine, gli articoli possono raggiungere il tuo magazzino con specifiche diverse da quelle delle campionature acquisite in fase di ordine, ad esempio privi di personalizzazione o, nel peggiore dei casi, privi dei requisiti indispensabili alla vendita nel mercato italiano. In sintesi, l’intera operazione di import si trasformerebbe in un fallimento.

Il nostro impegno è invece quello di permetterti di eliminare queste fonti di problemi alla radice, sfruttando il nostro archivio di contatti: ti garantiamo, infatti, altissima professionalità e affidabilità da parte di tutti i fornitori cinesi di interruttori a pulsante da noi selezionati e con i quali potrai interfacciarti in maniera che tu possa essere sicuro, fin da subito, che essi soddisfino a pieno tutti i requisiti richiesti affinché l’importazione di interruttori a pulsante vada a buon fine.


Iscriviti alla Newsletter

Le referenze del produttore hanno importanza basilare per una perfetta operazione di importazione.

L'azienda deve essere referenziata

Avrai a che fare solo con aziende altamente referenziate e testate

Non dimenticare mai che importare interruttori a pulsante dalla Cina, può essere fonte di rischi. Succede frequentemente che importatori inesperti, cercando di trovare in maniera autonoma i contatti delle aziende, si trovino poi a doversi rapportare invece con operatori cinesi senza molti scrupoli che non forniscono le prestazioni vendute. Tutto ciò inevitabilmente porta a sviluppare una condizione di ansia e di preoccupazione da parte di coloro che avviano delle transazioni pianificate con il metodo fai da te, fino tanto che non non vedono nei propri magazzini l’intero carico sano e salvo (ammesso e non concesso che la merce giunga in condizione ottimale, tale da poter essere rivenduta).

Spesso, infatti, sentiamo dire che, pur di vedersi assegnato un’ordinazione o un guadagno maggiore, certi venditori cinesi con pochi scrupoli presenti nei marketplace vetrina, il cui fine imprenditoriale non è quello di rispondere effettivamente alle necessità del cliente, promettono cose che non verranno mai mantenute, ad esempio sul packaging o sulla qualità degli articoli prodotti.

La nostra priorità è di tutelare gli imprenditori italiani importatori di interruttori a pulsante; per questo le aziende che collaborano con noi devono essere altamente referenziate. E ancora, ogni azienda cinese di interruttori a pulsante con la quale intratteniamo rapporti commerciali ha, al suo interno, un nostro “uomo di fiducia”, un soggetto altamente qualificato e professionale con cui siamo costantemente in contatto e che conosciamo personalmente.


Iscriviti alla Newsletter

interruttori a pulsante dotati di appeal per l’utente finale vanno necessariamente diversificati dagli articoli similari che si possono trovare in commercio.

L'azienda deve avere uno staff tecnico altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

L’azienda deve avere uno staff altamente qualificato per far fronte a tutte le tue esigenze tecniche

Non tutte le aziende che oggi in Italia si occupano di importare e vendere interruttori a pulsante stanno aumentando i loro affari e, frequentemente, la causa si trova nel fatto che l’imprenditore, non essendosi rivolto al partner corretto, non è in grado di richiedere specifiche customizzazioni.

Per iniziare un’attività di import di interruttori a pulsante abbiamo bisogno di fabbriche che assicurino questa tipologia di servizio. il fornitore deve, infatti, essere in grado di apportare ai prodotti le modifiche richieste dall’importatore o di poterne personalizzarne alcuni elementi per conferire alla merce un carattere di unicità. Prodotti altamente personalizzati ti permetteranno di mitigare la concorrenza con i tuoi competitors improntata sulla corsa al ribasso, rimettendoci il denaro investito.

La flessibilità e la possibilità di personalizzazione degli oggetti offrono un’opportunità ulteriore al tuo business dell’importazione dalla Cina di interruttori a pulsante: ecco perché tutte le aziende produttrici di interruttori a pulsante con cui collaboriamo possiedono team altamente qualificati, con competenze specifiche, in grado di soddisfare pienamente le tue richieste di personalizzazione.


Iscriviti alla Newsletter

Affinché la transazione vada a buon fine, è richiesto che l’azienda abbia tutte le certificazioni a norma, sia sui prodotti sia sulla filiera di produzione.

esportare dalla cina

Non tutte le fabbriche cinesi hanno le carte in regola per poter esportare in Italia o in Europa

L’assenza di documentazione corretta, può costituire un ostacolo al raggiungimento della tua meta imprenditoriale: importazioni di interruttori a pulsante senza difficoltà. Senza dubbio, in caso di burocrazia incompleta, i primi soggetti che ne pagheranno le dirette conseguenze sarete tu e la tua impresa: non è da escludere, per esempio, che tutta la merce, dopo essere stata da te regolarmente acquistata, e dunque pagata, sia sequestrata durante lo sdoganamento.

Interfacciandoti con fornitori cinesi non presenti nel nostro database, correresti il il rischio di dover sostenere spese di acquisto, trasporto e dogana, con l’incognita di non vedere mai giungere nel tuo magazzino la merce acquistata.

È nostra premura garantire che tutti i produttori di interruttori a pulsante con cui potremmo metterti in contatto siano provviste di tutta la documentazione idonea e a norma di legge, necessaria ad una corretta esportazione, riguardante sia all’aspetto qualitativo della produzione che ai prodotti importati.

È perciò di fondamentale importanza che tutti i fornitori con cui sei in contatto possano dimostrare concretamente di avere le carte in regola per esportare la propria merce. Potrebbe infatti succedere che questi, abbiano già realmente esportato regolarmente merce in Australia o negli States e che pertanto sostengano, anche soltanto in buona fede, che la normativa da seguire sia la stessa anche per l’Europa. Purtroppo sappiamo che non è così.

Ancora prima importare interruttori a pulsante in Italia, è opportuno accertarsi che tutte le possibili variabili siano a norma. In caso contrario, le ricadute negative potrebbero gravare pesantemente sul tuo business appena avviato. Vogliamo ricordarti, infatti, che in caso siano presenti di oggetti non idonei a rispondere positivamente ai requisiti minimi stabiliti dalla legge, potresti andare incontro alla perdita della merce stessa.

Il tuo materiale sarà sicuramente distrutto, e inoltre, accanto allo spreco di tempo e dell’investimento iniziale, sarai tenuto a occuparti anche dei costi di smaltimento rifiuti.

I nostri importatori, attentamente selezionati, sono autorizzati a operare in EU. Per questo motivo, utilizzando il nostro servizio sarei sempre sicuro di relazionarti con i fornitori cinesi di interruttori a pulsante più referenziati e idonei alle tue richieste aziendali.


Iscriviti alla Newsletter

*: importaredallacina.eu

Come importare interruttori a pulsante dalla Cina: documenti doganali

documenti importazione cina

Aziende cinesi che rilasciano documentazione incompleta potrebbero obbligarti a dover pagare sanzioni doganali, spese di deposito e smaltimento dell’intero carico (perderesti tutto)

Se si vuole intraprendere un’operazione di importazione, soprattutto nel caso si vogliano trattare stock di interruttori a pulsante cinesi, è importante essere a conoscenza di tutti i passaggi burocratici ed i singoli documenti indispensabili per la buona riuscita dell’import.

Nei dettagli, è indispensabile conoscere l’uso della Commercial Invoice, della Packing List, della Polizza di Carico e del Certificato di Origine: tutti documenti necessari per importare interruttori a pulsante dalla Cina.

La Commercial Invoice elenca tutti i dati del produttore, dell’acquirente, dell’intero carico ed i dettagli economici di ciò che si sta importando su cui verrà poi calcolata l’incidenza dei dazi doganali per l’esportazione e l’iva.

La Packing List è invece l’equivalente della nostra bolla di accompagnamento, in cui sono annotati tutti i dati della merce: dal numero totale degli oggetti e delle scatole fino al peso e al volume totale della spedizione.

La Polizza di Carico è propriamente un titolo di possesso, all’azienda che importa i beni, i cui dati devono perfettamente combaciare con quelli della Commercial Invoice e della Packing List.

Da non sottovalutare è l’assoluta congruenza fra dati riportati nella Polizza di Carico e nella Commercial Invoice con quelli del Certificato di Origine: un documento fondamentale, fornito dalla camera di commercio della Cina.

L’adeguata compilazione di questi quattro documenti rappresenta un requisito necessario che non si può assolutamente trascurare per importare interruttori a pulsante correttamente e senza incorre rischi in sede doganale.


Iscriviti alla Newsletter

*: il nostro sito

Le campionature di test:

Uno step necessario con il quale, qualsiasi azienda italiana che voglia importare interruttori a pulsante in stock dalla Cina dovrà raffrontarsi già dai primi momenti dell’attività di import, è la selezione dell’idoneo produttore e l’inevitabile ricezione delle campionature (interruttori a pulsante di prova) finalizzate alla scelta, dopo attenta valutazione, il produttore che meglio risponde alle sue necessità.

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all'importazione?

Sicuro di voler buttare via tempo e soldi per acquisire campionature quasi certamente inadatte all’importazione?

Se per ipotesi, tu volessi di tentare, richiedendo autonomamente le campionature ai vari fornitori cinesi senza utilizzare della nostra consulenza, ti potresti ritrovare nella spiacevole condizione di utilizzare un sacco di soldi in spedizioni di molte campionature, con il rischio concreto di vederti recapitati oggetti che, in pratica, non soddisfano i requisiti minimi di legge richiesti dalla nostra normativa oppure che hanno poco a che vedere con le tue necessità. Risulta, pertanto, caldamente consigliato evitare condotte operative improntate sul ‘fai-da-te’ anche, e soprattutto, nella fase antecedente alla richiesta di campionature di test.

Avvalersi del nostro database di produttori selezionati permetterà di ridurre al minimo l’inutile sperpero di denaro e di tempo; risorse che, se gestite adeguatamente, si riveleranno risolutive per un’importazione diretta di interruttori a pulsante serena e soddisfacente.


Iscriviti alla Newsletter

Approfondimento: Questo Articolo

Vendere stock cinesi di interruttori a pulsante in Italia: la regola d’oro

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Inizia le importazioni ignorando questa regola A TUO RISCHIO E PERICOLO

Se è tua seria intenzione iniziare l’importazione diretta di interruttori a pulsante cinesi con la tua azienda, devi essere consapevole che, la regola d’oro capace di garantirti la perfetta riuscita dell’operazione di importazione, è evitare di affrontare in solitaria lo step di inizio indispensabile per l’acquisto di interruttori a pulsante dalla Cina, (ovvero, individuare l’azienda produttrice adeguata).

Abbiamo già avuto modo di spiegare come sia necessario prestare attenzione ai tantissimi e svariati particolari per una conclusione soddisfacente dell’operazione di importazione di interruttori a pulsante dalla Cina. In particolare,ogni fornitore cinese affidabile di interruttori a pulsante dovrebbe rispondere positivamente a questi 3 criteri:

  1. la regolare registrazione del fornitore cinese presso la camera di commercio di Pechino
  2. la documentazione richiesta e correttamente compilata necessaria a garantire una corretta esportazione di interruttori a pulsante in Italia e negli stati europei
  3. la possibilità di un contatto senza tramiti e un team tecnico professionale.

Trovare il fornitore cinese migliore significa compiere essenzialmente due azioni:

  • Individuare 2 fornitori cinesi professionali e dalle eccellenti referenze, in possesso delle abilitazioni all’esportazione di interruttori a pulsante nel nostro paese, aventi tutti i requisiti descritti sopra
  • Ottenere e valutare 1 campionatura di test dai 2 migliori produttori selezionati

Consultando il nostro database costituito di soli affidabili fabbricanti cinesi di interruttori a pulsante, potrai risparmiare prezioso tempo e denaro e, soprattutto, velocizzare l’intera procedura di importazione, con la certezza di non doverti preoccupare personalmente di controllare tutti i singoli requisiti che ogni azienda cinese che contatterai dovrà possedere.


Iscriviti alla Newsletter

Ti rimangono allora 2 possibili scelte:

come importare dalla cina

La scelta giusta ti permetterà di abbattere drasticamente i costi ed aumentare i tuoi profitti durante tutte le fasi dell’import

L’imprenditore maggiormente accorto che, come te, intende comprare stock import di interruttori a pulsante, non avrà indecisioni su quale, fra le due vie possibili, scegliere:

  1. Buttare via tempo e soldi sul web alla ricerca solitaria di fabbriche di interruttori a pulsante, senza per altro avere la garanzia di trattare con produttori reali e affidabili;
  2. Interfacciarti con un team specializzato come il nostro capace di presentarti il miglior produttore cinese di interruttori a pulsante per le tue esigenze, con tutti i requisiti necessari per una soddisfacente importazione e un importante incremento del tuo fatturato.

Contattaci subito per avere accesso ai fornitori cinesi di interruttori a pulsante da noi selezionati.

Buon import!


Iscriviti alla Newsletter


Trova i migliori punti vendita all'ingrosso interruttori a pulsante e grossisti di interruttori a pulsante su ImportareDallaCina.Eu


Precedente
Successivo

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *